Suonatore di campane Sixers. Joel Embiid dimostra lo spirito del guerriero mentre Maxey & Green passa alla modalità incendio

Classifica play-off Bell Ringer.

Tobias Harris – 3:

Joel Embid – 2:

Tyris Maxey – 2:

James Harden – 1:

Joel Embid è arrivato in un giorno che è stato etichettato come “fuori”. Per i fan di Sixer, per un venerdì molto lungo, ha prima cancellato il record di commozione cerebrale e poi è diventato un rapporto di infortunio “sospetto”.

Quando ha ricevuto il via libera dal personale medico և esecutivo, poi և abbiamo sentito se avrebbe giocato o meno, dipendeva da quanto si sarebbe sentito a suo agio durante il riscaldamento indossando la sua maschera speciale. Sapevi in ​​quel momento che c’erano poche possibilità che almeno ci provasse. L’unica squadra che è stata in grado di rallentare il ritmo durante l’anno è stata la squadra medica dei Sickers.

I postumi di una commozione cerebrale di venerdì, la frattura dell’orbita e il pollice strappato alla mano che spara non sono bastati a tenerlo fuori. E la sua semplice presenza a South Broad è stata scioccante.

Andiamo al suono della campana.

Joel Embid – 18 punti, 11 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata, 1 strappo, 8-10 piedi

Foto di Mitchell Leff / Getty Images

Joel era 2 a 7 per 7 punti nel primo tempo. Ad essere onesti, non è mai sembrato così a suo agio su entrambi i lati. Ma il suo impatto sul gioco è stato palpabile.

Se non avesse segnato punti, avrebbe potuto affrontare la chiamata di stasera, qualunque cosa accada.

L’effetto diretto di Embiid è stato sette volte. 1) I Sixers sono apparsi nel bonus pochi minuti dopo questa partita 2) avrebbero potuto colpire forte all’improvviso 3) և questa volta hanno effettivamente ottenuto dei rimbalzi 4) ha colpito alcune volte. և 5) la sua presenza nella formazione titolare ha stimolato la folla; 6) significava che DeAndre Jordan non stava iniziando; և 7) Harden è tornato dal suo compagno di pick-and-roll di fama mondiale.

Embid ci ha reso nervosi cadendo forte e strofinando quella testa e quell’occhio diverse volte. In caso di più cadute, si può dire che ha cercato di proteggersi la testa e il viso, evitando di cadere con il pollice destro. Tutto questo è piuttosto orribile: mi sono ritrovato a trattenere il respiro quando si è girato un paio di volte. Ma alla fine sembrava stare bene.

Tieni presente che i Sixers hanno vinto le ultime due partite, il giorno dopo abbiamo appreso che andava tutto bene. Quindi trattieni il respiro, taglia la legna, accendi un saggio fino al gioco 4! A tua insaputa, Joel è tornato e Phil ha vinto di 20 punti. Immagino che potrebbe essere l’MVP o qualcosa del genere?

James Harden: 17 punti, 8 rimbalzi, 6 assist, 8-8 libbre, 7 turni

Miami Heat - Philadelphia 76ers - Gara 3

Foto di Mitchell Leff / Getty Images

Harden ha avuto difficoltà a servire in questa serie. Mi sentivo come se avesse ricevuto un fischio ingiusto a Miami և ha rapidamente fallito in Gara 3 quando la serie si è trasferita a Philadelphia. Nonostante un inizio caldo, perdendo 9 punti e due assist, ha dovuto controllare il suo secondo fallo. E questo ha permesso al chip Heat di allontanarsi dal leader di 9 punti. James è stato efficace sul lancio successivo, ma ha sventato quel terribile terzo fallo durante uno dei tanti tiri di Heath nel secondo tempo quando ha afferrato Butler per il braccio.

Quando cominciò a preoccuparsi per le irregolarità alle due estremità della sala (perché gli ufficiali sembrano voler accusare Bard in questi giorni), era un po’ sconvolto, il calore lo colpiva da tutte le parti. Penso che un effetto collaterale del problema del maiale sia che anche il suo manico a volte trema. Di solito ha la palla sulla corda, ma ora è un passo lento, և i difensori gli colpiscono la palla.

Tuttavia, non importa quanto siamo difficili con lui, Harden era +27 per una buona ragione. Quando era lì, gli Heat non avevano molte possibilità. Harden è rimasto il più aggressivo possibile, ha segnato o assistito più di 30 punti, ha catturato l’attenzione di Miami, ha semplificato la vita a tutti. Meritava rispetto per essersi sporcato sul vetro di sicurezza.

Danny Verde. La squadra ha 21 punti in più con tutti e tre, il che è un record in carriera

Playoff NBA 2022 - Miami Heat - Philadelphia 76ers

Foto di Jesse D. Garrabrant / NBAE Getty Images

Green era solo 3 su 16 dal piano և 2 su 14 da South Beach. È stata una boccata d’aria fresca vederlo scendere i suoi primi 4 punti su 3 di 9 punti stasera. La maggior parte dei Sixers non aveva un intervallo nell’intervallo e tutto è diventato terribile quando Miami è andata 11-0. Ma Green ha continuato a sparare per tutta la notte.

Tyrese Maxey. 21 punti, 6 assist, 2 palle rubate, 5-6 da tre da tre

Playoff NBA 2022 - Miami Heat - Philadelphia 76ers

Foto di Jesse D. Garrabrant / NBAE Getty Images

Maxine ha avuto una brutta partenza qui per i suoi standard. Rez aveva zero punti, due turni e due falli dopo il primo tempo. Cominciava a sembrare che gli Heat avessero un numero esiguo. Ma dopo la pausa, è diventato nucleare. Miami era su questo terribile 20-6, իլ Phil non poteva rimanere sulla nostra strada, girandolo da un lato, poi girandolo, arrendendosi dall’altro.

Sembrava che Heath stesse per rubare questo e mettere la campana a morto su Philly. Ma poi è stata la volta di Maxey.

Il giovane Tairez ha asciugato tre volte la lunga distanza, quindi ha rubato e finito il materasso a tutta velocità per fermare l’emorragia. Ha colpito una bomba alla frizione quando Joel è andato in panchina dopo una lunga pausa per iniziare il secondo tempo. Poi un altro. Tutti i suoi punti sono stati segnati nel secondo tempo, և Il colpo alla fine è fallito.

Sondaggio:

Chi chiama venerdì sera?

  • 53%

    Il fantasma del processo

    (345 voti)


Totale 648 voti

Vota adesso!

Leave a Comment

Your email address will not be published.