Questa ricetta per risotto “Stanley Tucci. Alla ricerca dell’Italia”

Nota del redattore – Per guardare ET su Stanley Tucci la domenica alle 21:00 La ricerca dell’Italia “episodi nuovi di zecca. Se vi siete persi la premiere della seconda stagione, in cui Tucci esplora Venezia, potete guardarla ora su CNNgo.

(CNN) – Venezia è un luogo magico, misterioso, romantico, ma torniamo all’elefante nella stanza. ha una cattiva reputazione alimentare. Troppe attrazioni turistiche con la pizza surgelata և Spaghetti alla bolognese.

Nato e cresciuto in città dallo chef Giovanni Giovanni Scapin, è stato entusiasta di dimostrare che lo stereotipo era sbagliato quando Stanley Tucci ha visitato Stanley Tucci, il capoluogo del Veneto. Alla ricerca dell’Italia” nella seconda stagione del film.
Scapin è il vecchio amico di Tucci, co-autore di The Tucci Cookbook. La coppia si è incontrata nel 1996 quando Scapin era un consulente alimentare nel film “Big Night”, un dramma su due fratelli che gestivano un ristorante italiano. Tuchi era uno scrittore գլխավոր protagonista del film։. In questi giorni Scapin è il capo chef, co-proprietario di Cucina Woodstock, Market St.

Allora quale piatto ha scelto Scapin di cucinare con Tucci per mettere in mostra la città canale e la laguna circostante? Classico veneziano. Risotto al nero con un coltello. Coltello (Seppia italiano) è cugino di un polpo calamaro.

L’inchiostro del coltello è l’ingrediente principale.

“Il costoso inchiostro viene utilizzato per dipingere il risotto, rendendo il piatto teatrale come la stessa Venezia”, ​​ha spiegato Tucci.

Il risotto con un coltello affilato è così grande che alcuni paesi vicini lo considerano una loro invenzione. È impossibile sapere esattamente chi ha creato il piatto, ma l’inchiostro nel ricettario veneziano si è asciugato da molto tempo.

(Da sinistra) Stanley Tucci և Chef Giovanni Scapin di Giovanni alla ricerca dell’Italia

Matt Olocausto

Risotto con un coltello affilato

(Risotto al Nero di Seppia)

Preparare da 4 a 6 porzioni

Se vuoi aggiungere i pomodori a questo piatto, i pomodori pelati vanno bene, oppure puoi provare pasta di pomodoro:o purea di pomodoro, disponibile nei negozi specializzati italiani o online sui siti internazionali di gastronomia gourmet.

ingredienti

Olio extravergine d’oliva

1⁄2 cipolla media, affettata (1/2 tazza | 26 grammi, usare la cipolla in alternativa)

1 spicchio d’aglio, affettato o lasciato intero, poi tolto durante la cottura con i coltelli

10,6 once |: Coltello da 300 grammi, i sacchetti di inchiostro vengono rimossi delicatamente la carne viene tagliata a strisce larghe 1 pollice և / o quadrati

1 o 2 cucchiaini | Da 5 a 10 millilitri di inchiostro di zucca (da 1 a 2 sacchetti circa, a seconda delle dimensioni)

125 millilitri | 1/2 bicchiere di vino bianco secco

1 tazza |: 200 grammi di pomodori pelati, affettati o pasta di pomodoro: (opzionale)

Sale e pepe macinato fresco

1/2 panetto di burro grasso; plus per più consegne (opzionale)

1 1/2 tazze |: 300 grammi di riso Carnaroli o riso Vialone Nano

4 1/4 tazze |: 1 litro di brodo di pesce, caldo և non troppo duro

1 manciata di prezzemolo piatto, fresco, affettato

7 1/2 grammi |: 4 cucchiaini di parmigiano grattugiato (facoltativo)

Istruzioni:

1. Scaldare l’olio d’oliva in una casseruola media a fuoco medio, soffriggere delicatamente metà della cipolla affettata (¼ di tazza o 13 grammi) finché non diventa morbida և leggermente dorata, 5-7 minuti. Aggiungere l’aglio e la zucca con l’inchiostro. Mescolare i coltelli per circa 1 minuto. Poi aggiungete il vino, se usate, il pomodoro. Condite molto leggermente con sale e pepe. Abbassare la fiamma, cuocere a fuoco lento, coperto, mescolando di tanto in tanto, controllando la tenerezza fino a quando il coltello non sarà morbido, in genere circa 15-20 minuti. Se necessario, aggiungete un po’ d’acqua nella padella per mantenere il composto “sobrio”. Il tempo di cottura del pesce coltello dipende dalle dimensioni e dallo spessore degli strati. Se la carne è molto tenera, può essere cotta direttamente nel riso.

2. In una padella separata da 2 o 3 litri, soffriggere i restanti 1 tazza (13 grammi) di cipolla con il burro. Aggiungere il riso, soffriggere i chicchi, mescolando con un cucchiaio di legno, fino a quando il riso è caldo, ungere con burro e cipolla, ma non cambiare colore, per circa 30 secondi.

3. Aggiungere 1 tazza di brodo caldo e far bollire a fuoco basso. Quando il liquido sarà esaurito, continuate ad aggiungere il brodo nella tazza, mescolando continuamente. Se la zucca viene cotta a parte, aggiungetela al riso circa 7 minuti dopo la metà della cottura. Continuare la cottura, aggiungendo se necessario un po’ di brodo, fino a quando il riso non diventa denso e il risotto è ancora umido, ma non troppo fluido, per 7-8 minuti. Il tempo totale dopo l’aggiunta del riso dovrebbe essere di 14-15 minuti. Se il brodo ha un sapore molto forte, diluirlo con un po’ d’acqua. Non cuocere il riso, altrimenti diventerà croccante.

4. Togliere dal fuoco, aggiungere il burro, il prezzemolo, il parmigiano e far saltare energicamente il riso (vedi video) per creare una consistenza cremosa, ondulata (ma non “lucida”). Questo tipo di risotto si chiama “all’onda”.

5. Il piatto va servito su un piatto piano, non in una ciotola, e mangiato con una forchetta. Immediatamente prima di servire, aggiungere altro pepe, se lo si desidera, un filo di olio extravergine di oliva.

Questa ricetta è stata realizzata dallo chef Giovanni Scapini, co-chef e comproprietario. Kuchina Rhinebeck Woodstock և Mercato nella Hudson Valley, New York

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *