Nio Stock, il rally dei rivali cinesi di Tesla tra il rapporto sui sussidi ai veicoli elettrici dopo il cratere delle vendite di aprile:

Le azioni Nio e i rivali cinesi di Tesla si sono radunati lunedì su un rapporto sui sussidi per i veicoli elettrici dopo che le vendite di aprile sono aumentate a causa del blocco del Covid-19. Nio: (NIO) ha anche segnalato che i venti contrari si stanno attenuando e ha affermato che un nuovo veicolo elettrico rimane sulla buona strada per il lancio di settembre.




X:



Le vendite di aprile di Nio sono diminuite del 49% rispetto a Marzo, l’avvio di veicoli elettrici ha riportato domenica. Che rispetto a cali del 42% per: Xpeng: (XPEV) e 62% per: Li Auto: (LI), dopo che entrambi i rivali di Nio hanno segnalato problemi di produzione e consegna all’inizio di aprile. Il gigante cinese dei veicoli elettrici: BYD: (BYDDF), apparentemente meno colpito, seguirà probabilmente un paio di giorni dopo.

È probabile che i governi locali cinesi reintroducano sussidi in denaro per aumentare le vendite di veicoli elettrici (EV) dopo che il selvaggio Covid-19 ha colpito le vendite di aprile, secondo quanto riportato lunedì dal South China Morning Post, citando gli analisti. Fonti di case automobilistiche e concessionari hanno anche detto alla pubblicazione che stanno facendo pressioni sui governi locali affinché seguano la provincia del Guangdong, che ha guidato tale mossa.

I produttori cinesi di veicoli elettrici stanno emergendo rivali per: Tesla: (TSLA). Le vendite di veicoli elettrici in Cina sono aumentate del 169% nel 2021 e sono rimaste calde nel primo trimestre del 2022. La situazione è cambiata ad aprile.

Vendite di Nio EV:

Nio ha consegnato 5.074 veicoli ad aprile, con uno sconto del 49% rispetto a marzo e un calo del 29% rispetto a un anno prima. La produzione è stata interrotta per una parte del mese poiché nuovi focolai di Covid-19 hanno colpito la produzione e le spedizioni dei fornitori.

“La produzione del veicolo si sta riprendendo gradualmente”, ha detto Nio nel comunicato di domenica. Sta lavorando con i partner di fornitura “per accelerare il ripristino della produzione alla sua piena capacità”.

Il conteggio di aprile includeva 693 ET7, il primo mese intero di consegne per la prima berlina EV di Nio. Il 29 aprile, il primo lotto di “costruzioni di prova degli utensili” della berlina elettrica ET5 più piccola è uscito dalle catene di montaggio e Nio prevede di iniziare le consegne a settembre, ha affermato.

Nio ha anche SUV elettrici, con un quarto in arrivo tra pochi mesi.

Il titolo Nio è sceso del 2,8% la scorsa settimana a 16,70. Oggi le azioni sono aumentate di quasi il 4% sul mercato azionario, ancora al di sotto della media mobile in calo a 50 giorni.


I migliori titoli di veicoli elettrici da acquistare e guardare:


Vendite di veicoli elettrici Xpeng:

Xpeng ha consegnato 9.002 veicoli ad aprile, in calo del 42% rispetto a marzo ma in aumento del 75% rispetto a un anno prima.

Ciò conferma l’analista di Deutsche Bank Edison Yu, che il 27 aprile ha scritto che Xpeng era stata meno colpita dai blocchi di Covid rispetto ad altre startup cinesi di veicoli elettrici. Yu ha notato che anche la gestione della catena di approvvigionamento di Xpeng sembra più resiliente di quella dei suoi colleghi di avvio.

La società “continua a navigare attivamente attraverso la situazione di Covid, che a sua volta sta influenzando la catena di approvvigionamento complessiva, la produzione e il trasporto di automobili in Cina”, ha affermato Xpeng nel comunicato di domenica. Riporta gli utili del primo trimestre il 23 maggio.

A metà aprile, il CEO di Xpeng He Xiaopeng ha avvertito che tutte le case automobilistiche potrebbero dover sospendere la produzione a maggio se i blocchi non si fossero allentati, ha riferito Reuters. Subito dopo, Shanghai ha consentito ai produttori, inclusa Tesla, di riprendere le operazioni con il personale che vive in loco in un “ciclo chiuso”.

Il titolo Xpeng è salito del 3,1% la scorsa settimana a 24,61. Il titolo XPEV ha guadagnato il 3,5% lunedì, ancora al di sotto di una linea di 50 giorni in rapida caduta.

Vendite di veicoli elettrici Li Auto:

Li Auto ha consegnato 4.167 SUV ibridi Li One, in calo del 62% rispetto al 11.034 di marzo e il 25% in meno rispetto all’anno precedente. Molti fornitori hanno chiuso completamente, colpendo gravemente la produzione di veicoli, ha affermato Li nel comunicato di vendita di domenica.

“Attualmente, stiamo lavorando con i nostri partner della catena di approvvigionamento per ripristinare la capacità produttiva, con l’obiettivo di ridurre i tempi di attesa di consegna per gli utenti di Li One, soddisfacendo al contempo tutti i requisiti di prevenzione e contenimento della pandemia”, Yanan Shen, co-fondatore e presidente di Li Auto , aggiunto. La società riferisce per il primo trimestre del 10 maggio.

Il presidente di Li Yanan Shen ha avvertito di un successo nella produzione all’inizio di aprile, scusandosi per il ritardo nella consegna. La startup ha ritardato la presentazione il 16 aprile del suo secondo modello EV, il SUV L9.

Il titolo Li Auto è salito dello 0,45% la scorsa settimana a 22,43, ma è al di sotto delle medie mobili chiave. Le azioni sono aumentate del 3% lunedì.


Tesla contro BYD: La rivale di Tesla sta per impossessarsi della corona di veicoli elettrici:


Vendite BYD EV:

Il gigante dei veicoli elettrici e delle batterie BYD riporterà le vendite di aprile all’inizio di maggio, forse martedì.

BYD, che produce i propri chip e batterie, potrebbe essere più isolato dai ringhi di fornitura.

A marzo, BYD ha venduto un record di 104.878 veicoli elettrici e ibridi, in crescita del 333% rispetto a 104.878 veicoli ibridi. un anno prima e fino al 20% da febbraio. Le vendite completamente elettriche sono aumentate del 229% e le vendite ibride plug-in sono aumentate del 615%.

Ad aprile, la BYD, sostenuta da Warren Buffett, è passata alla produzione solo di veicoli ibridi ed elettrici, abbandonando le auto a benzina e diesel. In particolare, le vendite ibride ed EV di BYD nel primo trimestre hanno quasi eguagliato le vendite completamente elettriche di Tesla. Quasi sicuramente saranno i n. 1 nel secondo trimestre, con Tesla Shanghai chiusa per gran parte di aprile e ancora funzionante al di sotto dei livelli normali.

BYD rilascerà diversi nuovi veicoli elettrici e ibridi nei prossimi mesi. Il BYD Seal dovrebbe essere un grande rivale di Tesla Model 3, ma con una portata più lunga, un’accelerazione più rapida e per $ 10.000 in meno.

Il titolo BYD è sceso dello 0,85% la scorsa settimana a 29,02, ma è rimbalzato chiudendo al di sopra della sua media mobile a 50 giorni. Lunedì le azioni sono aumentate dell’1,3%.

Tesla non riporta le vendite mensili, ma i dati commerciali del settore riveleranno le vendite cinesi del gigante dei veicoli elettrici più avanti a maggio. Ci sono indicazioni che Tesla sia stata tra le più colpite in Cina, dato il suo unico stabilimento a Shanghai. Ma ha lo stabilimento di Fremont, in California, con le strutture di Berlino e Austin che stanno lentamente riprendendo la produzione.

Il titolo Tesla è crollato del 13,4% a 870,76 la scorsa settimana, scendendo al di sotto delle sue medie mobili a 50 e 200 giorni. Lunedì le azioni TSLA sono aumentate del 2%.

POTREBBE PIACERTI ANCHE::

Questi sono i 5 migliori titoli da acquistare e guardare ora:

Azioni da tenere d’occhio: IPO, big cap e titoli in crescita con le migliori valutazioni:

Trova le ultime azioni che colpiscono le zone di acquisto con MarketSmith:

Perché questo strumento IBD semplifica la ricerca delle migliori azioni:

Leave a Comment

Your email address will not be published.