“Sono rimasto letteralmente scioccato”. La vera storia del nuovo programma televisivo “Ladder” | televisione americana

Una donna giace in una pozza di sangue in fondo alle scale. Suo marito, uno scrittore di prosa, chiama i servizi di emergenza sanitaria. Sono le 2.40.

“Mia moglie ha avuto un incidente”, ha detto Michael Peterson con rabbia. “Respira ancora.”

chiede l’operatore. “Quale incidente?”

Peterson risponde. “E’ caduta dalle scale. Sta ancora respirando. “Per favore vieni.”

Questa è stata la registrazione di 911 chiamate il 9 dicembre 2001. Era troppo tardi per salvare Kathleen Peterson. È morto nella casa della coppia a Durham, nella Carolina del Nord. Ma a Michael Peterson è stato concesso poco tempo per piangere.

Gli investigatori hanno trovato pareti ricoperte di sangue e hanno pensato che le gravi ferite di Kathleen fossero difficili da conciliare con la caduta. Giorni dopo, Peterson, allora 58enne, fu accusato dell’omicidio di primo grado della moglie di 48 anni.

È stato condannato a quasi otto anni di carcere solo perché la sua condanna all’ergastolo è stata ribaltata tra le domande sull’affidabilità di un testimone chiave. Ora la storia scioccante e sfuggente della coppia viene raccontata in The Staircase, una nuova serie drammatica con Colin Firth e Tony Collet.

Lo spettatore più entusiasta sarà Larry Pollard, che era accanto alla famiglia Peterson e da bambino giocava in casa. Non ha mai creduto che Michael Peterson fosse colpevole di aver ucciso sua moglie, il capo di una società di telecomunicazioni.

“Non ho mai visto un piccolo problema”, ha detto Pollard, 74 anni, della casa del suo vicino in Cedar Street. “In effetti, pensavo fossero una coppia molto colorata. Era una donna molto socievole con una famiglia molto popolare.

“Michael era un vivo. Alla gente piaceva perché era divertente. Non è molto alto, ma è pronto a ragionare. “E’ stato bello stare con lui”.

Peterson è un veterano della guerra del Vietnam i cui romanzi The Immortal Dragon, Wartime e Bitter Peace si concentrano sul conflitto. Era anche un candidato senza successo a sindaco di Durham.

I Petther fecero visita ai Pollard nella loro casa circa un mese prima della tragedia. Pollard ricorda. “Hanno lasciato il nostro cortile mano nella mano. Non ho visto alcun tipo di rabbia l’uno contro l’altro. Non avevo mai sentito che fossero così. Erano amati. Hanno intrattenuto le persone. In una certa misura, erano i favoriti della sfera sociale in quel momento. ”

Pollard, un ex procuratore generale, ha detto che il momento del presunto assassinio era improbabile perché ha detto che i figli di Peterson stavano per visitare e che la sua casa era appena stata decorata con sontuose decorazioni natalizie.

“Quando tutte le autorità sono arrivate lì quella notte, sono entrate. Erano le due di notte e tutti stavano guardando il corpo. Tutti danno per scontato che sia stato ucciso. C’è sangue su tutte le pareti. “Oh Dio, c’è una pozza di sangue lì, è stato picchiato a morte.”

“Non hanno accettato altri fatti che avrebbero potuto essere diversi. Tutti pensavano che si trattasse probabilmente di una disputa domestica in cui si è arrabbiato e lo ha picchiato a morte. La violenza domestica era un argomento molto serio in quel momento. Questo è diventato rapidamente un caso di violenza domestica.

“D’altra parte, non ne ero così sicuro. Sembrava fuori luogo, ma inoltre, perché questa casa era illuminata da un’estremità all’altra, da cima a fondo? Se hai intenzione di picchiare a morte tua moglie, penserai che non vuoi che le persone ti guardino. ”

Peterson è apparso in tribunale nel 2003. La sua difesa ha affermato che la coppia ha bevuto a bordo piscina fino a tarda notte e che Kathleen ubriaca è entrata da sola per le scale.

Caitlin Atwater, Clayton Peterson, Kathleen Peterson, Michael Peterson, Todd Peterson, Martha Ratliff և Margaret (Ratliff) Blakemore. Foto di Netflix

L’accusa non ha descritto l’arma dell’omicidio né ha offerto un motivo chiaro, ma ha incolpato Peterson per la morte di un amico di famiglia, il cui corpo è stato trovato anche lui sotto una scala in Germania anni fa. Era mirato alla sua bisessualità, presumendo che Kathleen avesse scoperto che stava vivendo una vita segreta, tradendola.

L’avvocato difensore David Rudolph ricorda: “Avevamo sentito voci secondo cui la polizia stava cercando un uomo nella palestra di un amante o qualcosa del genere, quindi gli abbiamo chiesto, ‘ci ha detto che era bisessuale, ha fatto sesso con uomini diversi. Non succedeva ogni settimana, succedeva e basta.

“Anche per me non è stato un problema, quindi se un marito ha una relazione con una donna, lo rende un assassino. Non ho visto alcuna differenza tra averlo con una donna o averlo con un uomo.

“D’altra parte, in particolare, il numero [prosecutor] Freda Black, è stata una vera questione morale a renderla così importante. “Molti dei membri della giuria erano religiosi. Penso che probabilmente sia stato un fattore per loro, non così importante, ma sicuramente importante, nel senso che ha messo Michael in una luce negativa”.

Peterson è stato ritenuto colpevole di aver picchiato a morte la moglie e condannato all’ergastolo senza condizionale. Il verdetto ha colpito duramente Rudolph. Lui dice. “Non lo dimenticherò mai. È stato assolutamente sincero. Era incredibile che i giurati tornassero colpevoli.

“Come ho detto molte volte, mi ha fatto domandare se ho partecipato allo stesso processo a cui hanno partecipato tutti. Michael ha fatto una faccia molto coraggiosa davanti al pubblico, ma mi è stato detto che quando è rientrato nell’area di detenzione, è crollato. Semplicemente non voleva mostrarlo davanti ai suoi figli”.

Ma il verdetto è fallito dopo che l’analista di spargimenti di sangue dell’Ufficio di Stato per le indagini, Duen Diver, è stato licenziato nel 2011 dopo che un audit indipendente ha riscontrato problemi in 34 dei suoi casi. Rudolf ha citato le dichiarazioni della giuria secondo cui si basavano sulla testimonianza diffamatoria di Diver e il giudice del processo, Orlando Hudson, ha ordinato un nuovo processo.

David Rudolph և Michael Peterson
David Rudolph և Michael Peterson. Foto di WhatsUp / Netflix

Peterson è stato rilasciato dalla prigione, ma Rudolf, che ora lavorava gratuitamente, ha potuto vedere quanti danni stava facendo. “Sono rimasto letteralmente scioccato. Durante quegli otto anni, aveva più di 20 anni. Ma ha sempre mantenuto il suo senso dell’umorismo.

“Ricordo la prima volta che andai da lui. Mi sono sentito malissimo, ho detto una cosa del genere. “Michael, sai, probabilmente sono pessimo quanto te.” Egli ha detto. “David, stasera torni a casa con la tua BMW e io sarò qui. Quindi non ti senti male come te. Riassume come Michael lo tratta con l’umorismo di un boia, come ha fatto durante il processo. ”

Tuttavia, Hudson ha ritirato le accuse, quindi nel 2017 Peterson ha accettato un accordo che gli ha permesso di mantenere la sua innocenza, anche se ha riconosciuto che i pubblici ministeri avevano prove sufficienti per condannarlo per omicidio colposo nella morte di sua moglie.

Il giudice ha condannato Peterson da 64 a 86 mesi di carcere, concedendogli 89 mesi di carcere, permettendogli di essere rilasciato dal carcere.

Rudolf, che ha pubblicato il libro “American Injustice” all’inizio di quest’anno, afferma: Era la redenzione. È stata una gioia. Sarebbe probabilmente il giorno più felice e felice della mia vita in tribunale. In questo caso particolare, ho sentito davvero i due estremi”.

Peterson, tuttavia, si sentiva “amaramente” per quello che gli era successo, ha aggiunto l’avvocato, “che ora vive in un appartamento a Durham, trascorrendo del tempo con la sua famiglia”.

The Staircase esamina la vita dei bambini Peterson: i due figli di Michael, Todd և Clayton, con la sua prima moglie, le loro due figlie adottive, Margaret e Martha, և la figlia di Kathleen, Caitlin.

Colin Firth.
Colin Firth. Foto: A.P

L’insolita svolta del processo è stata filmata per una serie di documentari chiamata The Ladder, che è diventata un grande successo “crimine” prima che la serie successiva arrivasse su Netflix. Il gruppo di documentari vede gli attori in una nuova serie drammatica e il regista Vincent Verminon nel ruolo del regista Jean-Xavier de Lestrade.

Nonostante tutta l’attenzione, il mistero della morte di Kathleen rimane irrisolto, richiedendo nuove teorie. Pollard, l’ex avvocato della sposa, pensa che le sue ferite siano il risultato di un attacco di un gufo.

La teoria è che Kathleen indossasse decorazioni natalizie che il gufo potrebbe erroneamente considerare cibo. Indica i capelli strappati dalle radici delle mani di Kathleen, le sue ciocche di capelli insanguinate e due frammenti di piume.

dice Pollard. “I bastoncini da gufo sono tronchesi. Passano direttamente tra i capelli fino a toccare il corpo che copre il cranio. È quello che ho deciso di fare con le ferite. Se questa è la causa della sua morte, allora Michael Peterson è automaticamente innocente. Hanno affrontato la prova semplicemente perché non sapevano cosa fosse.

“Il gran giurì ha restituito l’accusa, ma per quanto mi riguarda tutti davano la caccia ai conigli. Erano seduti lì e dicevano: “Oh, l’ha picchiata a morte. Oh, ha un amante omosessuale, tutto questo e quello è l’altro. C’erano molti pettegolezzi. “L’intero episodio è stato un’enorme corsa al giudizio”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.