Il nuovo gasdotto stimola il desiderio dell’Europa di ridurre le forniture russe

ATENE, Grecia – Il remoto confine montuoso, greco-bulgaro, un tempo formava l’angolo meridionale della cortina di ferro. È qui oggi che l’Unione europea sta ridisegnando la mappa energetica della regione per alleviare la sua forte dipendenza dal gas naturale russo. Il nuovo gasdotto, costruito durante l’epidemia di COVID-19, è stato testato e entrerà in esercizio …

Il nuovo gasdotto stimola il desiderio dell’Europa di ridurre le forniture russe Read More »