Recensione TV di Strange New Worlds:

https://www.youtube.com/watch?v=XL4iCAB6MFo:

Complotto: La serie seguirà il Capitano Pike, il ricercatore Spock և numero uno negli anni in cui il Capitano Kirk sale sulla USS Enterprise mentre esplorano nuovi mondi intorno alla galassia.

Revisione: Uno degli elementi dell’elettricità Star Trek: Il revival di Paramount + è che ogni serie elimina le aspettative lasciate dal franchise principale. Come creato da Gene Rodenberry, originale Star Trek: Era un’avventura spaziale episodica incentrata sugli ideali utopici dell’equipaggio della USS Enterprise. La serie consecutiva di Rodenbury La prossima generazioneha tenuto insieme questi temi per la nuova generazione Deep Space Nine, Voyager, և: Impresa. Questo è tutto! Rivelazione Il debutto è avvenuto nel 2017, quando abbiamo ricevuto una soap opera con un look and feel fresco. Ora, dopo la serie animata dell’era և TNG, Paramount + ritorna alla serie Enterprise, incentrata sul personaggio di Anson Mount, il capitano Christopher Pike, come interpretato RivelazioneLa seconda stagione di. Star Trek. Strani nuovi mondi: ritorna alla natura episodica originale della serie originale di Gene Roddenberry, ma con un tocco revisionista che la rende “rinfrescante” e “nostalgica” allo stesso tempo.

Il passaggio dalla storia seriale ai racconti episodici è evidente fin dall’inizio dell’episodio della prima di S.trange Nuovi Mondi. Per coloro che hanno familiarità con il ruolo di Pike di Anson Mount, il Capitano dell’Enterprise ha avuto la visione della sua morte visitando il Monastero Klingon durante la sua seconda stagione. Rivelazione. La visione lo perseguita, impedendogli di riprendere il suo comando fino a quando il segnale del disastro numero uno (Rebecca Romgin) non viene ritirato da Pick sulla sua sedia sul ponte. Spock (Ethan Peck), che trascorre del tempo con la sua dolce metà su Vulcano, si unisce anche all’Enterprise Ri-arruolata quando va in soccorso. Il primo episodio rappresenta bene l’intero equipaggio della nave, inclusi i personaggi classici Christine Chapel (Jesse Bush) e la cadetta Newta Uhura (Celia Rose Gooding). Il resto del cast è composto da nuovi arrivati, tra cui Babs Olusamokun nei panni del dottor M’Benga, Bruce Horak nei panni dell’ingegnere capo Hemer di Blind Aenar, Melissa Navia nei panni della portabandiera Erika Ortegas e Christina Chong nel ruolo dell’ufficiale di sicurezza La Nun-ning. Non ci vuole molto perché quest’ultimo riconosca il legame di Laan con Khan, insieme a molti altri collegamenti con il classico. Star Trek: serie originale.

Il diverso cast ripete la visione originale di Jean Rodinbery Star Trek:, compreso avere una moglie come seconda. Romjin è fantastico sia come confidente di Pique che come capo dello staff. Continua la grande tradizione del primo, tornando a Spock, Reeker և anche il suo predecessore, che interpretava Majel Barrett Rodinbery come pilota nel 1966. Funziona bene sia con Anson Mount che con Ethan Peck, qualcosa che abbiamo visto nelle loro scene Rivelazione, ma tutti e tre gli attori comunicano bene con l’intero cast. Ogni episodio introduce lo sviluppo del personaggio di ogni personaggio և storia, prestando particolare attenzione a Laani և Uhurra nei primi episodi;

https://www.youtube.com/watch?v=SyUR26E-9Xs:

I primi cinque episodi della prima stagione di dieci episodi sono ora disponibili per questa recensione. Direzione: I momenti salienti includono l’equipaggio principale, i costumi dell’equipaggio della Flotta Stellare per mimetizzarsi con il pianeta natale, conflitti che richiedono membri dell’equipaggio speciali per utilizzare la loro esperienza, che contribuisce allo sviluppo del personaggio e trame socialmente rilevanti che rispondono al nostro mondo moderno. . In effetti, questa nuova serie è altrettanto vicina all’originale Star Trek: Come ogni serie TV, allo stesso tempo è stata ampliata con un budget maggiore e effetti speciali migliorati. Tuttavia, questa è un’arma a doppio taglio, poiché ci sono alcuni episodi in questa serie che non funzionano bene come altri. Apprezzo la classica richiamata Direzione: come il rettile Gorn և La memorabile scena di combattimento Kirk / Spock (և musica) dall’episodio “Amok Time”, ma durante la visione di questi episodi, ci sono stati molti momenti in cui ho sentito la nostalgia sopraffare la qualità della storia. Mi sono anche trovato lacerato dal desiderio di una struttura più seriale, “tra questi episodi più indipendenti”.

Lo spettacolo è sembrato un po’ sfocato negli ultimi episodi, tuttavia; Dal primo episodio di Akiva Goldsman, la serie mantiene uno stile retrospettivo attraverso ogni singolo racconto, intervallato da sottotrame tangibili, che si rivelano di settimana in settimana. È bello entrare senza dover guardare ogni episodio, ma guardarli in sequenza ti dà più informazioni su chi sono questi personaggi. I valori di produzione sono più coerenti con il 1966 Direzione: di: Rivelazione o riavviare il grande schermo con miglioramenti tecnologici sufficienti per farlo sembrare sciocco. L’Enterprise è un personaggio completamente centrale և collegamenti a parti di navi, razze che prendono in giro il comando finale del Capitano Kirk և rendono questo spettacolo più familiare. Il compositore Jeff Rousseau cita spesso musica originale a tema Alexander Courage e i taccuini degli ufficiali rendono questo spettacolo il più accessibile. Star Trek:fino ad oggi.

Star Trek. Strani nuovi mondi: non offre nulla di rivoluzionario o di diverso dalla regola empirica in espansione di Gene Rodenberry, ma ci dà la cosa migliore per un revival della serie originale. Con personaggi idealisti, un senso di divertimento e speranza mescolati a intense storie di auto-aiuto, questa serie sembra essere un ritorno al tipo di storia di fantascienza che Star Trek: Ha sempre voluto mostrare, anche se la tecnologia della produzione cinematografica in quel momento lo ostacolava. Star Trek. Strani nuovi mondi: sembra familiare և confortante in modo che Rivelazione և: Picard non fare Questa serie è un ritorno rinfrescante allo stile originale di Star Trek attraverso la lente del 21° secolo in modo che JJ Abrams non potesse duplicare il riavvio del grande schermo. Questo è uno spettacolo divertente: divertente che mi ha fatto sorridere mentre lo guardavo tutto. I puristi di Trek adoreranno questo spettacolo, spero che piaccia anche ai nuovi fan.

Star Trek. Strani nuovi mondi: anteprime Il 5 maggio alla Paramount +.

8:

Leave a Comment

Your email address will not be published.