Zelensky ha invitato il tedesco Scholz a visitare l’Ucraina nel giorno della vittoria della Russia Ucraina

Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha esortato il cancelliere tedesco Olaf Scholz a fare una forte dichiarazione politica durante una visita a Kiev il 9 maggio, giorno in cui i leader tedeschi si sono recati spesso a Mosca per celebrare il Giorno della Vittoria della Russia, un memoriale a 27 milioni di russi. morì nella seconda guerra mondiale.

L’invito di Scholz և ավ al presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier segue settimane di critiche alla Germania per la sua riluttanza a fornire armi all’Ucraina o la sua riluttanza a sostenere un embargo dell’UE sulle importazioni di energia russe. La Germania è particolarmente dipendente dalla Russia per il gas, dicendo che soffrirà più dell’embargo della Russia.

Senza menzionare specificamente la Germania, ha detto Zelensky. “Anche ora ci sono alcune persone che vogliono ottenere ossigeno senza nemmeno provare a respirare. Vogliono trovare un equilibrio. Vogliono essere in una zona grigia, stare all’ombra o camminare sotto le gocce di pioggia. Ma non ci sono più gocce! Trabocca, “tutti si bagnano”.

Parlando al think tank britannico Chatham House, Zelensky si è offerto di tenere colloqui con la Russia se fosse tornato nel territorio che aveva detenuto all’interno dell’Ucraina fino all’invasione del 24 febbraio. Ha detto che l’offerta sarebbe stata ritirata se le truppe ucraine oi civili fossero stati attaccati durante l’evacuazione di Mariupol.

“Se la Russia uccide civili o soldati che possono essere rilasciati, non possiamo tenere colloqui diplomatici con loro”, ha detto Zelensky.

Ha ripetuto le affermazioni ucraine secondo cui i russi stavano preparando una parata per la vittoria nella città a lungo assediata il 9 maggio, ma ha aggiunto: È già distrutto e non ha struttura”.

Funzionari ucraini hanno accusato la Russia di aver violato un cessate il fuoco venerdì per evacuare molti civili intrappolati in un’acciaieria carica di bombe a Mariupol.

La città ha subito l’assedio più devastante della guerra di 10 settimane, l’impianto Azovstal di epoca sovietica è stata l’ultima parte ancora nelle mani dei caccia ucraini.

Le forze armate ucraine hanno dichiarato che la Russia continua a bloccare i suoi aerei da combattimento presso la centrale nucleare. Si stima che circa 200 soldati ucraini stiano ancora combattendo, molti dei quali decidono di morire piuttosto che arrendersi.

Ultima mappa:

L’evacuazione di centinaia di civili mediati dalle Nazioni Unite che si sono rifugiati in una rete di tunnel di fabbrica e bunker è iniziata lo scorso fine settimana, ma è stata interrotta nei giorni scorsi a causa di nuovi combattimenti.

Il prossimo round di operazioni di soccorso è iniziato venerdì, ma le autorità di Mariupol hanno detto che le forze russe hanno sparato contro l’auto in cui era coinvolto, uccidendo un combattente ucraino e ferendone sei.

Il capitano Svyatoslav Palamar, vice comandante del reggimento Azov, ha invitato la televisione ucraina a evacuare i civili feriti dall’acciaieria, dicendo che i soldati stavano “morindo di sofferenza a causa della mancanza di un trattamento adeguato”.

Scholz dovrebbe tenere un discorso televisivo a livello nazionale l’8 maggio, parlando ai partner del G7. In precedenza aveva fatto arrabbiare l’Ucraina dicendo che non sarebbe andato in visita, mentre a Steinmeier, un sostenitore di lunga data di legami più stretti con la Russia, era stato impedito di visitare Ki. Giovedì, Zelensky ha parlato con Steinmeier, offrendogli di fargli visita.

I funzionari dell’UE stanno posticipando la data in cui tutti i paesi dell’UE dovranno imporre un embargo petrolifero alla Russia a causa delle obiezioni di Ungheria e Slovacchia.

Zelensky ha affermato che l’Ucraina potrebbe bloccare l’avanzata russa se avesse l’equipaggiamento necessario e si rifiutò di impegnarsi in attività militari più ampie se Mariupol fosse finalmente caduto. Le forze ucraine hanno praticamente perso l’accesso al porto e il suo crollo consentirà alla Russia di costruire un corridoio terrestre verso la penisola di Crimea, che ha sequestrato all’Ucraina nel 2014, e di rilasciare truppe nel Donbas per combattere altrove nella regione industriale orientale. che secondo il Cremlino è ora il suo obiettivo principale.

Zelensky ha esortato l’Occidente a fare di più per assicurare più rapidamente alla giustizia i responsabili dei crimini di guerra. “I leader russi credono che la responsabilità possa essere ritardata di decenni se mai dovesse accadere”, ha affermato. La Russia lo considera impunito perché “hanno il potere di uno stato nucleare և ricatto nucleare”.

Iscriviti alla First Edition, la nostra newsletter giornaliera gratuita, ogni giorno lavorativo, alle 7:00 BST

Un alto funzionario parlamentare russo ha dichiarato venerdì che la Russia sarebbe rimasta “per sempre” nell’Ucraina meridionale. Parlando durante una visita alla città di Kherson, controllata da Mosca, Andrei Turchak ha detto: “Non dovrebbero esserci dubbi su questo. Non ci sarà alcun ritorno al passato. Vivremo insieme, svilupperemo questa regione ricca, con un ricco patrimonio storico, ricca di persone che vivono qui”.

Turchak ha annunciato l’apertura di un centro di aiuto umanitario a Kherson per la consegna di cibo, medicine e altri beni essenziali. Questa era la prima volta che un alto funzionario russo aveva indicato l’intenzione di Mosca di rimanere in Ucraina.

Funzionari occidentali sono convinti che Vladimir Putin non utilizzerà il suo discorso del 9 maggio, a cui nessun leader straniero è stato invitato, per annunciare una mobilitazione generale, poiché potrebbe provocare una reazione politica.

Leave a Comment

Your email address will not be published.