" /> " />

Una seconda sezione, Spaceflight Now, è stata aggiunta alla torre di lancio dell’astronave presso il Kennedy Space Center.

La seconda sezione della torre di lancio della Florida per il gigantesco razzo Super Heavy և Starship di SpaceX è stata sollevata sopra la prima sezione della torre presso il Kennedy Space Center giovedì, continuando a costruire la struttura, che sarà alta più di 400 piedi.

SpaceX ha spostato la seconda sezione della torre di metallo, che è l’altezza di un edificio di cinque piani, nel sito di lancio 39A del Kennedy Space Center presso il sito di lancio 39A del mercoledì sera di Roberts Road. Giovedì mattina, una grande gru sulla piattaforma 39A ha sollevato la seconda sezione della torre nella parte inferiore.

Il 15 giugno, la prima sezione della torre di lancio orbitale è andata alla piattaforma 39A e lunedì è stata sollevata alla base della torre. Quattro sezioni della torre sono visibili su Roberts Road, dove SpaceX crea singole sezioni della piattaforma Starship prima di spostarle sulla piattaforma 39A.

La piattaforma di lancio della Florida Starship dovrebbe assomigliare alla torre SpaceX costruita l’anno scorso a Boca Chica Beach, in Texas, dove la società prevede di lanciare il razzo Super Heavy Amplifier և Starship durante il suo primo volo di prova orbitale. È probabile che le missioni operative Super Heavy և Starship inizino in Florida, secondo il co-fondatore e CEO di SpaceX Elon Musk.

La piattaforma di lancio 39A si trova a circa 1.000 piedi, o 300 metri, a est di dove SpaceX lancia i razzi Falcon 9 և Falcon Heavy, che trasportano satelliti e astronauti.

Il video della sequenza temporale di seguito mostra l’accumulo della prima sezione della torre lunedì accanto al piedistallo di partenza dell’astronave sulla piattaforma 39A.

Come il sito di lancio del Texas, SpaceX non ha in programma di scavare un pozzo del fuoco per la piattaforma Starbase a Kennedy. Il booster Super Heavy, alimentato da motori Raptor alimentati da circa 33 metano, aumenterà di circa 17 milioni di libbre dal lancio, che è quasi il doppio del razzo più potente della NASA, lo Space Launch System, che è un veicolo completamente alimentato.

Super Heavy և Starship, che include i primi և secondi stadi del razzo, può essere completamente riutilizzato. L’intero razzo è alto circa 400 piedi (120 metri) ed è realizzato in acciaio inossidabile.

Il razzo SLS della NASA è alto circa 98 metri nella sua configurazione attuale. Il sistema di lancio spaziale, pronto per il primo volo, si trova ora sulla piattaforma 39B, a sole 2,7 miglia (2,7 chilometri) dalla piattaforma 39A. I due pad del Launch Complex 39 sono stati originariamente costruiti per il programma Apollo Moon della NASA.

Queste quattro sezioni della piattaforma di lancio sono ora visibili all’esterno del sito di SpaceX Roberts Road, dove la società sta anche costruendo un impianto Starship accanto a un hangar utilizzato per riparare i booster Falcon 9. Il pad della Texas Starship era riempito con nove sezioni della torre.

Si prevede che SpaceX sposterà regolarmente più sezioni della torre sulla piattaforma 39A nelle prossime settimane per completare la costruzione strutturale del pad Starship, dove i team hanno anche spostato i carri armati e altre attrezzature ausiliarie. Una volta completata la struttura della torre, le squadre di costruzione aggiungeranno le armi utilizzate per posizionare l’astronave sopra l’amplificatore super pesante.

La società afferma che le armi verranno utilizzate anche per catturare il booster Super Heavy da 30 piedi (9 metri) quando tornerà sulla Terra per l’atterraggio.

Arrivati ​​al Kennedy Space Center la scorsa settimana, sono stati avvistati dispositivi di armi o “bastoncini”.

Componente di una delle mani “bacchette” del razzo Starship della piattaforma di lancio della Florida. Prestito di Stephen Young / Spaceflight Now

L’assemblaggio della piattaforma Starship in Florida è iniziato pochi giorni dopo che SpaceX ha approvato un’importante revisione ambientale da parte della Federal Aviation Administration per lanciare la Starship in Texas. SpaceX aveva già ricevuto l’approvazione ambientale nel 2019 per il rilascio di Starship dalla piattaforma Kennedy 39A.

SpaceX sta anche valutando la possibilità di lanciare una seconda astronave in una posizione accidentata a nord del Kennedy Space Center in Florida.

Secondo SpaceX, l’etichetta Starship sarà in grado di trasportare più di 100 tonnellate di carico nell’orbita inferiore della Terra, una regione a diverse centinaia di miglia sopra il pianeta.

SpaceX vuole utilizzare la Starship per lanciare i satelliti Internet Starlink dell’azienda, che pilotano versioni di nuova generazione di stazioni di trasmissione a banda larga più pesanti rispetto alla navicella spaziale ora lanciata dal più piccolo razzo Falcon 9. Un’animazione rilasciata di recente da SpaceX ha mostrato il concetto dell’azienda per far orbitare i satelliti Starlink da un’astronave utilizzando un meccanismo che funziona come un gigantesco dispenser Pez.

SpaceX ha anche vinto un contratto da 2,9 miliardi di dollari con la NASA per trasformare l’astronave in un atterraggio con equipaggio per la missione satellitare Artemis dell’agenzia. Il derivato del satellite Starship, supportato dai serbatoi di rifornimento Starship, sarà utilizzato per l’atterraggio lunare con gli astronauti, un evento che secondo la NASA potrebbe aver luogo non prima del 2025.

Infine, SpaceX prevede di utilizzare Starship per altre missioni, incluso il carico e il trasporto di persone su Marte.

Di seguito è pubblicato un video del lancio della piattaforma di avvio Starship in Florida.

E-mail all’autore

Segui Steven Clark su Twitter. @StefanoClark1:.

Leave a Comment

Your email address will not be published.