Non è una festa per molti arabi musulmani senza la stampa. NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA:

Le donne palestinesi preparano pasticcini tradizionali ripieni di datteri o noci, noti come pressa.

Tramite collaboratore AFP / AFP Getty Images


nascondi titolo

abilita titolo:

Tramite collaboratore AFP / AFP Getty Images


Le donne palestinesi preparano pasticcini tradizionali ripieni di datteri o noci, noti come pressa.

Tramite collaboratore AFP / AFP Getty Images

Mentre il Ramadan, il mese più sacro del calendario islamico, volge al termine, molti musulmani celebrano l’Eid al-Fitr con i loro amici e familiari.

La festa chiude il Ramadan ում unisce tutte le comunità per feste և feste. Ma non importa quanto sia grande la raccolta, c’è una scommessa sicura che includano tutti la pressa: i tradizionali biscotti di semola, spesso ripieni di miscela di palme o noci. Molti arabi musulmani trascorrono l’intera ultima settimana del Ramadan preparandosi per questa festa.

“La stampa è una richiesta di fama per molti arabi che celebrano Bayram”, ha detto Rim Asil.

Asil è uno chef siriano palestinese della San Francisco Bay Area. Nel suo libro di cucina d’esordio Arabia. Ricette dalla vita di un arabo nella diasporaRacconta come ha visto uscire gli stampi di legno con i biscotti ogni stagione e ha lavorato con le sue sorelle per “fare questi biscotti laboriosi con piacere”.

“Bayram è davvero una delle mie feste preferite, perché è riunire e celebrare la vita dopo un mese di lotte collettive”, dice Asil. “L’atto di astenersi da cibo e bevande per un mese con la vostra comunità riguarda davvero il concentrarsi sulla cosa più importante – la nostra salute e il nostro benessere – la nostra devozione a Dio per molte persone, ma lui è per me, per la comunità. E poi dobbiamo festeggiare insieme dopo aver raggiunto questa straordinaria impresa. ”

Molti piatti festivi includono un piatto principale come questo Djaj Mahshi o pollo ripieno di riso speziato.

Alanna Hale


nascondi titolo

abilita titolo:

Alanna Hale


Molti piatti festivi includono un piatto principale come questo Djaj Mahshi o pollo ripieno di riso speziato.

Alanna Hale

Negli ultimi cinque o più anni, Assil ha trascorso Eid al-Fitr lavorando nei ristoranti di panetteria del Ramadan, ma quest’anno ha intenzione di trascorrerlo con la sua famiglia a Los Angeles, inclusa sua madre. prevede di preparare un comunicato stampa.

“Sono davvero entusiasta di poter celebrare Bayram con lui quest’anno”, ha detto Asil. Mia madre fa una versione più unica chiamata “ma’amoul med”, che è come uno stampino per biscotti. Quindi fate degli strati di biscotti di semola, poi il torsolo և poi altro cereale, e poi lo rifinite con zucchero a velo. «

Oltre al ma’amoul med, Assil ha in programma di preparare un piatto di agnello ripieno con riso speziato, che secondo lui è un piatto imperdibile. Le ricette per tutti questi piatti le trovate nel suo nuovo ricettario.

Arabia, che significa donna araba in arabo, è per tutti, dice Asil, che conoscano o meno la cucina araba. Molte delle ricette del libro sono enormi piatti da condividere durante le riunioni. Dopo due anni di isolamento epidemico, Assil spera che il libro ispiri le persone a dirigere la loro ospitalità araba e a connettersi con gli altri.

“Il più grande principio dell’ospitalità araba è che è una virtù”, dice Asil. “Dovrebbe far sentire tutti a casa tua, amici o estranei, al sicuro, protetti e appartenenti.”

Oltre a costruire una comunità di ricette, Assil ha vissuto la sua vita come consulente per la giustizia sociale, raccontando la storia condividendo le varie esperienze degli arabi americani.

“Volevo davvero sfidare le persone in questo paese sulla storia degli arabi”, ha detto, riferendosi al crescente sentimento anti-musulmano in seguito agli attacchi dell’11 settembre. “Sembra che tu sia un terrorista, un rifugiato o una vittima. E volevo solo scomporre tutto. [tropes]. Volevo davvero raccontare una storia audace come questa, questo è il mio nome Arabia, quindi si tratta davvero di essere una donna araba և և come si dice del cibo che preparo? ”

“Volevo davvero raccontare una storia di flessibilità attraverso il cibo. “Sai, spero che le storie e le battute mostrino davvero come queste ricette suggeriscano come gli arabi possono costruire una casa lontano da casa, come fanno”. Puoi costruire una comunità, coinvolgere le persone, trasformare le difficoltà in cibo davvero nutriente. ”

Questi biscotti all’espresso all’arancia sono un’idea di Asil sulla stampa che sua madre faceva quando era piccolo. Assil dice di aver aggiunto la sua svolta a questa deliziosa ricetta californiana.

Alanna Hale


nascondi titolo

abilita titolo:

Alanna Hale

MA’AMOUL MED ∙ Moda ordinaria

Biscotti all’arancia e cachi espresso

Fa 24 pezzi

Impasto:

1½ tazza / 245 g di farina di segale

1⅓ tazza / 187 g di farina integrale

cucchiaino da tè / 2 g di sale kosher

½ tazza / 60 g di zucchero a velo

1 cucchiaino / 3 g di estratto di mahlab o amaretto macinato (opzionale)

½ cucchiaino / 2 g di lievito secco attivo

1 tazza / 200 g di burro fuso o burro ammorbidito

Riempimento:

2 tazze / 225 g senza palmo di pietra

1 cucchiaio / 15 g di panna o olio ammorbiditi

1 cucchiaino / 3 g di caffè espresso in polvere

½ cucchiaino / 2 g di cannella in polvere

½ cucchiaino / 2 g di scorza d’arancia և

¼ cucchiaino / 2 g di cardamomo macinato

½ tazza / 120 ml di latte intero

2 cucchiaini / 12 ml di acqua di fiori d’arancio

Zucchero dolciario per la polverizzazione

Per fare l’impasto. In una ciotola media, unire la farina, il sale, lo zucchero, il purè և lievito. Aggiungere il burro agli ingredienti secchi, mescolare a mano o con un mixer fino a formare la pasta. Coprire con pellicola o asciugamano և lasciare riposare per 30 minuti.

Per preparare il nucleo. Mentre la miscela di farina riposa, immergi i datteri in acqua calda, lasciali in infusione per circa 10 minuti o finché non saranno morbidi. Quando saranno morbide, asciugatele bene, versatele nella ciotola del robot da cucina insieme al burro, all’espresso in polvere, alla cannella, alla scorza d’arancia e al cardamomo fino a formare una pasta appiccicosa. Refrigerare fino a completo congelamento, circa 15 minuti.

Dopo 30 minuti, l’impasto si indurisce, quindi usa un cucchiaio di legno o altri utensili, come un tagliapasta, per rompere leggermente l’impasto. Versare il latte e l’acqua di fiori d’arancio nella massa di farina, mescolare fino a che liscio. Lasciare a temperatura ambiente per 30 minuti o fino a 4 ore.

Preriscaldare il forno a և 300 ° F. Taglia quattro fogli di carta pergamena per adattarli a un vassoio da 8 x 11 pollici.

Stendete l’impasto in 2 parti uguali.

Stendete metà dell’impasto su uno dei fogli di carta forno. Stendete sopra il secondo pezzo di pergamena, aiutandovi con un mattarello, stendete la crosta in modo uniforme fino ai bordi della carta. Rimuovere lo strato superiore di pergamena շրջ Arrotolare l’impasto in una teglia. Riutilizzate i fogli di pergamena և Stendete il secondo strato di pasta. Mettere da parte.

Spalma il nucleo della data tra due nuovi fogli di pergamena, arrotolandolo uniformemente sui bordi della carta. Rimuovere il foglio superiore եք Stendere lo strato di datteri sull’impasto. Rimuovere la pergamena rimanente. Arrotolare il resto dell’impasto attraverso la data e rimuovere l’ultimo foglio di pergamena.

Trasferire la padella nel forno e cuocere, girando la padella una volta, fino a quando gli strati sui bordi non diventano leggermente dorati, da 30 a 35 minuti. Togliere la teglia dal forno և Quando è abbastanza fredda da poterla toccare, tagliare le bacchette in quadrati da 2 a 2 pollici. Spostare la teglia su una griglia di metallo per completare il congelamento. Quando le barrette saranno completamente congelate, spolverizzate con lo zucchero a velo prima di servire.

Le bacchette possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di 1 settimana.

Opzione: ripieno di crema Ashta

1 ricetta: panna cagliata

½ tazza di sciroppo di fiori

Ակ tazza di pistacchi tritati

Per sostituire il ripieno di cachi con il ripieno di crema, seguire la stessa procedura di montaggio, ma spalmare la marmellata sullo strato inferiore dell’impasto. Con il secondo strato di pasta arrotolato sopra. Premere delicatamente e cuocere. Subito dopo aver tolto la teglia dal forno, cospargete lo sciroppo e spolverate con i pistacchi. Lasciare per 15 minuti a temperatura ambiente. Quando è abbastanza freddo da poterlo toccare, tagliare le strisce in quadrati da 2 pollici e servire. Le bacchette possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di 1 settimana.

Ristampato con autorizzazione Arabia. Ricette dalla vita di un arabo nella diaspora Di Rim Asil, Copyright © 2022.

Pubblicato da Ten Speed ​​Press, il logo della Penguin Random House.

La versione audio della storia è stata realizzata e modificata da Lina Mohammad և Patrick Yarenvatanon.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *