Trace la squadra di Scott arrabbiata per il medico di Astroworld che ha chiamato il regista “pornografo traumatico”

I rappresentanti di Trace Scott si sono espressi contro un nuovo documentario incentrato sull’incidente mortale al festival del rapper Astroworld lo scorso novembre che ha ucciso 10 persone, definendo il regista un “pornografo traumatico”.

Charlie Minn riprende il caos e la tragedia associati al tragico evento Concert Crush. In The Travis Scott Festival, che debutterà in Texas il 29 aprile.

Dieci persone sono state uccise il 5 novembre 2021 e 25 sono rimaste ferite in un massacro durante il discorso di Scott allo Houston NRG Park. Più di 300 persone sono rimaste ferite.

Coloro che sono stati uccisi sono morti per “asfissia da compressione”.

Al momento non si sa cosa farà dopo aver lasciato il posto.

Sul palco dell’Astroworld Festival l’anno scorso, Trace Scott non si è esibita dopo una commozione cerebrale mortale che ha ucciso 10 persone.

Il regista Charlie Minnie ha definito i membri del team di Scott

Il regista Charlie Minnie ha definito i membri del team di Scott “pornografia traumatica”.

Il regista di Concert Crush Charlie Minn ha dichiarato di ritenere che Scott dovrebbe essere incarcerato per il suo ruolo nella tragedia.

Il regista di Concert Crush Charlie Minn ha dichiarato di ritenere che Scott dovrebbe essere incarcerato per il suo ruolo nella tragedia.

Gli avvocati di Live Nation Neil Mann e K. Janowski hanno scritto nella lettera di essere preoccupati che l’uscita del documentario potesse “rovinare la giuria”.

La lettera diceva: “Il coinvolgimento degli avvocati dei querelanti nel film, la pubblicità che i realizzatori stanno cercando di creare per esso, solleva interrogativi significativi sugli sforzi della giuria per interromperlo”.

Il portavoce di Trace Scott ha detto a TMZ che il film era una “farsa” e ha affermato che gli avvocati dei querelanti stavano pagando per il documentario.

Il portavoce ha continuato ad accusare i realizzatori di cercare di “sfruttare” le vittime a scopo di lucro.

Parlando con TMZ, il portavoce di Scott non ha esitato a parlare di Minnie, dicendo: “Questo è un trucco pubblicitario redditizio, senza il supporto dell’industria cinematografica, da parte di un distributore, un regista che non è rispettato nel suo campo, che è stato lì prima. si chiama “pornografia traumatica”.

Minn ha realizzato un documentario sulla sparatoria in una scuola a Santa Fe a Parkland, oltre a un documentario sul massacro della Strip di Las Vegas del 2018.

Ha difeso il suo prossimo film in un’intervista con l’Associated Press.

“Il mio lavoro è realizzare il documentario più vero, onesto e onesto dal punto di vista della vittima… Dobbiamo conoscere queste storie in modo che non si ripetano”.

I medici assistono a uno dei partecipanti al concerto che è stato ferito in una commozione cerebrale all'NRG Stadium

I medici assistono a uno dei partecipanti al concerto che è stato ferito in una commozione cerebrale all’NRG Stadium

Coloro che sono andati al concerto non sono tornati a casa: Top Row LR Madison Dubiski, John Hilgert, Bharti Shahan, Axel Acosta, Brianna Rodriguez.  Serie LR interna Ezra Blount, Rudy Penya, Hagop Yurinek, Franco Patino, Mirza "Danese:" Beige

Coloro che sono andati al concerto non sono tornati a casa: Top Row LR Madison Dubiski, John Hilgert, Bharti Shahan, Axel Acosta, Brianna Rodriguez. Serie LR interna Ezra Blount, Rudy Penya, Jakob Yurinek, Franco Patino, Mirza “Danish” Baig

Il film suggerisce che Scott avrebbe potuto fare di più per prevenire le condizioni che hanno portato alla morte, ma Min ha detto che “non era basato su Tris Scott”.

Ha detto che si chiede se altri, tra cui Live Nation e Houston Police, avrebbero potuto fare di più per migliorare la sicurezza o rispondere più rapidamente alla minaccia. Min ha detto che Scott, la polizia di Live Nation և Houston ha rifiutato di intervistarlo per il documentario.

In un’intervista separata con Page Six, Minn ha detto che Scott ha definito “punk” il nuovo (di nuovo) fidanzato di Kylie Jenner dicendo che il rapper “merita di essere criticato e imprigionato”.

Il trailer del documentario mostra che diversi spettatori sembrano incolpare Scott per il disastro.

Gli avvocati di Live Nation hanno affermato di essere “affranti” per quello che stava accadendo allo stadio.

Nel caso è stato emesso un ordine di intercettazione, ma gli avvocati di Live Nation affermano che l’avvocato che ha intentato la causa è anche il co-produttore del documentario.

La tragedia dell'Astroworld ha avuto luogo la prima notte del festival.  Otto persone sono morte la notte del concerto, due di loro sono morte per le ferite riportate in un vicino ospedale

La tragedia dell’Astroworld ha avuto luogo la prima notte del festival. Otto persone sono morte la notte del concerto, due di loro sono morte per le ferite riportate in un vicino ospedale

Min ha già realizzato documentari sulle riprese alla Santa Fe School di Parkland, oltre a un documentario sulle riprese della Strip di Las Vegas del 2018.

Min ha già realizzato documentari sulle riprese alla Santa Fe School di Parkland, oltre a un documentario sulle riprese della Strip di Las Vegas del 2018.

Brent Cohen, un avvocato che ha intervistato circa 1.500 spettatori nel documentario, afferma di non pensare che il film influirà sulla sua capacità di scegliere una giuria imparziale se il caso andrà in giudizio, cosa che potrebbe richiedere anni.

“Non credo che nessun avvocato in questo caso possa intensificare il fuoco per cambiare la percezione pubblica di tutto questo”, ha detto Koon.

Cassandra Berk Robertson, professoressa di legge alla Cleveland Western Reserve University di Cleveland, che non è coinvolta nella causa, afferma che il fatto che uno dei co-produttori del film, Rick Ramos, rappresenti i concorrenti, potrebbe aver causato alcune preoccupazioni etiche. .

Robertson ha aggiunto che sembrava improbabile che il giudice prendesse provvedimenti sul documentario.

Scott non si è esibito dal vivo dopo il disastro, fatta eccezione per un breve discorso a una festa post-elettorale di Coachella questo mese. È programmato per salire sul palco accanto a Rick Ross իպ Diplo il 7 maggio al nightclub E11EVEN di Miami.

È apparso in Future’s Hold That Heat, uscito questo mese.

Scott tornerà sul palco per guidare il festival Primavera Sound in Sud America a novembre.

DailyMail.com ha contattato i rappresentanti di Min e Scott per un commento.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *