Quasi 1 miliardo di dollari è stato rimborsato a causa del crollo di un micidiale appartamento a Surfside

Lo scioccante annuncio di un pagamento di quasi 1 miliardo di dollari per il crollo scioccante di un condominio nella zona di Miami Beach è stato fatto mercoledì pomeriggio durante una regolare conferenza sullo stato in un’aula di tribunale della Florida.

Gli avvocati coinvolti in una class action contro gli inquilini di un edificio sulla costa di Surfside Ocean affermano che è stato raggiunto un accordo da 997 milioni di dollari.

Dopo la notizia, il giudice distrettuale di Miami-Dade Michael Hansman si è detto “senza parole”.

“È una notizia incredibile”, ha detto il giudice.

“Sono scioccato da questo risultato, penso che sia fantastico”, ha detto il giudice in aula. “Questa è una ripresa che è molto più di quanto mi aspettassi”.

Il processo dopo il catastrofico crollo del giugno 2021, che ha ucciso 98 persone, è stato lento con l’avvicinarsi del primo anniversario.

Il condominio di 12 piani è parzialmente crollato il 24 giugno intorno all’01:15 nel condominio Champlain Towers South nella località balneare di Surfside, a circa sei miglia a nord di Miami Beach. Le autorità affermano che circa 55 delle 136 unità nel complesso oceanico sono state distrutte.

I resti dell’ultima vittima sono stati ritrovati più di un mese dopo, il 26 luglio, dopo un’enorme missione di ricerca e soccorso, che si è trasformata in un’operazione di salvataggio.

Le vittime variavano da bambini piccoli a coppie anziane, comprese famiglie, residenti di Surfside di lunga data e turisti che soggiornano in casa.

“Alcune delle vittime non potranno mai riprendersi da questa perdita, lo sappiamo”, ha detto Hanzman alla corte.

Secondo gli avvocati del caso, l’accordo si applicherà alle famiglie dei morti, così come ai sopravvissuti.

Il giudice ha detto che voleva che l’intero accordo fosse completato entro l’anniversario di un anno, il 24 giugno, prima dei pagamenti autunnali. Le domande di approvazione preliminare devono essere presentate entro e non oltre una settimana da mercoledì.

“Il mio obiettivo era fare tutto il possibile per completare questo lavoro entro il primo anniversario del crollo”, ha detto.

Tutti i mezzi per le vittime passeranno attraverso l’accoglienza.

“Oggi è uno di quei giorni di carriera a cui penso guarderemo indietro”, ha detto Michael Goldberg, un destinatario nominato dal tribunale che supervisionerà i pagamenti.

Uno dei principali avvocati del caso, Judd Rosen, ha detto a ABC News che l’accordo “rappresenta la responsabilità di molti attori diversi”.

“Questo è il più grande accordo di incidente nella storia degli Stati Uniti”, ha detto Rosen. “Il numero stesso implica una responsabilità significativa per quello che è successo”.

I querelanti nell’azione collettiva affermano che la scarsa costruzione e manutenzione di Champlain Towers South è diventata catastrofica con la costruzione di una magnifica nuova torre accanto.

«CTS: [Champlain Towers South] Si trattava di un edificio più vecchio che necessitava di regolari lavori di ristrutturazione e manutenzione, ma fu solo quando iniziarono gli scavi per la costruzione dell’adiacente progetto di condominio di lusso a molti piani, noto come Eighty-Seven Park, che il CTS fu così gravemente danneggiato, destabilizzato, da essere insicuro “, dice la causa. “In primo luogo, agli sviluppatori di Eighty-Seven Park è stato concesso impropriamente il diritto di costruire più in alto, più grande di quanto originariamente consentito, anche acquistando una strada pubblica a pochi metri dalle fondamenta del CTS. Hanno quindi effettuato scavi distruttivi, lavori pericolosi in loco vicino al CTS, inclinato il loro progetto in modo che l’acqua si allagasse nel CTS, ne ha corroso i pilastri strutturali, ha spinto a terra pile di latta di 40 piedi, provocando tremori in tali vibrazioni che ha vibrato così in alto hanno rotto le piastrelle. “Le pareti del CTS hanno scosso la struttura.”

I proprietari e gli assicuratori di Eighty-Seven Park hanno costantemente negato la responsabilità del crollo.

Gli imputati nella causa includevano la Champlain Towers South Condominium Association e gli sviluppatori coinvolti nel progetto Eighty-Seven Park.

Il Champlain Condominium Towers South è stato costruito nel 1981. Era in fase di ispezione obbligatoria da parte dell’Edificio Residenziale Commerciale 40 anni dopo la loro costruzione quando l’edificio crollò.

A seguito del crollo, l’area di Miami-Dade ha ispezionato più di 500 edifici che si avvicinavano a una scadenza di riqualificazione di 40 anni per identificare evidenti problemi strutturali.

Questa è una storia in evoluzione. Si prega di controllare di nuovo per gli aggiornamenti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.