“Strange New Worlds” si allontana dall’allegoria, dice la parte tranquilla ad alta voce

Quanto segue contiene “Star Trek. Spoiler sulla premiere di Strange New Worlds.

In data odierna: Strani nuovi mondi fa il suo debutto su Paramount + nella tanto attesa terza serie live action della nuova era di Kurtzman. Ma nel frattempo Rivelazione ha portato l’onere di essere il primo spettacolo di Star Trek in 12 anni և Picard Ho visto il ritorno del mio personaggio preferito 17 anni dopo, Strani nuovi mondi sta affrontando un nuovo problema. È stato presentato sia dagli attori che dalla troupe in risposta alle lamentele dei fan su questa nuova era di Trek, soprattutto come ritorno a storie più episodiche. Ma con la premiere della serie, lo spettacolo ha sentito anche il bisogno di sparare un altro colpo ai fan, per tornare al “messaggio” del “messaggio”.

Lo “Star Trek” è sempre stato intriso della filosofia umanistica di Gene Roddenberry. La serie originale è stata progettata per rappresentare un universo in cui tutte le nazioni e le razze della Terra hanno elaborato le loro differenze, viaggiato verso le stelle per incontrare altre specie sensibili e superare le loro differenze con questi gruppi. Molte delle avventure della compagnia con specie aliene erano spesso allegorie inosservate di problemi del mondo reale. Ad esempio (և più memorabile), “Che questo sia il tuo ultimo campo di battaglia”, dove due membri in guerra dello stesso tipo si odiano a causa della configurazione del colore delle loro facce, a destra o a sinistra (erano molto come un biscotto bianco, se mai hai mangiato uno di questi classici di New York).

Marni Grossman / Paramount +:

Gli spettacoli successivi risolveranno da soli altri problemi, a cominciare da: La prossima generazione tossicodipendenza (cattiva), identità di genere (anch’essa un po’ cattiva), diritti civili fondamentali (in realtà erano piuttosto buoni). Spazio profondo nove può vantare uno dei migliori episodi dell’intero franchise con “Far Beyond the Stars”, in cui Captain Cisco ha visioni che lo mettono nei panni di uno scrittore di fantascienza che cerca di superare le ingiustizie razziali dell’inizio del XX secolo.

Quel particolare episodio Spazio profondo nove Ha senso non solo in termini di razza, ma anche nel ruolo della fantascienza come mezzo per studiare i problemi sociali e risolvere le ingiustizie. C’è una citazione da Stargate SG-1 (sì, l’altro franchise “Star”) a cui ritorno spesso. In altre parole, possiamo prendere i problemi del mondo reale, seppellirli sotto elementi immaginari, in modo da poterli rappresentare senza alzare immediatamente la voce di nessuno, e poi interpretarli con cautela. Non è reale”. Non è reale, ma fa pensare. Una storia di fantascienza è l’equivalente di nascondere le pillole del tuo cane in un piatto.

Adrian Holmes nei panni dell'ammiraglio della serie TV originale Paramount + April.  Foto di Marni Grossman / Paramount +

Marni Grossman / Paramount +:

Tuttavia, Rivelazione և: Picard generalmente si sono allontanati dalla storia del “messaggio”, scegliendo di concentrarsi principalmente sulla ricerca di personaggi a lungo termine anziché su una lunga storia seriale. Se gli spettacoli hanno deciso di fare un grande annuncio, è successo solo con la presenza di gruppi emarginati, integrandoli nello spazio. Rivelazione Questo è il primo spettacolo guidato da una capitana nera i cui molti personaggi ricorrenti esistono in uno strano spettro. Sette e Raffi sono una coppia Picardև: Mazzi inferiori ha anche un carattere asessuale. Ma gli spettacoli hanno in gran parte evitato messaggi palesi, anche se sono coperti dalla fantascienza.

Strani nuovi mondi migliora quella tendenza nel suo primo episodio, in cui Pike viene inviato per correggere la prima missione di contatto andata storta. Per coloro che non hanno familiarità con i tropici, la Federazione ricorre sempre a gare che stanno sviluppando la tecnologia dei motori a slittamento per catturarli prima che commettano un errore nello spazio. È una trama abbastanza standard di “Star Trek”, che crea una buona avventura da sola per avviare un programma che è considerato uno spettacolo “episodico”. I primi episodi di contatto sono buoni, poiché gli “eroi” e il pubblico incontrano specie aliene per la prima volta allo stesso tempo, quindi non c’è una storia da spiegare, né ci si aspetta che continuino (altre navi hanno problemi a mantenere le relazioni diplomatiche , come fa male Mazzi inferiori):

Nella foto: Ethan Peck nei panni di Spock և Anson Mount nei panni di Pike STAR TREK della Paramount +.  AREA NUOVI MONDI.  Foto di Marni Grossman / Paramount + © 2022 ViacomCBS.  Tutti i diritti riservati.

CBS:

Ma in questo caso lo sviluppo di distorsioni sul pianeta non è stato naturale. invece, il pianeta non è lontano dagli eventi Rivelazione Alla fine della seconda stagione, ha assistito a letture turistiche che hanno portato alla creazione di un dispositivo di distrazione come una bomba. Mentre il protocollo della Flotta Stellare imporrebbe che al pianeta dovrebbe semplicemente essere permesso di esplodere da solo, Pike decide invece di assumersi la responsabilità intervenendo e inviando un messaggio in quel modo. Il giorno in cui la Terra si è fermata, meno “ti faremo saltare in aria” o più “non farlo da solo”. C’è un intero discorso su come la Terra abbia attraversato lo stesso tipo di lotte, և è qui che il messaggio cessa di essere allegorico, poiché Piqué mostra specificamente il filmato del 6 gennaio 2021.

È raro che Star Trek riconosca il presente direttamente nelle sue storie, in parte perché quel lato della continuità è un pasticcio (si supponeva che le guerre eugenetiche mondiali si fossero originariamente verificate, ad esempio, negli anni ’90), ma soprattutto perché rompe tutto. Il principio della “fantascienza come metafora”. Quando uno spettacolo punta specificamente a qualcosa che conosci personalmente, qualcosa su cui sei quasi certo di avere un’opinione, è facile pensare che sia diretto contro di te quando le tue opinioni non corrispondono. Anche se fanno la fila, alle persone non piace particolarmente tenere conferenze. Quindi per uno spettacolo che cerca di riportare indietro i fan che sembrano aver lasciato questa nuova era di Trek, questo è un modo strano. Strani nuovi mondi prendere

Nella foto: Anson Mount nei panni di Pike nella serie originale Paramount + STAR TREK.  STRANI NUOVI MONDI:  Foto di James Dimock / Paramount + © 2022 CBS Studios Inc.  Tutti i diritti riservati.

CBS:

Ma tra la fine di questa quarta stagione dell’episodio di Stacey Abrams di Discovery, sembra che “Star Trek” non sia più interessato a essere una metafora. Troppe persone non capiscono il punto. Ci sono persone su Internet a cui piace lamentarsi della campagna “risvegliata”, anche se lo show ha sempre parlato di razzismo, sessismo, identità di genere, tossicodipendenza, religione, terrorismo, persecuzione delle minoranze, schiavitù, colonizzazione, ambiente. Molte di queste situazioni non erano nemmeno così sottili. E nonostante le affermazioni contrarie, la Flotta Stellare è un’organizzazione militare. La federazione è un governo. Quasi tutto quello che fanno è per definizione politico. Ma sembra essere sfuggito a molti spettatori, costringendo i privilegi ad entrare nel mondo reale per esprimere le proprie opinioni.

Tutti i prodotti offerti da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione, indipendentemente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, possiamo ottenere una commissione di affiliazione.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *