Tentazione o motivato da Ivan Provorov? Chissà, proprio come i Flyers fuori stagione

Mentre Ivan Provorov sorrideva, non era felice.

Nella sua seconda conferenza stampa di fine stagione, sabato, gli è stato chiesto come avrebbe valutato personalmente la sua stagione nel suo insieme.

“Non importa quello che dico, voi ragazzi mi darete le vostre valutazioni”, ha detto Provorov. “Non è possibile, siete tutti professionisti dell’hockey, quindi mi darai tutti i tuoi voti di super esperienza. Non credo che la mia opinione sia davvero rilevante per voi ragazzi”.

Sentiva che i media lo stavano prendendo troppo sul serio quest’anno?

“No, non ho bisogno che nessuno scriva storie di gloria su di me”, ha detto Provorov. “Avete tutti un’opinione. Ho la mia opinione. Quindi sì. “

Il difensore 25enne ha giocato 79 partite in questa stagione. Peccato che per la prima volta nella sua carriera abbia dovuto saltare non una ma tre partite consecutive. A gennaio, il COVID della NHL ha posto fine alla sua serie di 403 vittorie consecutive, iniziata all’inizio della carriera del rookie di 19 anni.

Provorov ha concluso la stagione 2021-22 con nove gol, 22 assist e un punteggio di meno 20. Il segno meno 20 è stato il peggiore della sua carriera. In un certo senso, è successo in una stagione in cui i Flyers avevano uno sbalorditivo meno 87 gol di differenza.

A 24:53, è stato guidato dai Flyers in una partita, mentre i suoi nove marcatori և 170 tiri sono stati i primi tra i difensori dei Flyers e 31 punti hanno eguagliato il primo posto con Tris Sunheim. I 172 calci di punizione di Provorov sono stati i terzi più alti della NHL. La sua rottura è avvenuta nelle ultime 15 partite, quando ha segnato quattro gol e sette assist.

Dopo che i Flyers hanno terminato 25-46-11 in 54 stagioni di privilegio per uno dei loro anni peggiori, inizia una stagione incerta. A gennaio, il direttore generale Chuck Fletcher ha affermato che i Flyers stavano pianificando di “attrezzare in modo aggressivo” che tutto sarebbe stato sul tavolo. Questo non è cambiato.

Si può sostenere che questa sia la stagione più incerta per Provorov come pop-up, più incerta di quando avrebbe dovuto aspettare fino all’estate del 2019 per firmare il suo nuovo contratto ieri sera. Quando la squadra finisce nelle ultime quattro della classifica NHL, come i Flyers nel 2021-22, tutto viene messo al microscopio e analizzato.

“In una stagione abbiamo sicuramente passato molte cose che la maggior parte delle squadre non ha affrontato”, ha detto Provorov. “Speriamo che ciò che non ti uccide ti renda più forte.”

I Flyers hanno visto solo un assaggio del potenziale che immaginavano per la loro nuova migliore coppia difensiva nel 2021-22. Quando Ryan Ellis ha giocato solo quattro partite a causa di un inquietante infortunio alla parte bassa della schiena, quando Provorov aveva una formazione a rotazione di difensori nella seconda stagione.

Alla fine della stagione, è apparso con i nuovi arrivati ​​Cam York, Ronnie Attar ed Egor Zamula.

“Tutti questi ragazzi hanno tonnellate di talento, tonnellate di potenziale”, ha detto Provorov. “Significa molto per me essere in grado di aiutarli in qualsiasi modo, mostrare loro la strada, essere in grado di trasmettere alcune delle conoscenze che ho potuto imparare, per acquisire in sei anni di gioco in NHL . Cosa stavo pensando? sul mio adattamento և cosa mi ha aiutato nel mio primo anno և nelle prime, a prescindere, 15, 20 partite. Penso che tutti quei ragazzi volessero imparare, volessero fare qualcosa di buono, volessero aiutare la squadra. Penso che abbiano fatto abbastanza bene. lontano da tutte le partite che hanno giocato”.

Ellis, che fa tutto come ha fatto Provorov, ha giocato con il suo nuovo compagno le prime tre partite dei Flyers una volta preparato a novembre, prima di saltare il resto della stagione.

Ciò ha peggiorato le prospettive del duo, che ha sviluppato rapidamente chimica in allenamento durante le prime tre partite.

“Entrando, il ritiro è andato davvero bene. La squadra sembrava fantastica. “E’ stato fantastico giocare con Provi”, ha detto Ellis sabato. “Le prime due partite mi hanno fatto bene personalmente, come se fossi già infortunato in quel momento.

Poi ho smesso una volta e poi molti altri giocatori si sono infortunati, è diventato più difficile tornare alla lotta di squadra quando non c’era niente che potessi fare al riguardo. Penso che qualsiasi atleta che segue i suoi amici, i suoi coetanei, come combattono, non possa. Fare qualcosa contro di essa lo rende ancora più difficile mentalmente. ”

È molto probabile che i Volantini possano vedere la coppia dinamica che si aspettavano con Provorov ed Ellis la prossima stagione.

“Il tempo che ho trascorso con Ryan al campo all’inizio dell’anno, so che sta facendo tutto il possibile per raggiungere il 100%, per poter essere qui per questa squadra, per sentirsi bene il prossimo anno”, ha detto Provorov. .

È possibile che la coppia non giocherà. Ellis si aspetta una grande estate di recupero, intende essere pronto per il ritiro di settembre, ma è innegabile che il suo infortunio “a più strati” sia motivo di preoccupazione. Provorov, uno dei sostituti di Flyers, sta entrando nel quarto anno del suo contratto di sei anni da 40,5 milioni di dollari.

Cosa significheranno i Volantini per il cambio di stagione? Data l’anticipazione di ciò che avrebbero dovuto sopportare per tutta la stagione, i Volantini avrebbero potuto davvero desiderare che il loro piano originale Ellis-Provorov avesse la possibilità di realizzarsi. Sembrerebbe molto logico.

Ma cosa sappiamo?

Iscriviti և vota Volantini Talk

Podcast Apple |: Spotify |: Cucitrice |: Art 19 |: Youtube:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *