Rivian può tirare un sospiro di sollievo – Per ora

Una scena dei giorni più felici di New York, quando Rivian è stato rilasciato lo scorso autunno.:

Una scena dei giorni più felici di New York, quando Rivian è stato rilasciato lo scorso autunno.
Foto:: Michele M. Santiago (Immagini Getty:)

Rivian sta ottenendo uno sconto sul suo futuro spazio per uffici, Stellantis sta raccogliendo parti per una joint venture con le case automobilistiche di lusso tedesche e molte Ford Explorer sono state richiamate. Tutto questo և di più oggi Turno del mattino Martedì 3 maggio 2022

1a marcia. La buona notizia per Rivian è la cattiva notizia

La startup di camion elettrici-SUV costruirà il suo secondo stabilimento appena ad est di Atlanta, che ha appena ricevuto $ 1,5 miliardi di incentivi statali e crediti d’imposta per implementarlo. Reuters: rapporti in tarda serata di lunedì.

Si prevede che l’impianto da 5 miliardi di dollari darà lavoro a circa 7.500 persone dopo il suo lancio. Il dipartimento per lo sviluppo economico della Georgia afferma che i lavoratori riceveranno una media di $ 56.000 all’anno.

Un portavoce di Rivian ha dichiarato in una dichiarazione che la società prevede di aprire l’impianto entro la fine del 2024, in attesa dell’approvazione delle domande di autorizzazione.

In base all’accordo con lo Stato, Rivian deve raggiungere l’obiettivo di investimento di 5 miliardi di dollari di 7.500 posti di lavoro entro la fine del 2028 per ricevere l’intero importo degli incentivi fiscali.

Il commissario georgiano per lo sviluppo economico Pat Wilson ha definito l’impianto, che include un impianto di batterie, una vittoria storica, mettendo la Georgia “in prima linea nella rivoluzione delle auto elettriche”.

Questo dovrebbe essere considerato “storico”? vincereÈ discutibile se sia, ovviamente, storico, se non altro. La Georgia non ha mai offerto un pacchetto di incentivi così grande da un’altra azienda, OMS? rapporti.

Questa è una buona notizia per il produttore non ha goduto molto negli ultimi mesi. L’azienda ha dimezzato la produzione entro il 2022 da 50.000 unità a 25.000; Ha registrato una perdita di quasi $ 2,5 miliardi nel primo trimestre dell’anno e i suoi titoli ora valgono circa sei volte meno rispetto a $ 180 per azione nel novembre dello scorso anno. È per questi motivi che potrebbe avere RivianAbbiamo cercato di estorcere più denaro a potenziali clienti che avevano già prenotato i loro camion con rincari last minute di 10mila dollariche la società ha dovuto richiamarli dopo un giustificato oltraggio.

E potrebbe solo peggiorare quando il Rivian chiude dopo un’IPO di 180 giorni in cui i primi investitori inizialmente non potevano vendere le loro azioni. finirà lunedì prossimo. Amazon attualmente possiede circa il 18% dei veicoli elettrici, mentre Ford possiede l’11%. Ridurranno il loro investimento? Perché non chiedere al CEO di Ford Jim Farley? con rispetto Strada::

Né Amazon né Ford diranno se intendono ridurre la loro partecipazione in Rivian. Alla domanda su questo, il CEO di Ford Jim Farley ha rifiutato di commentare.

“Mentre ci avviciniamo alla fine del blocco di 180 giorni sul tuo investimento in Rivian, cosa ne pensi delle opzioni a tua disposizione in termini di questo investimento in futuro?” L’analista di JP Morgan Ryan Brinkman ha chiesto a Farley durante una chiamata di profitto.

“Forse sei più propenso a mantenere alcune o tutte le tue azioni alla luce del recente calo delle azioni Rivian?”

“Purtroppo, in questo momento non commenteremo Rivian”, ha detto Farley.

L’impianto della Georgia dovrebbe entrare in funzione entro la fine del 2024. Come sarà Rivian prima? Si spera, non sarà necessario diventare un inquilino nella propria fabbrica.

2a marcia. fare batterie o finirle?

La Casa Bianca prevede di stanziare 3 miliardi di dollari per aumentare la produzione di batterie per veicoli elettrici, secondo una dichiarazione del Dipartimento dell’Energia di lunedì. Di partenza Reuters::

I fondi proverranno da un progetto di legge sulle infrastrutture da 1 trilione di dollari firmato lo scorso anno dal Segretario all’Energia Joe Biden. Tra le iniziative ci sarà il riciclaggio di minerali da utilizzare nelle batterie ad alta capacità, riciclando quelle batterie, ha affermato l’agenzia in una nota.

Biden vuole che metà delle auto vendute negli Stati Uniti siano elettriche entro il 2030, un obiettivo che spera aumenterà i posti di lavoro nella produzione sindacale nei principali stati sul campo di battaglia, soffocherà la concorrenza della Cina in un mercato in rapida crescita e ridurrà le emissioni dei cambiamenti climatici.

Questo è anche collegato alla nostra dipendenza energetica da altri paesi, ovviamente.

L’amministrazione vede anche la mossa come una mossa per garantire l’indipendenza energetica e ridurre le pressioni inflazionistiche a lungo termine esacerbate dall’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio.

“Dato che affrontiamo questo aumento dei prezzi del petrolio e del gas di Putin, è importante notare che a lungo termine, le auto elettriche saranno più economiche per le famiglie americane”, ha detto ai giornalisti il ​​coordinatore delle infrastrutture della Casa Bianca Mitch Landrio. Al presidente russo Vladimir Putin.

È una buona idea, ma ovviamente l’idea che questi stimoli possano segnalare una nuova era di indipendenza energetica americana sta crollando in un momento in cui si considera la Cina il grosso delle forniture globali. materie prime necessarie per assemblare le batterie, indipendentemente da dove si svolga la riunione finale. E anche se scaviamo il nostro pezzo di torta, non sarà bello.

L’amministrazione Biden, al suo attivo, ha: di stanziare altri 60 milioni di dollari per iniziative di riciclaggio delle batterie. $ 60 milioni potrebbero non sembrare molti soldi, ma otterremo sicuramente il massimo da ogni batteria una, due o tre volte.

3a marcia. La spazzatura di BMW / Mercedes è il nuovo flusso di entrate di Stellantis

BMW և Mercedes-Benz una volta unì le forze su un servizio di cambio auto chiamato ShareNow. Se non conosci quel nome molto vago, è perché ShareNow si è rifiutato di scavare nelle nostre coste nel 2019. Ora le due società tedesche hanno completamente abbandonato ShareNow. և ha trovato Stelantis pronto a prendere i pezzi. Di partenza Reuters::

Nata l’anno scorso dalla fusione di Fiat Chrysler և Psa di Peugeot, Stellantis vuole diventare il leader mondiale nello scambio di auto, sfruttando l’acquisizione annunciata martedì per espandere le sue attività esistenti nell’area.

L’accordo riflette i diversi approcci delle case automobilistiche che cercano nuove fonti di reddito oltre alle vendite di veicoli, in particolare nei servizi di mobilità emergenti.

“Riteniamo che questo rafforzi la nostra convinzione che gli OEM premium (produttori) come BMW և Mercedes si concentreranno sulla proprietà di auto private e meno sui servizi di flotta”, ha affermato Tom Narayan, analista della Royal Canada.

“Al contrario, ha senso che grandi giocatori come Stellantis stiano perseguendo questi flussi di entrate alternativi”.

Non sono stati riportati dettagli finanziari dell’accordo. Il quotidiano italiano la Repubblica afferma che vale circa 100 milioni di euro (105 milioni di dollari).

Va notato che BMW և Mercedes opererà ancora FreeNow և ChargeNow – servizi di ricarica per la mobilità elettrica, mentre Stellantis aveva già qualcosa come ShareNow chiamato Free2Move, quindi una combinazione di due attività amplierà significativamente l’accessibilità dello scambio di auto dell’azienda in termini europei. città. Buono per tutti i soggetti coinvolti. Sto solo chiedendo a tutti loro di scegliere nomi meno identici per queste cose.

4a marcia. Molti ricercatori sono stati richiamati

Circa 250.000 per la possibilità di rottura della vite di montaggio orizzontale sull’asse posteriore. Se: veicolo io:nel giardino, quando ciò accadrà, rotolerà կլինի sarà libero di esplorare, come è sua natura. Vedi, non puoi conservare questi oggetti in garage con catene strette. Sono nati per vagare.

Questo richiamo si estende dal 2020 all’Explorer del 22° anno di modello in tutte le sue forme, dagli ibridi agli arresti della polizia. Di partenza Notizie automobilistiche:

Il difetto si verifica durante l’accelerazione a causa di una crepa nella vite di montaggio orizzontale sull’asse posteriore. Una vite rotta emette un forte rumore che i clienti descrivono come “forte, cigolante, cigolante o cigolante”, ha affermato l’NHTSA.

Se la vite si rompe, può causare lo scollegamento dell’albero motore, causando la perdita di coppia alle ruote posteriori.

NHTSA ha affermato che questa coppia è necessaria per mantenere le auto nel parco, senza la quale le auto possono ribaltarsi durante il parcheggio. Ciò può comportare un elevato rischio di incidenti o lesioni.

Ford ha detto di non essere a conoscenza di alcuna segnalazione di incidenti o lesioni. Ha presentato 235 richieste di garanzia relative alla vite dell’albero posteriore da dicembre 2019.

Se hai una delle auto danneggiate, sarai avvisato a giugno. Oppure puoi semplicemente inserire il tuo VIN Sito Web di richiamo NHTSA և guarda tu stesso.

5a trasmissione: Volkswagen և Qualcomm

La casa automobilistica tedesca e il gigante americano dei semiconduttori coopereranno nel campo della tecnologia di autogoverno, secondo un rapporto pubblicato lunedì dai media tedeschi, premiato nel 2012. Reuters::

Il colosso automobilistico utilizzerà il sistema su chip (SoC) di Qualcomm, sviluppato appositamente per la guida automatica in tutti i marchi del mondo, a partire dal 2026, scrive il quotidiano citando fonti aziendali.

Il CEO di Volkswagen Herbert Dees è partito per la sede di Qualcomm a San Diego a metà aprile, dove hanno concordato un accordo che, secondo Handelsblatt, costerà a VW circa 1 miliardo di euro, secondo fonti.

Per essere chiari, questo non è un affare eccezionale. I chipset Qualcomm sono disponibili in molte auto di molte case automobilistiche e continueranno ad esserlo. È un po’ come la collaborazione di batterie come GM con LG o Ford con SK. Nvidia և: Intel: Sono attivi anche in questo settore.

Inversione. Vai coraggiosamente

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *