Perché i politici statunitensi ora stanno cercando di rompere il cartello petrolifero globale?

Per diventare legge, il disegno di legge deve passare l’intera Camera dei rappresentanti del Senato, quindi essere firmato dal presidente. La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha affermato che l’amministrazione è preoccupata per “potenziali ripercussioni e conseguenze indesiderabili” della legislazione. Ha detto che la Casa Bianca sta ancora studiando il disegno di legge.

Un sondaggio della CNN pubblicato mercoledì ha rilevato che la maggioranza degli americani ritiene che le politiche di Biden abbiano danneggiato l’economia, mentre 8 su 10 affermano che il governo non sta facendo abbastanza per combattere l’inflazione.
Solo l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti hanno la capacità di riserva necessaria per affrontare immediatamente qualsiasi shock causato dal deficit russo. I membri dell’OPEC si sono rifiutati di aumentare significativamente la produzione, preferendo invece attenersi al graduale aumento della produzione concordato con la Russia.
Delusi dal rifiuto di Riyadh di ascoltare le richieste degli Stati Uniti per più petrolio, i politici del partito del presidente lo stanno spingendo a essere più duro con Riyadh. Il mese scorso, circa 30 democratici alla Camera dei rappresentanti hanno chiesto a Biden di “riconsiderare” le sue relazioni con l’Arabia Saudita, definendolo un pessimo partner strategico, secondo i rapporti.
“Non siamo scolari da trattare con carote e bastoncini”, ha affermato in una recente intervista saudita Al-Faisal, il principe saudita. Ha incolpato la politica energetica degli Stati Uniti per “la situazione in cui si trovano”.
Mentre il disegno di legge NOPEC in precedenza non è riuscito a farsi strada nel Congresso, il panorama oggi è molto diverso, afferma Robin Mills, co-fondatore e CEO di Qamar Energy a Dubai.

Mills ha spiegato alla CNN perché i politici americani stanno facendo nuovi tentativi per schiacciare l’OPEC.

In che modo questa esperienza è diversa dalle precedenti?

Ci sono state varie versioni di questo dal 2000, quando si tratta di prezzi elevati del petrolio. Non è mai passato, non ha mai guadagnato molta trazione. Questa volta era più diffuso nel governo, in parte in Russia.

Biden è anche sotto pressione politica a causa dell’inflazione. Ci sono alcuni motivi politici per incolpare l’OPEC per l’alto livello del petrolio.

In che modo l’Arabia Saudita e gli altri membri dell’OPEC hanno risposto a tentativi simili in passato?

Hanno sempre fatto pressioni contro di essa, faranno pressioni di nuovo. Non sono sicuro di quanto sia forte il loro potere di lobbying in questo momento. Non sono molto famosi a Washington al momento, ma hanno i loro lobbisti.

[There is] Anche la US Petroleum Lobby è un’API [American Petroleum Institute] և Altre organizzazioni che normalmente si oppongono al disegno di legge perché traggono vantaggio dalla riduzione della produzione dell’OPEC բարձր Mantenimento dei prezzi elevati. Pertanto, tendono a opporsi a questo disegno di legge sul posto.

Come pensi che reagiranno al conto i paesi produttori di petrolio?

Non credo che i paesi mediorientali possano continuare a frenare la produzione e rinunciare al gioco. Possono essere più cooperativi և accettare di aumentare la produzione [but] non vorrebbero essere costretti a farlo. Ci vorrà del tempo prima che il divieto dell’UE sulle importazioni di petrolio russo abbia effetto [so] OPEC և OPEC + potrebbe avere qualche mese in più quando diventa chiaro che c’è carenza di petrolio, dà loro motivo di dirlo. “Beh, aumenteremo la produzione per colmare questa lacuna”. Così possono farlo come strumento di mercato senza cedere alle pressioni politiche.

Quanto è probabile che il disegno di legge venga approvato al Senato և Camera dei Rappresentanti? C’è la possibilità che anche Biden passi?

Avere un’altra carta sarà piuttosto interessante per l’amministrazione, anche se non la consentirà fino alla fine. Il disegno di legge NOPEC è un elemento aggiuntivo in un momento in cui gli Stati Uniti non hanno tante carte da gioco [against oil producers]. Molti di questi progetti di legge provengono dal passato, ci sono sempre alcuni argomenti di sicurezza nazionale [oil producing states] Sono i nostri alleati che non vogliamo danneggiare i nostri rapporti con loro, che sono potenziali per il mercato petrolifero. Ma questa volta ci sono alcuni elementi che possono renderlo migliore.

Quanto costerà al mondo la guerra in Ucraina?

[Biden] o doveva lasciar passare o doveva dire. [like] accettare di aumentare la produzione o qualcos’altro. Non può porre il veto senza motivo, perché è “un’arma contro di lui” da parte dei Repubblicani e della Sinistra Democratica Progressista, dicendo che [doing the] I sauditi sono una manna quando i prezzi del petrolio sono alti.

Il mancato uso del veto da parte di altri produttori in Arabia Saudita sarà considerato un passo piuttosto ostile.

L’adozione di questo disegno di legge può avere un effetto negativo sugli Stati Uniti?

I prezzi recuperabili sono stati molto buoni per l’industria petrolifera statunitense. Ma in pratica non c’è così tanta riserva di carica [in the US]. Anche se l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti utilizzano tutto il loro potere di riserva, il mercato è ancora piuttosto denso e con l’uscita della Russia il mercato sarà più limitato.

Questa trascrizione è stata modificata per la lunghezza և semplicità

Il riassunto:

Gli Stati Uniti affermano che si stanno preparando per il mondo con o senza un accordo nucleare con l’Iran

Gli Stati Uniti si stanno ora preparando allo stesso modo per uno scenario in cui c’è un ritorno reciproco all’attuazione dell’accordo nucleare con l’Iran, così come uno scenario in cui non c’è accordo, ha affermato mercoledì il Dipartimento di Stato.

  • Sfondo:Il principale punto di contesa nei colloqui è la richiesta dell’Iran di rimuovere le sue Guardie Rivoluzionarie dall’elenco delle organizzazioni terroristiche straniere negli Stati Uniti. Mercoledì, il Senato degli Stati Uniti ha approvato una risoluzione non vincolante chiedendo all’amministrazione Biden di non accettare un accordo nucleare con l’Iran se Teheran non rispetta i severi requisiti minimi, come le esportazioni di petrolio in Cina, per frenare il suo programma di missili balistici.
  • Perché è possibile?Il fallimento dei negoziati sulla ripresa dell’accordo nucleare iraniano priverà i mercati petroliferi di oltre un milione di nuovi barili di petrolio iraniano, il che potrebbe indebolire l’aumento dei prezzi delle materie prime e, a sua volta, ridurre l’inflazione.

L’Iran giustizierà l’uomo svedese-iraniano accusato di spionaggio entro il 21 maggio

Un uomo svedese-iraniano condannato a morte per spionaggio in Iran sarà giustiziato il 21 maggio, secondo quanto riferito mercoledì dall’agenzia di stampa semi-ufficiale iraniana ISNA. Il ministro degli Esteri svedese ha chiesto il suo rilascio in una conversazione telefonica con il suo omologo iraniano.

  • Sfondo:Il medico ricercatore Ahmadreza Jalali è stato arrestato durante una visita in Iran nel 2016. Il suo verdetto è stato annunciato a Stoccolma poco prima della fine del processo a carico di Hamid Nouri, un ex funzionario della Procura iraniana arrestato dalle autorità svedesi nel 2019. Nuri rischia l’ergastolo per crimini di guerra internazionali e violazioni dei diritti umani. L’Iran ha definito le accuse “prive di fondamento”. La sentenza sarà emessa il 14 luglio.
  • Perché è possibile?Le guardie rivoluzionarie iraniane hanno arrestato dozzine di cittadini con doppia nazionalità negli ultimi anni, principalmente con l’accusa di spionaggio. Attivisti per i diritti umani accusano l’Iran di usarli come merce di scambio. L’Iran, che non riconosce la doppia cittadinanza, nega di prendere ostaggi per ottenere una leva diplomatica.

Almeno tre persone sono state uccise in un attacco nel giorno dell’indipendenza israeliana

Almeno tre persone sono state uccise e altre quattro sono rimaste ferite in un attacco nella città israeliana centrale della Grecia giovedì, secondo il ministero israeliano per le situazioni di emergenza. La polizia ha detto che due sospetti sono stati coinvolti nell’incidente. La polizia ha detto che uno di loro ha sparato con una pistola e l’altro ha attaccato le persone con un’ascia o un coltello. I sospetti non sono ancora stati portati.

  • Sfondo:L’attacco segna l’ultimo di una serie di violenti attacchi contro Israele e i territori palestinesi nelle ultime settimane. Secondo la CNN, dozzine di persone sono state uccise in attacchi in Cisgiordania in Israele dal 22 marzo.
  • Perché è possibile?L’attentatore ha colpito poco dopo mezzogiorno davanti a una manifestazione nella moschea di Al-Aqsa a Gerusalemme, dove i palestinesi stavano protestando contro la presenza delle truppe israeliane. Ogni anno durante gli ultimi 10 giorni del Ramadan, solo i musulmani possono visitare il luogo santo. Il Ramadan è terminato la scorsa settimana e gruppi di ebrei israeliani hanno ripreso la loro visita giovedì.

Cos’è di moda?

Turchia: #sigarazammi (aumento del fumo)

I turchi, già frustrati dall’inflazione record e dalle flessioni economiche, questa settimana hanno avuto un peso sui loro bilanci: il prezzo delle sigarette.

La nazione, che storicamente ha avuto una delle più alte percentuali di fumatori al mondo, è in declino negli ultimi anni. Tuttavia, in un paese di 81 milioni, il 31% degli adulti sono fumatori.

Per alcune marche il prezzo delle sigarette è aumentato di 2 lire (0,13 dollari), con un aumento dal 5% al ​​10% a seconda del tipo di sigaretta, secondo Ozgur Aybas, presidente della piattaforma di vendita di alcol e sigarette nota come Tekel. L’hashtag che lamenta la crescita era di moda nel paese.

“Basta!” Giovedì uno degli utenti di Twitter ha fatto una nota sull’aumento del prezzo delle sigarette. “Sono partito al momento giusto”, ha scritto un altro, dicendo che avevano rinunciato all’abitudine più di un mese prima.

L’aumento dei prezzi del tabacco è avvenuto il giorno in cui l’Istituto statistico turco ha riferito che l’inflazione annua aveva raggiunto il massimo da due decenni ad aprile, raggiungendo quasi il 70%. I prezzi al consumo sono aumentati del 7,25% al ​​mese. Secondo l’Istituto statistico turco, il reddito familiare mensile medio nel paese nel 2020 era di circa $ 430.

Ali Babacan, ex ministro dell’Economia e attuale leader del partito di opposizione Dja, ha scritto sulla sua pagina Twitter: “Viviamo in un disastro in cui il potere d’acquisto delle persone che fanno soldi lavorando viene distrutto”.

#enflasyon o inflazione era una tendenza anche in Turchia.

A febbraio, il ministro dell’Economia e delle Finanze turco ha annunciato che il Paese vedrà un forte aumento dell’inflazione fino a giugno 2023, quando sono previste elezioni parlamentari e presidenziali.

Di Isil Sariuch

Tweet del giorno:

Il miliardario dell’Arabia Saudita, il principe Alwaleed bin Talal, ha apparentemente cambiato idea sull’offerta dell’uomo d’affari Elon Musk di acquistare Twitter, che è di proprietà del principe.
Il 14 aprile il principe nei tweet che non considerava l’offerta di Musk di “avvicinarsi al valore intrinseco” di Twitter, ha rifiutato l’offerta in quanto “uno dei grandi azionisti a lungo termine”.
Muschio sparare indietroChiedere quale parte della società possiede “direttamente e indirettamente”, nonché le opinioni del suo Paese sulla “libertà di stampa”.
Valido giovedì nei tweet È stato fantastico entrare in contatto con il suo “nuovo amico” Musk, preferendo investire la sua quota di $ 1,89 miliardi nell’accordo piuttosto che incassarla.

Leave a Comment

Your email address will not be published.