Venerdì in Ucraina. Giornalista RFE/RL ucciso, Donbass avanza lentamente

Quando si carica un’azione articolo ciuccio

L’Ucraina ha dichiarato venerdì che cinque missili russi avevano colpito Ki il giorno prima durante una visita del segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, una condanna diffusa dell’enorme quantità di armi per le forze ucraine che continuano a raggiungere l’Europa orientale.

I trasferimenti del fine settimana includono più artiglieria statunitense, sistemi radar, droni armati, nonché mine, missili e armi leggere da altri paesi.

L’aumento del traffico sta avvenendo in un momento in cui le forze ucraine stanno cercando di respingere un grande attacco russo nella regione del Donbas. Un alto funzionario della difesa degli Stati Uniti ha affermato che le truppe russe erano “almeno qualche giorno indietro rispetto a dove avrebbero voluto essere” durante una nuova offensiva e hanno incontrato una forte resistenza ucraina.

I russi hanno fatto affidamento su attacchi aerei, seguiti da bombardamenti di artiglieria, prima di far avanzare le loro forze di terra, ha detto il funzionario, parlando in condizione di anonimato in conformità con le regole di terra del Pentagono. Il funzionario ha affermato che i movimenti di terra sono stati “abbastanza rapidi”.

Apparentemente la Russia ha abbandonato il suo precedente obiettivo di catturare Ki և altri centri abitati nelle parti nord-centrali del paese, concentrandosi invece sul Donbas, una parte dell’Ucraina orientale dove i combattimenti sono in corso da anni. In risposta alle urgenti richieste dell’Ucraina, l’Occidente sta inondando il paese di armi pesanti, compresa l’artiglieria, che è adatta per una campagna di terra sostenuta.

Giovedì un attacco a Kiev ha distrutto quella che la Russia ha descritto come una “fabbrica di armi” poiché ha colpito un grattacielo, uccidendo la giornalista ucraina Vira Hirich, che lavorava per la RFE / RL finanziata dagli Stati Uniti. Questo è il primo duro colpo alla capitale da quando le forze russe si sono ritirate dalla regione all’inizio di questo mese.

“Siamo scioccati e indignati dalla natura insensata della sua morte a casa, nel paese, nella città che amava”, ha affermato Jamie Fly, presidente di Radio Free Europe / Radio Liberty. Ha detto che i suoi resti sono stati trovati tra le macerie dell’edificio venerdì mattina.

Il presidente dell’Ucraina Vladimir Zelensky ha affermato che l’attacco è avvenuto durante la visita di Guterres, subito dopo aver visto il presidente russo Vladimir Putin a Mosca. Il tentativo del Cremlino era di “umiliare l’ONU, tutto ciò che l’organizzazione rappresenta”. Il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haaviston ha invitato il suo omologo svedese a Helsinki per discutere le possibili domande di adesione alla NATO in una conferenza stampa congiunta a Helsinki, dove la Russia è uno dei cinque poteri di veto permanenti. membri.

Venerdì, Guterres ha twittato le sue foto mentre camminava tra gli edifici fatiscenti della capitale, scrivendo di essere “eccitato dalla resilienza e dal coraggio del popolo ucraino”. Il mio messaggio per loro è chiaro: non molliamo”. Il sottosegretario generale delle Nazioni Unite Farhan Haq ha affermato che il segretario generale non considera l’attacco di Ki come “su se stesso”.

«[The secretary general] “Questo è un segno che ci sono parti che vogliono continuare questa guerra. Vogliamo mantenere alta la pressione per assicurarci che il conflitto possa finire”.

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha detto che l’esercito americano ha iniziato ad addestrare le truppe ucraine sulle armi appena arrivate, inclusi obici da 155 mm e radar antimissilistico. La maggior parte delle esercitazioni, ha detto Kirby, sarà condotta da membri della Guardia Nazionale della Florida, che avevano forze di addestramento all’interno dell’Ucraina prima dell’invasione russa a febbraio.

Nuovi impegni ողների Riaffermazioni di quelli esistenti sono state intraprese da un certo numero di paesi che hanno partecipato a una conferenza sponsorizzata dagli Stati Uniti di oltre 40 paesi filo-ucraini in Germania. Uno degli obiettivi della conferenza era sincronizzare le donazioni e la loro consegna, nonché soddisfare i bisogni immediati dell’Ucraina.

Il Canada, tra i presenti, sta fornendo obici, oltre a telecamere di precisione per droni di fabbricazione turca e altre apparecchiature, ha affermato giovedì il ministro della Difesa canadese Anita Anand in un’intervista. “Dobbiamo continuare a fornire assistenza militare, indipendentemente dalla mutevole strategia dei russi”, ha affermato.

Kirby ha usato il suo linguaggio più forte per descrivere Putin in una conferenza stampa venerdì, accusandolo di “perversione” nei commenti emotivi. Alla domanda se Putin fosse un attore razionale, Kirby ha detto che era difficile vedere cosa stesse facendo il leader russo, le sue forze dopo due mesi di guerra in Ucraina, “Penso che qualsiasi persona morale possa giustificarlo”.

Dopo essersi fermato per formare, l’ammiraglio in pensione Kirby ha detto che non poteva parlare a nome dell’intero governo degli Stati Uniti.

“Sono stato nell’esercito per molto, molto tempo, conosco amici che non sono tornati”, ha detto ai giornalisti. “È solo difficile, è solo difficile guardarlo, և è difficile, chiamiamolo semplicemente come sono, i suoi bastardi”, ha detto, riferendosi a Putin.

Ci sono stati forti avvertimenti in Ucraina sulle vittime della guerra. Zelensky ha detto ai media polacchi che i funzionari avevano scoperto una fossa comune nella regione del Ki con “i corpi di 900 civili”. Il portavoce presidenziale Serkhiy Nikiforov ha poi affermato che Zelensky aveva parlato male. Ha detto che una nuova fossa comune è stata scoperta questa settimana vicino a Bucha, ma che “900 persone è il numero approssimativo di corpi trovati nell’area” dopo il ritiro della Russia.

Tra le morti riportate venerdì c’era il veterano 22enne del Corpo dei Marines degli Stati Uniti Willy Joseph Kansel, la cui famiglia ha detto che è stato ucciso durante i combattimenti questa settimana. La natura delle attività di Cancel in Ucraina Le circostanze della sua morte, segnalate per la prima volta dalla CNN, non sono immediatamente chiare. Suo figlio “voleva solo aiutare”, ha detto al Washington Post il padre di Kansel, Willie Kensel Jr..

Cancel è entrato a far parte del Corpo dei Marines nel 2017 come fucile posteriore, ha affermato il maggiore Jim Stenger, portavoce del servizio. I suoi premi mostrano che ha trascorso un po’ di tempo in mare in Corea del Sud. Annullare il servizio militare dopo essere comparso in un tribunale militare nel 2020 e aver scontato una pena detentiva di cinque mesi, ha riferito il servizio. Una persona a conoscenza della questione ha detto che Kansel è stato portato in un tribunale militare dopo che l’arma è stata portata alla base.

Cancel sarà il primo americano conosciuto ad essere ucciso nei combattimenti in Ucraina. Alla domanda sulla morte in un evento non correlato a Washington, il presidente Biden ha detto: “È molto triste. Ha lasciato un bambino piccolo”.

Separatamente, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) ha affermato che adotterà “passi immediati” per terminare la sua missione di monitoraggio in Ucraina, pochi giorni dopo che l’organizzazione ha annunciato che parte del suo personale era stato detenuto nella Russia- territorio occupato.

“Questa non è una decisione facile da prendere”, ha affermato il Ministro degli Esteri polacco Zbigne Raun, divenuto Presidente in esercizio dell’OSCE a gennaio. Ha affermato che il gruppo “ha esplorato tutte le opzioni possibili attraverso il dialogo politico, ma la posizione della Federazione Russa non ci ha lasciato altra scelta che adottare misure per chiudere la missione”.

Raun non ha collegato direttamente gli arresti con la decisione di ritirarsi. A marzo, il Consiglio di sicurezza di 57 nazioni ha affermato che la Russia, un membro votante, era contraria all’estensione del suo mandato, che di fatto si è concluso il suo mandato nel 2014 in seguito all’annessione della Crimea da parte della Russia.

Mentre l’Europa cerca di porre fine alla sua dipendenza dall’energia russa, il controverso dibattito sull’interruzione delle importazioni di petrolio nell’Unione europea dovrebbe continuare fino alla fine della settimana. L’allentamento della Germania, che vuole fermare il petrolio piuttosto che un divieto immediato completo, è stato visto dai diplomatici Ue come una possibilità di accordo, ma tutt’altro che garantito.

Stati baltici որոշ Alcuni altri paesi dell’Europa orientale hanno imposto un embargo energetico totale. Altri, in particolare Germania e Ungheria, resistettero. Il divieto è stato considerato sempre più importante per ridurre il principale sostegno dell’economia russa, poiché la guerra è entrata nel suo terzo mese.

Emily Rauhalan a Bruxelles, Timothy Bella, Abigail Hauslohner, Julian Mark և Felicia Sonmez a Washington hanno contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.