Mike Tomlin sul perché non è preoccupato per le dimensioni della mano di Kenny Pickett, dice che si aspetta un combattimento QB “feroce”

Era grande quanto la mano di Kenny Pickett tema caldo In vista del draft NFL 2022. Fortunatamente per Pickett, le dimensioni della sua mano non gli hanno impedito di essere il primo quarterback selezionato nel draft. L’ex Pete Panther կլինի sarà il giocatore ACC dell’anno resta a Pittsburgh dopo essere stato eletto dagli Steelers alle 20 elezioni generali.

Alla domanda del nuovo allenatore di Pickett, l’allenatore di lunga data degli Steelers Mike Tomlin, se le dimensioni della mano di Pickett fossero importanti, Pittsburgh ha investito molto nel progetto.

“Potenzialmente potrei farlo se non lo guardassi giocare a football universitario a Pittsburgh, relazionarmi agli elementi che derivano dal giocare in questo ambiente”, ha detto Tomlin. Spettacolo ricco di Eisen. “Puoi tenere conto delle dimensioni della mano, oppure puoi semplicemente vedere come si è comportato in condizioni diverse. Abbiamo queste condizioni qui a Pittsburgh. Quindi, dal nostro punto di vista, ci sono pochissime ipotesi su come possa gestire la palla. in caso di tempo sfavorevole, giornate piovose, ecc.”

Se Tomlin aveva domande sui limiti fisici di Pickett, sono stati liberati durante le forti piogge durante la vittoria casalinga di Pete sulla Carolina del Nord lo scorso autunno. Mentre Tomlin è inseguito dagli spalti, Pickett ha effettuato tre passaggi, inclusa una serie di vittorie consecutive ai tempi supplementari.

“Stava piovendo abbastanza bene quella notte, (lui) non ha avuto problemi”, ha detto Tomlin. “(La dimensione della sua mano) è stato un problema minore per noi solo in termini di discorsi sul progetto”.

Poiché hanno molto in comune con i Panthers, Tomlin և The Steelers aveva una visione da birdwatching di Pickett և i progressi che aveva fatto durante la sua carriera universitaria. Questa opportunità unica ha indubbiamente aiutato gli Steelers a sentirsi più a loro agio nella decisione di reclutarlo al primo turno. Tomlin ha detto di essere stato in grado di vedere Pickett “crescere e svilupparsi non solo come giocatore ma anche come persona, come leader”.

“Fa quello che dovrebbe fare con la posizione di difensore, in un modo molto naturale”, ha detto Tomlin. : Succede in modo molto naturale, penso che sia un vantaggio per lui.

“In tre o quattro anni abbiamo davvero avuto l’opportunità di instaurare una vera amicizia, un rapporto formale, una sorta di conoscenza reciproca, senza la componente di una rapida conoscenza del processo progettuale”.

Tomlin è anche un fan delle abilità tattili di Pickett, che gli hanno permesso di farlo. battere una delle stagioni scolastiche di Marino և record di carriera. Picket ha registrato numeri fertili lo scorso autunno lanciando più di 4.300 iarde և 42 colpi, portando i Panthers al loro primo titolo ACC.

“Aveva alcuni elementi del suo gioco che erano davvero interessanti quando si parla di difesa”, ha detto Tomlin. “La sua capacità di prevedere և accuratezza a livello professionale. Spesso i ragazzi del college hanno strade da percorrere in quelle zone. Quando parliamo di qualcuno che ha una posizione alta come difensore, di solito è perché è pronto in quelle aree. “և lo era.”

Tomlin ha detto che Pickett gareggerà con Mitchell Trubisqui և Mason Rudolph per essere il difensore titolare delle squadre, che lasceranno il ritiro. Ogni quarto difensore porta qualcosa di unico nella competizione. Il picchetto porta la promessa di scegliere il primo round. Trubiski è un ex in prova con più di 50 inizi di carriera nella NFL (inclusa l’esperienza nei playoff). Rudolph è il difensore più longevo degli Steelers all’inizio della sua quinta stagione con la squadra.

Nella misura in cui i fan degli Steelers non hanno bisogno di stimoli extra per aspettare il ritiro, Tomlin ne ha aggiunti alcuni, dicendo che si aspetta che i suoi difensori combattano per una posizione competitiva elevata.

“Mi aspetto che sia crudele perché conosco tutti e tre i ragazzi”, ha detto Tomlin. “Non mi aspetto che nessuno prenda il secondo posto. La sfida è dal punto di vista della struttura. Forniamo una piattaforma sufficiente affinché tutti i ragazzi mostrino di cosa sono capaci? Questo farà parte della sfida. .

“Sono entusiasta di vedere questi ragazzi competere, proprio come sono in qualsiasi posizione in cui hai opzioni praticabili. “Continueremo a capire che sarà difficile per l’organizzazione, ma è una bella sfida. Sono entusiasta di vedere questi ragazzi esibirsi”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.