Rivian (RIVN) First Revenue Forecast per il primo trimestre del 2022

Il CEO di Rivian RJ Scarringe si recherà al Customer Experience Center dell’azienda fuori dalla sua fabbrica l’11 aprile 2022 a Normal, Ill.

Michael Wayland / CNBC:

Il produttore di auto elettriche Rivian Automotive annuncerà il profitto del primo trimestre dopo la chiusura del mercato mercoledì. Gli analisti di Wall Street intervistati da Refinitiv prevedono una perdita di 1,44 dollari per azione di circa 130,5 milioni di dollari, ma quelle cifre sono solo una piccola parte della storia.

La storia più grande è la prospettiva di Rivian per i prossimi trimestri. Come la maggior parte delle case automobilistiche, Rivian sta combattendo le interruzioni della catena di approvvigionamento globale, che sono iniziate durante il blocco iniziale del Covid-19 e si sono intensificate da quando la Russia ha invaso l’Ucraina a febbraio. Il CEO RJ Scarringe ha avvertito gli investitori a marzo che Rivian non sarebbe stata in grado di produrre tutte le auto previste nel 2022, nonostante l’aumento degli ordini.

Il produttore di camion elettrici potrebbe dover affrontare la questione se i suoi maggiori investitori, Amazon e Ford Motor, stiano perdendo fiducia nell’azienda. Le azioni di Rivian sono diminuite di oltre il 18% lunedì, secondo un rapporto della CNBC, in cui Ford ha venduto otto milioni dei 102 milioni di azioni della startup.

Ecco tre argomenti che potrebbero emergere nei risultati di Rivian se i rapporti delle principali società Fisker, Nikola և e Lucid Group nell’area dei veicoli elettrici la scorsa settimana offrono una guida.

La domanda di tutti i tipi di auto elettriche è molto alta

Fisker, Nicola և Lucid, hanno tutti riportato buoni ordini quando hanno pubblicato i risultati trimestrali la scorsa settimana.

Lucid ha detto che ora ha più di 30.000 ordini per le sue costose berline Air, rispetto alle oltre 25.000 dello scorso trimestre, escluso l’ordine finale di 100.000 Lucid dal governo saudita nei prossimi 10 anni, secondo il CEO Peter Peter. ha detto Rawlinson.

Nikola ha affermato di aver ricevuto “ordini di acquisto, lettere di intenti, memorandum d’intesa” per i suoi camion elettrici con più di 500 batterie. Potrebbe non sembrare molto, ma Nicola ha molto da dimostrare dopo le accuse secondo cui il fondatore Trevor Milton ha fuorviato gli investitori. (Milton ha negato le accuse, ma hanno portato alla sua partenza improvvisa.) È probabile che anche il numero di ordini aumenti man mano che più marine apprezzano il semirimorchio Tre alimentato a batteria di Nikola, che ha ricevuto feedback molto positivi dai clienti, ha affermato.

Per quanto riguarda la Fisker, ora ha più di 40.000 prenotazioni per il suo elegante SUV Ocean, che sarà rilasciato entro la fine dell’anno. In effetti, la domanda è così grande che il CEO Henrik Fisker ha dichiarato di lavorare con il partner di produzione dell’azienda Magna International per aumentare la capacità produttiva da 50.000 a tre volte l’anno entro la fine del 2023.

A marzo, Rivian ha dichiarato di avere circa 83.000 prenotazioni per il suo pickup R1T և SUV R1S. Gli investitori vorranno vedere dove si trova quel numero mercoledì.

I problemi della catena di approvvigionamento sono ancora una grande sfida

Le case automobilistiche di tutte le dimensioni stanno combattendo una carenza globale di semiconduttori dallo scorso anno poiché la domanda di PC e console di gioco è aumentata durante i blocchi di Covid. La recente invasione russa dell’Ucraina ha portato alla carenza di alcuni componenti e all’aumento dei prezzi delle materie prime.

Fisker non avvierà la produzione fino a metà novembre, ma “Lucid” e “Nicola” hanno già dovuto ripristinare le aspettative generali per la produzione di quest’anno. A febbraio, Lucid ha ridotto la sua linea di produzione anno su anno da 20.000 auto a 12.000 a և 14.000. La mancanza di chip è stata un fattore in quella decisione, dice Rawlinson, ma anche la mancanza di materiali più comuni, come vetro e moquette. Lucid ha ripetuto quella guida nel rapporto sulle entrate della scorsa settimana.

Nikola può probabilmente vendere più di 500 camion su richiesta quest’anno, ma prevede di costruire solo da 300 a 500 camion a causa della mancanza di parti. Mentre l’ulteriore espansione continua, lo stabilimento di Nikolai Arizona ha già la capacità di costruire 2.500 camion all’anno. Tuttavia, la società non è sicura di poter fornire abbastanza chip, in particolare le unità di controllo dei suoi moduli batteria, ha detto giovedì agli investitori il CEO Mark Russell.

Allo stesso modo, Rivian ha tagliato le sue previsioni di produzione per il 2022. A marzo, ha detto che prevede di costruire 25.000 auto quest’anno, rispetto alle 50.000 previste lo scorso anno. Wall Street cercherà aggiornamenti di capacità quando la società riferirà questa settimana.

Sarà difficile raccogliere più soldi

Come sanno gli investitori Tesla, raccogliere denaro non è difficile quando il prezzo delle azioni di una società è alto. Ma quando le azioni sono sotto pressione, la raccolta di fondi può essere difficile.

Poiché le azioni Rivian sono scese di quasi il 90% dal livello più alto nel 2020, la società ha dovuto fare accordi con fondi di private equity per raccogliere liquidità a condizioni meno favorevoli. Nel suo ultimo accordo annunciato la scorsa settimana, l’investitore privato ha accettato di acquistare 200 milioni di dollari di banconote convertibili, che avrebbero pagato l’8% se Nicola avesse rimborsato in contanti e l’11% se avesse rimborsato in azioni.

Lucid ha ancora molti soldi dall’accordo che lo ha rubato al pubblico, quasi $ 5,4 miliardi, ha detto giovedì il Chief Financial Officer di Sherry House. Ma con grandi piani per espandere lo stabilimento dell’Arizona, il secondo stabilimento più grande dell’Arabia Saudita (con una spesa in conto capitale totale pianificata di $ 2 miliardi nel 2022), anche Lucid relativamente ricco potrebbe aver bisogno di più soldi prima di poter essere acquisito. per una redditività sostenibile. Finché i prezzi delle sue azioni non salgono, sarà difficile raccogliere miliardi di dollari senza indebolire in modo significativo gli azionisti esistenti.

Fisker ha detto di avere ancora circa 1 miliardo di dollari in contanti, ma la maggior parte è destinata al lancio del suo SUV Ocean. Il suo direttore finanziario, Gita Gupta-Fisker, ha affermato di aspettarsi che le spese operative e in conto capitale di Fisker saranno di $ 715-790 milioni quest’anno.

A questo ritmo, Fisker potrebbe aver bisogno di raccogliere $ 1 miliardo o più nel secondo trimestre del 2023, poiché Lucid non sovraperforma i suoi titoli, il che renderebbe una grande offerta secondaria una sfida.

Tuttavia, a differenza dei suoi concorrenti, Rivian potrebbe presto non doversi preoccupare dei contanti. Alla fine del 2021, aveva ben 18,4 miliardi di dollari, և ha dichiarato a marzo che prevede di spendere circa 8 miliardi di dollari entro la fine del 2023 mentre lavora per aumentare la produzione del furgone elettrico R1S, R1T. Per Amazon.

Quel vantaggio monetario potrebbe essere il vantaggio di cui Rivian ha bisogno per rilanciare il prezzo delle sue azioni nel panorama dei veicoli elettrici, che deve affrontare sfide di produzione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.