Zelensky delinea le richieste di colloqui di pace tra Ucraina e Russia

Quando si carica un’azione articolo del patto

RIGA – Il presidente ucraino Vladimir Zelensky venerdì ha delineato i termini per l’avvio dei colloqui di pace con la Russia, chiedendo il ripristino dei confini pre-invasione, il ritorno di oltre 5 milioni di rifugiati, l’adesione all’UE e la responsabilità dell’esercito russo prima che Ki discuta le sue dimissioni . le sue mani.

L’elenco delle richieste di Zelensky, che ha elencato in un forum online organizzato da Chatham House, contraddice direttamente le intenzioni militari espresse dai leader russi quando si riferiscono alla regione del Donbas, nell’Ucraina meridionale. cessate il fuoco.

Arrivano mentre l’Ucraina e i suoi alleati occidentali aspettano possibili dichiarazioni del Cremlino o drammatici cambiamenti sul campo di battaglia fino a lunedì, quando la Russia celebra il Giorno della Vittoria per commemorare la resa della Germania nazista e la fine del fronte europeo nella seconda guerra mondiale.

Gli Stati Uniti hanno fornito informazioni che hanno aiutato l’Ucraina ad affondare una nave da guerra russa

Un nuovo coprifuoco è stato dichiarato a Zaporozhye, un’enclave ucraina al confine con aree dilaniate dalla guerra, mentre il sindaco della capitale ucraina, Ki, ha avvertito i residenti di prepararsi per una vacanza con attacchi missilistici più grandi. Allo stesso tempo, venerdì il ministero della Difesa britannico ha avvertito che la Russia avrebbe probabilmente tentato di completare la cattura del porto di Mariupol, dove un piccolo numero di civili è rimasto presso l’acciaieria Azovstal fino alle celebrazioni del Giorno della Vittoria.

Il ministero degli Esteri russo ha smentito le accuse in una dichiarazione rilasciata venerdì in cui afferma che “accuse simili e infondate sul programma nucleare russo sono state avanzate più di una volta. Tuttavia, c’erano segnali che la Russia stesse compiendo una serie di passi più morbidi per stabilire il suo dominio sull’Ucraina, dove chiedeva il controllo.

I funzionari della città sono stati fotografati mentre sostituiscono i segnali stradali con lettere ucraine vicino alla Russia vicino a Mariupol pochi giorni dopo che i rapporti e le immagini circolate su Internet mostravano: Le autorità russe hanno costretto i residenti di Kherson, appena a nord della Crimea, a cambiare la loro valuta dalla grivna ucraina ai rubli russi.

La Russia ha a lungo giustificato la sua invasione dell’Ucraina dicendo che difende i diritti di lingua russa nell’est.

Il presidente Biden dovrebbe firmare lunedì sulla firma dell’Ucraina Democracy Lease Act, un disegno di legge volto ad accelerare il processo mediante il quale gli Stati Uniti possono inviare armi in Ucraina. Il disegno di legge sarà firmato dopo che Biden incontrerà effettivamente i leader del Gruppo Zelensky dei 7 paesi per discutere la situazione sul campo.

L’Ucraina ha visto un enorme afflusso di promesse di sostegno alle armi dopo aver respinto l’avanzata della Russia nel nord.

Gli Stati Uniti inviano missili a guida laser, droni in Ucraina

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha detto che gli Stati Uniti hanno già inviato una “schiacciante maggioranza” di 90 obici in Ucraina, incluso circa il 60% dei suoi 144.000 proiettili di artiglieria. Venerdì, la Germania ha promesso di inviare altri sette obici per aiutare Ki, mentre i funzionari statunitensi hanno annunciato che avrebbero inviato droni, missili a guida laser, binocoli e altri ausili per un valore di 140 milioni di dollari.

Ma la pipeline non è illimitata. Venerdì, Biden ha annunciato che gli Stati Uniti avrebbero inviato un pacchetto di “artiglieria, radar e altre attrezzature aggiuntive” in Ucraina, ma ha affermato che il governo aveva “quasi esaurito” i finanziamenti del Congresso che potrebbero essere utilizzati per inviare più aiuti. All’inizio di venerdì, Kirby ha affermato che l’amministrazione aveva l’autorità di ritirare circa $ 250 milioni.

Biden ha chiesto ulteriori 33 miliardi di dollari di aiuti all’Ucraina, di cui quasi due terzi è dedicato ai costi di sicurezza. Kirby ha detto che il pacchetto richiederebbe all’Ucraina di affrontare cinque mesi di combattimenti. Il Congresso non ha ancora approvato i finanziamenti e ci sono preoccupazioni sulla rapidità con cui gli appaltatori della difesa saranno in grado di soddisfare le richieste del governo di ricostituire le riserve statunitensi necessarie per rifornire l’Ucraina.

“Questo è abbastanza senza precedenti, la quantità di munizioni che viene utilizzata ora”, ha detto ai giornalisti Bill La Plante, il direttore delle acquisizioni del Pentagono. Ha detto che gli Stati Uniti e l’Europa “riconsidereranno le nostre ipotesi” sui futuri livelli di produzione di armi. è necessario in tempo di pace non essere colti di sorpresa, “dove improvvisamente scopriamo che le nostre linee di prodotti devono essere rafforzate”.

I leader internazionali sembrano prepararsi a conflitti prolungati, avvertendo venerdì che le minacce globali poste dall’invasione russa dell’Ucraina potrebbero metastatizzare nelle prossime settimane e mesi. Il capo della politica estera dell’UE Joseph Borrell ha detto all’Associated Press di essere “molto preoccupato” che la Russia possa tentare di invadere la Moldova, che confina con l’Ucraina a ovest. La Russia ha già una presenza militare in Transnistria, una stretta regione separatista che corre lungo la maggior parte del confine della Moldova con l’Ucraina.

Jill Biden arriva in Romania per sostenere gli alleati statunitensi

Amnesty International ha pubblicato venerdì un rapporto completo, citando “prove convincenti” di crimini di guerra nel villaggio ucraino di Bucha, comprese “apparenti esecuzioni extragiudiziali, sparatorie indiscriminate e torture”. La consigliera per la risposta alle crisi di Amnesty International, Donatella Rovera, ha osservato che le rivelazioni “fanno parte del punto in cui le forze russe controllano una città o un villaggio”.

Le Nazioni Unite hanno avvertito che circa 25 milioni di tonnellate di grano destinate all’esportazione sono state lasciate indietro a causa dei combattimenti in Ucraina, che hanno interrotto le infrastrutture. Assedio di città portuali come Mariupol.

L’Ucraina, che di solito è uno dei maggiori esportatori di grano al mondo, Ha accusato la Russia di “rubare il loro grano in massa” agli agricoltori. In ogni caso, la mancanza di esportazioni globali dovrebbe causare shock sui prezzi, secondo i funzionari delle Nazioni Unite, և potrebbe esacerbare il conflitto di risorse in altre parti del mondo.

Demirchyan e Bella hanno riferito da Washington e Francis da Londra. Mariana Alfaro, Dan Lamott, Claire Parker և Adam Taylor a Washington, DC; Mary Ilyusina a Riga, Lettonia; Լ David L.

Leave a Comment

Your email address will not be published.