Punteggio Suns vs. Mavericks, leader. Chris Paul և D. Booker aiuta i Phoenix a vincere 2-0 nella seconda partita della serie.

I Phoenix Suns hanno sicuramente visto la capolista della Western Conference giocare in semifinale contro i Dallas Mavericks, l’ultimo esempio della quale è arrivato nella seconda partita di mercoledì sera, quando i Suns sono scappati con una vittoria per 129-109. Leader della serie Imperativo 2-0. Quella che era iniziata come una partita avanti e indietro con i Mavericks a due punti dall’intervallo è arrivata rapidamente nel quarto quarto quando Chris Paul ha preso il comando e ha posticipato la partita per i Phoenix.

Paul ha concluso la partita con 28 punti, otto assist e sei rimbalzi e Booker ha vinto con 30 punti. Quattro dei cinque titolari di Phoenix hanno concluso la partita in doppia cifra quando Sans è riuscito ad aprire la partita in cui Deandre Ayton ha giocato con soli 19 minuti di fallimento.

Luka Doncic ha mostrato ancora una volta “Mavericks”, chiudendo con 7 punti, 7 assist e 5 rimbalzi. Reggie Bullock ha aggiunto 16 punti per aiutare con la sconfitta, ma non è stato sufficiente per superare la dura difesa di Sansi.

La serie si sta ora spostando a Dallas, dove venerdì si svolgerà la terza partita. Ecco tre enigmi del secondo gioco.

1. Master class di Chris Paul

Mercoledì sera è stato un promemoria perfetto per non prendere mai troppo sul serio le statistiche del primo tempo di Paul. Quando i Mavericks hanno tenuto il comando 60-58, Paul aveva solo otto punti, colpendo il campo 2-2. Era un tranquillo punto a metà strada da Point God, ma si scopre che per Paul և Arner era solo silenzio prima della tempesta.

Dopo il terzo quarto, “Suns” è andato al lavoro negli ultimi 12 minuti di gioco, guidando l’ottimo lavoro di Paul, che ha segnato 14 dei suoi 28 punti nel quarto quarto. Paul ha ottenuto quello che voleva nel quarto quarto, lo ha fatto soprattutto durante la caccia a Donchich. Ha incoraggiato così tanto la difesa della superstar mostrando il suo gioco brevettato a centrocampo.

La cosa pazzesca è che penseresti che Doncic sarebbe in grado di stare davanti a una guardia cupa veterana, ma Paul, che sembrava muoversi a velocità dimezzata quando andava al lavoro, prendeva Doncic per una coscia ogni volta che guidava . edge և continuava a segnare punti. Si potrebbe pensare che i Mavericks avrebbero cercato di rallentare Paul, ad esempio provando a lanciarlo, costringendogli la palla fuori dalle mani, ma invece era uno spettacolo di CP3, ha toccato la palla ogni quarto quarto.

Quando Paul è uscito nel quarto quarto alle 5:45, i Suns avevano un vantaggio di 17 punti e la guardia di 36 anni avrebbe potuto sedersi in panchina sapendo che la sua squadra si era assicurata la vittoria. Così, grazie a Paul, Phoenix era dominante nel quarto.

2. Dallas stava lottando per evitare problemi difficili… di nuovo

In gara 1, sono stati Brunson e Bullock a commettere costosi reati per i Mavericks per limitare la loro produzione nel primo tempo. Stasera è stato Dorian Finney-Smith, il miglior difensore di Dallas, ad aver commesso tre falli nel primo tempo. Dalla parte buona, i Mavericks sono riusciti a ottenere un ottimo risultato dal DG Bertans, che nel primo tempo ha sparato dalla lunga distanza, segnando nove punti da 3 a 6 dal profondo. Perdere contro Finney-Smith per la maggior parte del primo tempo non è stato così male per Dallas, dato che era di due punti di vantaggio 24 minuti dopo.

Tuttavia, le violazioni non si sono limitate al primo tempo. Branson ha concluso la partita con quattro falli, Dwight Powell con cinque e Finney-Smith con quattro. Di conseguenza, nel secondo tempo, Dallas non poteva essere così aggressivo come avrebbe voluto in difesa, il che ha portato a 28 punti per Sans dopo l’intervallo. Anche le violazioni di giocatori chiave come Finney-Smith և Brunson hanno portato via la loro produzione nella parte offensiva della palla. Finney-Smith, che ha segnato il 39,5 percento dal fondo al primo turno contro lo Utah, con una media di 13,2 punti a partita, ha concluso la partita con soli due punti dopo due mete. Svolge un ruolo cruciale in quello che fa Dallas durante l’attacco, principalmente come specialista in corner 3 che usa i passaggi di Doncic և Branson.

Parlando di Branson, ha concluso la partita con un punteggio di meno-22, segnando solo 9 punti և colpendo il 25% dal campo. Questa è la seconda partita consecutiva che Brunson sta combattendo contro la difesa avara di Sans: la sua incapacità di continuare l’attacco ha ostacolato notevolmente i Mavericks. Insieme al fatto che Dinvidi è tornato ai suoi cavalli inefficaci durante i suoi playoff nei precedenti playoff di Washington, i Mavericks non ricevono un sacco di produzione al di fuori di Donchik.

Molti di questi riguardano la protezione orbitale stellare usata da Phoenix, seguita dalla protezione del circolo legale di Ayton և Volume McGee. Tuttavia, i Mavericks devono capire come segnare punti in modo coerente sul tabellone, altrimenti questo sarà un rapido cambio di rotta per loro.

3. Questa serie è tornata a Phoenix?

La serie torna ora a Dallas, dove Sans mantiene il suo vantaggio di 2-0 e non mostra segni di rallentamento. I Mavericks hanno dimostrato di poter combattere questa squadra, soprattutto negli ultimi minuti della prima partita, dove hanno cercato di respingere, և nella prima metà della seconda partita, dove sembrava che avrebbero potuto vincere questa partita.

Tuttavia, “Sole” non è una squadra contro la quale si possono fare molti errori, ci sarà poco spazio per sbagliare nella terza partita di venerdì. Alcune delle correzioni che Mavericks può apportare sono più lavori in corso per combattere per gli schermi in modo che Doncic non finisca a un bivio ogni volta che scende dal pavimento. Se Paul e Booker riescono a catturare Donchich ogni volta, questa serie finirà in fretta.

In attacco, Dallas ha bisogno solo di più di Branson և Dinvidi. Bullock ha fatto del suo meglio nella seconda partita per aiutare Doncic ad attaccare, soprattutto nel terzo quarto quando ha segnato tre tre punti di fila, ma Dallas non poteva permettersi a Branson di passare una serata puzzolente dove ha chiuso a soli nove punti. In parte ciò è dovuto al fatto che raccoglie violazioni senza senso quando viene lanciato negli interruttori, ordina ad Ayton di guardare, ma Suns continuerà a cambiarlo, adescando, quindi deve assicurarsi che possa almeno lavorare. l’altra estremità.

Se i Mavericks non riescono a capire quando ospiteranno le prossime due partite all’American Airlines Center, non è necessario giocare a Game 5 o tornare a Phoenix dopo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *