Remunerazione dei dipendenti և i benefici crescono a un ritmo record, sopprimendo l’inflazione

La retribuzione per i lavoratori americani è aumentata notevolmente nel primo trimestre poiché il denso mercato del lavoro ha messo più soldi nelle tasche dei lavoratori mentre esercitava pressioni sull’inflazione.

Business և I datori di lavoro statali hanno speso il 4,5% in più per i costi dei dipendenti nel primo trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, senza adeguarsi alla stagionalità, ha affermato venerdì il Dipartimento del Lavoro. Ciò ha segnato la crescita più rapida mai registrata nel 2001, con una crescita annua del 4,4% nel quarto trimestre.

Anche la retribuzione dei dipendenti ha subito un’accelerazione su base trimestrale, crescendo dell’1,4% destagionalizzato nel primo trimestre, rispetto a un aumento dell’1,0% nel quarto trimestre. La crescita riflette il rafforzamento di stipendi, salari e benefici.

Ha aiutato le famiglie a continuare a spendere e sostenere l’economia. La spesa dei consumatori è aumentata dell’1,1% a marzo, ha affermato venerdì il Dipartimento del Commercio. Gli americani hanno speso di più in servizi come viaggi e ristorazione, nonché in materie prime come benzina e cibo, mostrando la volontà di spendere di fronte all’inflazione più alta degli ultimi quattro decenni.

Gli alti salari riflettono la forza della loro crescente contrattazione, ma minacciano anche di mantenere alta l’inflazione. Le aziende devono trasferire l’aumento dei prezzi ai consumatori per compensare l’aumento dei costi del lavoro, affermano gli economisti.

I prezzi al consumo sono aumentati del 6,6% a marzo rispetto all’anno precedente, rispetto al 6,3% di febbraio, il ritmo più veloce dal 1982, ha dichiarato venerdì il Dipartimento del Commercio.

I dipendenti hanno recentemente ricevuto un aumento di stipendio presso Pinches Tacos, una catena di ristoranti messicani a conduzione familiare con sette sedi a Los Angeles e Las Vegas. Miguel Anaya, presidente di Pinches, ha affermato di aver aumentato lo stipendio del cuoco da $ 16 a $ 20 l’ora in modo che il dipendente non partisse per un’altra offerta.

Il signor Anayan ha aggiunto che sempre più persone sono costrette a offrire salari più alti per sostenere il personale di cucina in un mercato del lavoro in cui il bracconaggio è diffuso e la manodopera è limitata. Allo stesso tempo, anche i prezzi degli ingredienti, compresi pollame e maiale, sono aumentati notevolmente.

A causa dell’aumento dei costi di manodopera e cibo, Pinch ha aumentato il prezzo dei suoi menu di burrito in media del 5% all’inizio di quest’anno, dopo averli aumentati della stessa quantità la scorsa estate, ha affermato Anayan.

“Il costo di tutto, compresa la manodopera, era così grande che non potevamo ingoiarlo”, ha detto. “Puoi tenerlo solo così a lungo.”

La dinamica dei prezzi salariali ha un impatto sulla Federal Reserve, che a marzo ha alzato il tasso di interesse di riferimento di un quarto di punto percentuale, da quasi zero, per allentare l’inflazione. I funzionari della Banca centrale, che si incontreranno la prossima settimana per discutere i loro prossimi passi, hanno indicato che è prevista una maggiore crescita.

“La Fed sta osservando attentamente i dati per i segnali di una spirale dei prezzi salariali”, ha affermato Rubiela Farouki, capo economista statunitense per l’economia ad alta frequenza. “Questi indicatori, che non mostrano segni di indebolimento, saranno una preoccupazione per i responsabili politici poiché prendono decisioni di politica monetaria in un ambiente in cui il mercato del lavoro è teso e i prezzi sono al livello più alto degli ultimi 40 anni”.

La domanda di dipendenti da parte dei datori di lavoro supera significativamente il numero di persone in cerca di lavoro disponibili. Secondo il Dipartimento del Lavoro, a febbraio sono stati creati 11,3 milioni di posti di lavoro, rispetto ai 6,3 milioni di americani che erano disoccupati ma in cerca di lavoro.

Un mercato del lavoro così denso rende più difficili le assunzioni; ha spinto i datori di lavoro non solo ad aumentare i salari, ma anche ad attrarre dipendenti con maggiori benefici. I benefici sono aumentati dell’1,8% nel primo trimestre, il tasso trimestrale più veloce dal 2004, quando tutti i dipendenti nei lavori di gestione, vendita e produzione stavano realizzando un profitto.

Costi di compensazione più elevati sono uno dei fattori che le aziende affermano le stanno costringendo ad aumentare i prezzi di beni e servizi. Indicano interruzioni della catena di approvvigionamento, prezzi elevati dell’energia e delle materie prime, che sono aumentati sulla scia della guerra in Ucraina, e un’elevata domanda dei consumatori.

L’aumento dei prezzi riduce l’aumento degli stipendi dei dipendenti. Al netto dell’inflazione, i salari e gli stipendi del settore privato nel primo trimestre sono diminuiti del 3,3% su base annua. I lavoratori del bar del ristorante hanno invertito la tendenza poiché la crescita salariale nel settore dei salari bassi ha leggermente superato l’inflazione, secondo un rapporto del Dipartimento del lavoro di venerdì.

Il rapporto mensile sull’occupazione rivela i principali indicatori dello stato generale del mercato del lavoro e dell’economia, ma non presenta il quadro completo. Il WSJ spiega come leggere il rapporto, cosa mostra e cosa no. Foto di Liz Orn

L’alto livello di cambiamento di lavoro è il fattore principale che può mantenere alti i redditi salariali. I lavoratori che cambiano lavoro tendono a ricevere aumenti salariali più elevati e fanno pressione sui datori di lavoro affinché aumentino la retribuzione dei dipendenti esistenti.

Alcune aziende prevedono la necessità di continuare ad aumentare i salari.

“La forza lavoro rimane la più grande pressione inflazionistica per gli stipendi e i benefici dei conducenti sia professionisti che non professionisti. Prevediamo che questa tendenza continuerà per tutto l’anno”, ha affermato John Colow, Chief Financial Officer di JB Hunt. ha detto durante una chiamata alle entrate la scorsa settimana.

Alcuni economisti, tuttavia, affermano che più americani stanno tornando alla forza lavoro tra il calo dei risparmi epidemici e il calo dei casi di Covid-19. Di conseguenza, più dipendenti saranno disponibili per colmare le lacune ճնշ per alleviare la pressione dei datori di lavoro a pagare di più.

“Negli ultimi mesi, il livello di partecipazione alla forza lavoro ha iniziato a crescere notevolmente”, ha affermato Ben Herzon, CEO di IHS Markit. “Se questo continua, aiuterà a porre limiti alla crescita salariale”.

RSVP Party Rentals, un’organizzazione di eventi con sede a Las Vegas, sta vedendo segnali di allentamento della pressione salariale poiché la domanda per i suoi servizi è ripresa dall’inizio dell’epidemia, ha affermato il presidente Brad Smithers. L’azienda stava cercando di assumere decine di dipendenti. Ora ha circa 70 dipendenti, rispetto agli otto precedenti dell’epidemia, simile al livello del suo personale pre-epidemia, ha affermato Smithers.

La maggior parte del lavoro comprende la logistica – magazzinaggio, consegna, eventi – pulizia, ma l’azienda ha aggiunto anche impiegati. “È più difficile trovare camionisti. “Sono molto richiesti”, ha detto.

Ha stimato che il suo costo del lavoro fosse superiore del 5% rispetto a un anno fa, ma ha detto che pensava che l’alta pressione si stesse attenuando.

“Gli eventi aziendali sono diminuiti e gli eventi privati ​​sono leggermente aumentati, quindi alcuni dei ragazzi che hanno lavorato nella società vengono da noi per lavoro”, ha affermato Smithers. “È migliorato, molte persone vengono da noi per lavoro”.

Scrivere Sarah Cheney Cambo sarah.chaney@wsj.com և Gabriel T. Rubin a gabriel.rubin@wsj.com.

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8:

Leave a Comment

Your email address will not be published.