“Via da stella. Strani Nuovi Mondi “recensione

Quando il privilegio esiste fintanto che: Star Trek:Non è difficile capire la ruota o, suppongo, la voglia di riscoprire il nucleo dell’inclinazione. Fare troppo affidamento su cosa Direzione: lo fa dagli anni Sessanta և metti in pericolo la tua opera spaziale futuristica sentendoti vecchio, miserabile և alta energia. Ma più recentemente come una serie Star Trek: Scoperta և: Star Trek: Picard Si sono sforzati troppo di adattarsi Direzione: Picco nel panorama televisivo, perdendo nel processo ciò che ha fatto funzionare queste storie in modo così efficace per così tanti decenni.

In particolare, la decisione di propendere fortemente per la serializzazione è stata presa da entrambi Rivelazione և: Picard Estremamente imperfetto: ogni spettacolo è intrappolato in archi stagionali che non sono riusciti a reggere per così tanto tempo. Il primo anno di Rivelazione rimase diligentemente leale ai Klingon per alzare di nuovo l’arco, Թ James T. Per reinterpretare i più grandi nemici di Kirk, che non ha funzionato affatto, non c’era scampo dopo l’inizio. Picard ha provato diversi archi principali, nessuno dei quali ha funzionato molto bene (ho perso interesse nell’ultima metà և smesso), և per lo più eccitato quando si è preso una settimana di ferie in modo che, diciamo, Picard potesse andarsene. con gli amici di lunga data Will Ricker և Dinah Troy.

Non è solo che questi diversi archi erano tizi. Cioè, il loro stesso concetto contraddice ciò che ha definito Star Trek: Dal 1966 fino a poco tempo. La serie originale Shatner / Nimoy si basa sul classico modello Adventure of the Week, dove Impresa: L’equipaggio andrà in orbita attorno al pianeta, conoscerà la gente del posto, creerà e/o risolverà un problema, quindi passerà a quello successivo. All’epoca era così che funzionava la maggior parte della televisione, ma era una struttura che funzionava particolarmente bene Direzione:, consentendo al creatore Gene Roddenberry e ai suoi colleghi di fare grandi cambiamenti ogni settimana. A volte mancavano terribilmente, ma questo significava solo che avrebbero avuto la libertà di provare qualcosa di completamente diverso per il prossimo episodio. Spinover degli anni Ottanta e Novanta Star Trek. la prossima generazione և: Percorso stellare. Deep Space Nine: La prima formula ha fatto un lavoro migliore nel combinare missioni familiari familiari con personaggi continui nel desiderio di Data di essere più umano, o (in entrambe le serie) nella lotta di Warf per un punto d’appoggio nel furioso Impero Klingon. Spazio profondo nove Alla fine è diventato molto seriale, ma quella è stata la fine, dopo che lo spettacolo ha trascorso gran parte della sua corsa a costruirlo, rendendo i personaggi abbastanza interessanti da raccontare la storia di una lunga guerra interstellare. Nel dramma televisivo moderno, la serializzazione imperversa, ma non tutte le soap opera sono costruite per questo. Finora, Star Trek: Non è successo.

L’ultimo spin-off, tuttavia, è un feedback in tutti i sensi. un tentativo di andare coraggiosamente dove molti sono andati prima, anche se è da tempo.

Star Trek. Strani nuovi mondi: è anche uno spin-off Rivelazione նախ La premessa della serie originale in cui Anson Mount ripete l’oggetto Rivelazione Il ruolo di Christopher Pike, il capitano USS Enterprise: James T. Poco prima di Kirk, con una serie di altri nomi e facce familiari. Ethan Beck è tornato da lì Rivelazione come Mr. Spock Jr., come Rebecca Romain come primo ufficiale di Pike, Una Chin-Riley, anche il numero uno. (Pike, Number One և Spock erano tutti presenti nell’originale Roddenberry Star Trek: I primi due sono stati interpretati da Jeffrey Hunter e dalla futura moglie di Rodenberry, Magel Barrett. Ci sono anche versioni più inesperte dell’esperta di comunicazione e linguistica Newta Uhura (Celia Rose Gooding) e dell’infermiera Christine Chapel (Jesse Bush che reinterpreta vari Magelle Barrett). più Babs Olusamokun nei panni del tranquillo dottore M’Benga, apparso in diversi episodi dello spettacolo degli anni Sessanta. Alcuni membri dell’equipaggio sono completamente originali, incluso l’isolato capo ingegnere Hemer (Bruce Horak) e il fiducioso ufficiale di governo Erika Ortegas (Melissa Navia). Ma anche alcuni nuovi arrivati ​​sono connessi Direzione: Nota: Il capo della sicurezza Laun Nunien-Singh, ad esempio, condivide il suo cognome e la sua storia con Khan, l’ambasciatore geneticamente modificato di Ricardo Montalban.

Jesse Bush, lasciato come cappella և Babs Olsanmoku come M’Benga

James Dimock / Paramount +

Gli eroi sono degli anni Sessanta Direzione:ma è così Strani nuovi mondi nel complesso. Ci sono storie di personaggi continui. Piqué affronta il terribile destino che sappiamo lo attende dai classici. Direzione: Nell’episodio “The Menagerie”, la lotta senza fine di Spock per bilanciare il suo vulcano e la metà umana, Laan cerca di superare il passato traumatico, ma ogni episodio è una storia separata che definisce il meglio di Jim Kirk և Jean. Luca Piccard Impresa: incontra una nuova società aliena, li aiuta a superare il problema e “poi” esce alla ricerca di una nuova tappa nella loro missione quinquennale.

È quasi incredibile quanto sia efficace il vecchio misuratore dopo così tanto tempo. Primi episodi di Strani nuovi mondi Hanno un po’ di tutto ciò che il franchise ha provato nel corso degli anni: ricerca, diplomazia, azione e persino commedia. Quello che lo show sta cercando di fare è impressionante, mi ricorda quanto sia resiliente Star Trek: può essere. E se uno dei concetti non è il tuo preferito, il terzo episodio, la storia dell’epidemia virale coperta da Number One, concedi allo spettacolo una settimana per provare qualcosa di diverso. Un episodio è una combinazione tesa di scene di battaglie spaziali La rabbia di Khan և L’episodio del “disastro”. La prossima generazione, mentre il prossimo è un folle rombo che esce dalle rive, che include “scambio di corpi” e “Accidenti, non mi godo il mio singhiozzo”. (Non c’è da stupirsi che quest’ultima sia stata la mia parte preferita finora).

C’è un grado che Strani nuovi mondi guarda un po’ indietro. Anson Mount era così buono Rivelazione – Incredibilmente rilassato, sicuro di sé, gentile, come l’amato papà di tutti, è difficile da biasimare Direzione: I produttori Akiva Goldsman, Alex Kurtzman e Jenny Lumet per aver voluto riportarla indietro. Si tratta, tuttavia, di un Un sacco spremuto in uno spettacolo di personaggi classici (o, in alcuni casi, i loro parenti). A volte può sembrare un’eccitazione nostalgica, ea volte lo spettacolo può sembrare trafitto dalla nostra conoscenza del futuro, in particolare Spock. Allo stesso tempo, la moderna revisione dell’obiettivo di quest’epoca fa miracoli per alcuni personaggi che erano abbastanza inequivocabili nelle loro incarnazioni originali, in particolare le donne. Ad esempio, negli anni Sessanta, Christine Chapel era quasi interamente caratterizzata dal suo amore senza speranza per il signor Spock, in cui questa versione è un’estroversa a cui piace giocare sull’ultima frontiera della medicina della Flotta Stellare. (È il personaggio che più probabilmente parlerà il vocabolario del 2022. Quando Spock gli confessa un segreto vergognoso, lui risponde: “Oh, dang!”).

E se sappiamo dove va a finire con Spock, Ethan Peck sta ancora facendo un ottimo lavoro nel reinterpretare il personaggio più amato e potente dell’intera serie. Sebbene abbia all’incirca la stessa età di Leonard Nimoy nel 1966, interpreta uno Spock più giovane che non ha ancora capito come presentarsi ai membri della troupe, come Uhura o la sua fidanzata T Pring (Gia Sandhu, un altro): Strani nuovi mondi un attore che può aggiungere uno standard a quello che era un personaggio molto sottile nella serie originale). È un’opera teatrale che colpisce il punto debole di sentirsi fedeli a ciò che ha fatto Nimo, senza lasciare un’impressione.

Nella foto: Christina Chong nei panni di Laan և Celia Rose Gooding nei panni di Uhura nella serie Paramount + originale STAR TREK.  STRANI NUOVI MONDI:  Foto di Cr.  Marni Grossman / Paramount + © 2022 ViacomCBS:  Tutti i diritti riservati.

Christina Chong a sinistra come Laan և Celia Rose Gooding come Uhura

Marni Grossman / Paramount +:

Qualche volta, Strani nuovi mondi sembra essere una versione più sottoposta al lavaggio del cervello di ciò che ha fatto Kurtzman, la compagnia JJ Abrams և nel 2009. Star Trek: film. trasformando tutti i nostri vecchi preferiti, dando loro un aspetto leggermente moderno. Pike non è Kirk, ma entrambi gli uomini condividono un certo atteggiamento lesbico riguardo all’interferenza con le civiltà aliene se sembra essercene bisogno. (Ci sono già piani per presentare il giovane Jim Kirk, se la serie durerà abbastanza, ci saranno quasi sicuramente McCoy, Scotty, Sulu, Chekhov, forse anche la versione meno sessista di Yoman Rand.) Dopo tanto della Paramount + era Star Trek: Impossibile contattare i fan

Il ritorno al passato è comprensibile. Stranamente, il miglior spettacolo prima di questa band era animato Star Trek. Piani Inferiori: che è la metà

Prossima generazione parodia, un omaggio di rispetto semisincero.E per la maggior parte,

Direzione: il passato è stato davvero meraviglioso և di lunga durata և ancora in grado di rispondere oggi. Il nuovo spettacolo arriva in un momento in cui è più difficile essere ottimisti sul futuro dell’umanità rispetto al 1966. Il primo episodio mostra Pike che media una disputa sul pianeta, che è molto mirata a creare il pasticcio in cui ci troviamo in questo momento sulla Terra. dove la lotta per la supremazia ideologica ostacola la soluzione dei problemi globali. Pike offre a queste persone un’idea di ciò che l’umanità ha passato nel 21° secolo, promettendo che finalmente arriveremo dall’altra parte, ma solo dopo troppe inutili difficoltà. È sul naso, ma non più di quando Kirk e Spock si sono mescolati al Vietnam o al razzismo. E quando Pike spiega ai suoi nuovi amici che è qui per “ricordarti del potere delle opportunità”, riecheggia lo stesso spirito di fede in una natura migliore che ha definito Kirk, Picard, Ben Cisco e Catherine Janeway i migliori. . Speriamo che questo spettacolo si mantenga con questo approccio, allo stesso tempo con uno staff completamente nuovo. Ma per anni, come? Rivelazione և: Picard Mi sono voltato in cerca di una direzione, solo occasionalmente ricordando a me stesso perché mi piace il franchise in primo luogo, ho solo chiesto a Kurtzman e alla compagnia di lasciarmi Star Trek:essere Star Trek:. Di ritorno:

Strani nuovi mondi finalmente hanno, և il potere dell’opportunità è palpabile ovunque. Il primo episodio di

Star Trek. Strange New Worlds Premiere il 5 maggio alla Paramount +, gli episodi vengono pubblicati ogni settimana. Ho visto i primi cinque episodi su 10.

Leave a Comment

Your email address will not be published.