SpaceX ha completato il 21° lancio e atterraggio del 2022

SpaceX ha completato la sua 21a versione di Falcon 9 nel 2022, continuando la sua impressionante velocità media di più di una volta alla settimana.

Mercoledì 18 maggio alle 6:59 EDT (10:59 UTC) Mercoledì 18 maggio, dopo un inspiegabile ritardo di 40 minuti, l’ex booster Falcon Heavy B1052 è salito dalla piattaforma di lancio 39A del Kennedy Space Center. Nella sua terza missione come amplificatori Falcon 9, il secondo lotto di satelliti Starlink all-star con un totale di cinque lanci, il Falcon B1052 ha svolto un lavoro impeccabile trasportando in sicurezza il Falcon Fairing a doppio uso, il più potente և 53 satelliti Starlink nella maggior parte della Terra. atmosfera.

B1052 si è poi “diviso” ed è tornato sulla Terra mentre la massima volo del Falcon 9 continuava in orbita. Circa nove minuti dopo il decollo, l’amplificatore è atterrato a bordo del drone A Shortfall of Gravitas (ASOG), raggiungendo la cima dell’orbita di parcheggio sicuro, segnando la fine anticipata del webcast ufficiale di SpaceX. Il dispiegamento del satellite Starlink, in genere 20-60 minuti dopo il decollo, ora avviene fuori campo, con solo una conferma vocale leggera e tweet di SpaceX per verificare la parte più importante di ogni missione.

Guardando oltre gli anni di calendario, Starlink 4-18 è il 28° lancio di successo di SpaceX dall’11 novembre 2021, sei mesi, sette giorni o 27 settimane. In altre parole, SpaceX è già arrivata a più della metà del percorso per mostrare una velocità di avvio costante per 12 mesi interi a settimana, lasciando pochi dubbi sul fatto che l’azienda possa raggiungere l’obiettivo più piccolo del CEO Elon Musk di 52 lanci nel 2022. I team di avviamento dell’azienda, gli impianti di lavorazione, le piattaforme di lancio, la produzione Falcon և amplificatori riutilizzabili e la flotta di carenature si sono dimostrati pienamente capaci.

L’unica incertezza rimasta è l’affidabilità, l’ignoto. Anche il razzo più affidabile al mondo è un sistema estremamente sofisticato che può ancora fallire con migliaia di armi uniche. Dopo un’impressionante serie di 130 gare consecutive di successo, la Falcon 9 è di gran lunga l’auto di partenza più affidabile ancora in funzione. Tuttavia, già nel giugno 2022, il Falcon 9 avrà l’opportunità di stabilire un record per il successo di qualsiasi missile della storia quando tenterà di lanciarsi per la 134esima volta consecutiva. Finora, la famiglia di missili russi R-7 o Soyuz, lanciata quasi 2.000 volte dal 1966, detiene l’attuale record di 133 successi consecutivi. Tecnicamente, se prendiamo in considerazione il Falcon 9 և Falcon Heavy parte della stessa famiglia, l’R-7 / Soyuz և Falcon ora eguaglia 133 record di successi consecutivi.

Tuttavia, le differenze tra il Falcon 9 e il Falcon Heavy superano significativamente le differenze relativamente piccole tra le molte variazioni minori dell’R-7 / Soyuz. Considerando che le versioni del razzo Falcon 9 che hanno lanciato l’attuale storia di successo di SpaceX nel gennaio 2017 erano significativamente diverse dai piloti di oggi, l’intera famiglia della famiglia R-7 / Soyuz և Falcon 9 è più diretta di quanto non fosse paragonabile a prima vista.

Una delle tante varianti dell’esistente R-7 – Soyuz 2.1. (Roscosmo)

Indipendentemente da ciò, SpaceX eseguirà un’impresa straordinaria se Falcon 9 completerà il suo 134esimo lancio consecutivo di successo il mese prossimo. Ma allo stesso tempo, il record di 133 lanci dell’R-7 ci ricorda che a un certo punto della storia, una famiglia di missili completamente diversi che hanno sparato una media di più di una volta alla settimana per un decennio hanno fallito ancora dopo 133 lanci riusciti. Gli aerei moderni sono un buon promemoria dell’instabilità intrinseca di complessi meccanismi artificiali. Hanno statisticamente creato uno dei mezzi di trasporto di massa più sicuri per l’umanità, eppure a volte si schiantano.

Assumere che un tale sistema, dopo una serie di successi, sia diventato invulnerabile al fallimento, è tentare il destino. Tuttavia, senza qualifiche, il lavoro di SpaceX negli ultimi cinque anni ha notevolmente aumentato la fiducia dell’azienda che continuerà a completare i lanci orbitali nel 2022 (և in seguito) senza fallo.

Oltre a Starlink 4-18, SpaceX lancerà la sua missione di condivisione del traffico Transporter-5 il 25 maggio, la missione spaziale CRS-25 di Cargo Dragon il 7 giugno e il satellite per comunicazioni egiziano Nilesat-301 il 10 giugno su una serie di altre attività commerciali non programmate rilasci in giugno և luglio և sulle missioni Starlink.

https://www.youtube.com/watch?v=dQTgX40R-IQ:

SpaceX ha completato il 21° lancio e atterraggio del 2022






Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *