Paul De Jong eletto dai cardinali

S. LOUIS – Sentendosi molto ‘positivi’ con Paul Dejong, i cardinali hanno scelto la difficile strada della Triple-A Memphis martedì, quando ‘i pipistrelli sembravano uguali, non c’è stato alcun aggiustamento’. գործընթացը ha iniziato il processo di ricerca del prossimo stop a lungo termine.

Martedì, quando i Cardinals hanno ospitato gli Orioles al Bush Stadium per la prima volta dal 2003, il lavoro non è stato all’altezza del nuovo arrivato Brendan Donovan, il primo giocatore dal 1900 a fare i suoi primi quattro lanci in MLB da quattro diverse posizioni in campo. . Tommy Edman, il vincitore dei Golden Base Golden Gloves della scorsa stagione, otterrà più lavoro pre-partita nei prossimi giorni a breve termine e potrebbe presto trovare il tempo lì. È l’ultimo recupero in due partite di Edmundo Sosa al Double-A Springfield mercoledì և potrebbe giocare per i Cardinals alla fine di questa settimana.

Per quanto riguarda lo stato di Deong, che ha segnato solo 0,130 in 24 partite, l’equipaggio dei Cardinals si è incontrato sull’aereo della squadra mentre tornava a casa da San Francisco domenica sera e di nuovo a St. Louis lunedì. La decisione di selezionare i minori a tempo pieno a tempo pieno per il 2017 è stata presa prima della partita di martedì.

“Queste non sono mai conversazioni facili. Sapevamo che avremmo esplorato le opzioni in breve tempo, che non era una mossa in cui giocavi solo con l’altro ragazzo e Paul si siede in panchina. “Sarebbe un gradino sceso”, ha detto il manager dei Cardinals Oliver Marmol. “Sento che insieme, come organizzazione, siamo stati positivi e pazienti in quel processo. Non sembrava affatto migliore, quindi quel passo è stato fatto”.

Le battaglie passate di Deong hanno senza dubbio giocato un ruolo nel declino. Nel 2019, l’ippodromo ha corso 30 fuoricampo, ma non è mai stato in grado di ritrovare quel cavallo nella lotta contro gli infortuni al polso e alle costole. Ha raggiunto i 250 in soli tre fuoricampo nel 2020, e il 21 è sceso a .197, perdendo per breve tempo il lavoro alla Sosa. De Jong ha lavorato con un allenatore straordinario per tutta la stagione, dimostrando che sarà una stagione rivoluzionaria, soprattutto quando ha battuto i Pirates 9-0 nella giornata di apertura per colpire la squadra di casa. Tuttavia, la mazza DeJong non ha continuato a mostrare progressi nell’ultimo mese, portando alla mossa di martedì.

Non è una decisione facile, è qualcosa con cui abbiamo lottato negli ultimi giorni, ma quando si pensa a cosa è meglio per lui, cosa è meglio per l’organizzazione, questo club in questo momento, è difficile da ottenere. “Lo batte e vince le partite della big league”, ha detto John Mozeliac, presidente dei Cardinals Baseball Operations. “La nostra speranza è che si unisca nuovamente a questo club, diventi un membro effettivo che abbiamo visto prima della stagione epidemica. In questo momento capisce che deve scendere per ottenere il suo lavoro, non abbiamo fissato un programma per quello.

“Si tratta di produzione”, ha aggiunto Mozeliak. “L’ha accettato da professionista, lo ha capito? Non significa che ne fosse contento, ma lo capiva. “Dopotutto, vuole tornare qui, questa è la speranza”.

Per quanto De Jong abbia lottato sul piatto, ha prosperato in difesa in questa stagione per i Cardinals, che hanno già cinque vincitori attuali dei Golden Gloves. Solo Jeremy Pena (+7) di Astros ha più punti difensivi in ​​questa stagione rispetto a Deong (+4). Tuttavia, alla fine è stato cancellato a causa della mancanza di progressi sul piatto, ha detto Marmol.

“Era una questione di tempo, in base al numero di opportunità offerte”, ha detto Marmol di DeJong, che ha 72 ore per riferire ai Memphis Redbirds, che interpretano la serie a Norfolk, in Virginia. “Penso che sia necessario chiarire. deve essere fatto sia fisicamente che mentalmente. La capacità di scendere laggiù, di ripartire, deve fare un vero cambiamento fisico per far sembrare il risultato diverso. La palla viene espulsa dal gioco [popups]. “Deve andare laggiù per dimostrare che si stanno apportando modifiche, che c’è la produzione”.

Marmol ha detto di aver parlato con Edman, che era allo Stanford College, per lavorare di più in quella posizione per essere pronto per un possibile cambiamento. I Cardinals erano riluttanti a spostare Edman, poiché è stato uno dei giocatori offensivi e difensivi più efficaci della lega in questa stagione.

“La difesa è possibile, ma ad un certo punto dobbiamo trovare il giusto mix di difesa e segnare gol”, ha detto Marmol. “Tommy ha fatto un po’ di lavoro pre-partita oggi, e domani ne farà altri. Vogliamo mantenere aperta quella conversazione, ovviamente. In questo momento, è un preludio. Tommy, è molto a suo agio a parlare con lei comunque [playing shortstop or second base]. Raccolse le palle per terra e le gettò dall’altra parte [the diamond] Mi sono sentito bene per questo oggi. “È fiducioso nella sua capacità di giocare corto”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.