Mentre la NCAA si prepara a reprimere gli incentivi NIL, avvocati e agenti sportivi dicono “dai avanti”.

SCOTSDALE, Arizona – Le notizie dagli incontri primaverili Big Ten, Big 12 և Pac-12 della scorsa settimana erano l’imminente tentativo della NCAA di sopprimere gli incentivi scolastici utilizzando i pagamenti NIL per le reclute. Nuove e più chiare linee guida per la NIL, sviluppate da una sottocommissione che include il direttore sportivo dello stato dell’Ohio Gene Smith e il commissario di alto livello Wal Ackerman, dovrebbero rafforzare il braccio di attuazione della NCAA, hanno affermato le fonti. Atletico. In un’intervista questo fine settimana, Smith ha detto che spera che le nuove proposte vengano approvate dal Consiglio di amministrazione della Divisione I lunedì.

L’agente sportivo Russell Smith, che rappresenta circa 80 atleti del college presso l’Oncoor Athlete Marketing nello Utah, ha risposto:

Nelle conversazioni con promotori, avvocati և agenti durante il fine settimana, coinvolti in tipi di transazione NIL che disturbano gli amministratori, pochi credevano che la NCAA potesse frenare il boom del mercato dei giochi pay-per-table. Non dopo il parere favorevole del giudice della Corte Suprema Brett Cavanaugh la scorsa estate NCAA contro Alston la decisione dell’Antitrust, che ha avvertito: “Il modello di business della NCAA sarà categoricamente illegale in quasi tutte le altre aree dell’America”. Non è legalmente vincolante, ma ha fatto tutto tranne che citare in giudizio in future cause che sfidano il più ampio modello amatoriale della NCAA.

“Nel momento in cui vengono a cercare di interferire nelle transazioni dei miei clienti, il giorno dopo vengono colpiti da una causa antitrust”, ha affermato l’avvocato Mike Caspino, che rappresenta diverse reclute calcistiche che hanno raggiunto i sei. ha un accordo a sette cifre con lo staff di incentivi speciali della scuola. “Dicono che esiste un’intera classe di persone (promotori) che non possono partecipare al mercato dei diritti degli atleti NIL. È come dire che le persone con i capelli rossi non possono comprare la carne. Questo è antitrust”.

Le cicatrici della decisione di Alston la scorsa estate hanno portato la NCAA ad annullare un dettagliato pacchetto di “stallo” NIL su cui stava lavorando da più di due anni, emettendo invece una “politica intermedia” su ossa nude appena prima dell’entrata in vigore di varie leggi NIL. : il 1 luglio 2021. L’unico linguaggio di avvertimento speciale per ricordare ai membri era di “evitare di pagare per il gioco և incentivi impropri associati alla scelta di frequentare una scuola particolare”.

Dieci mesi dopo diverse dozzine di personale scolastico, la sottocommissione si è impegnata a chiarire che le sue regole di incentivazione, che includono tali gruppi, dovrebbero essere applicate.

“Dovevamo prendere una decisione commerciale da dire. “Sai cosa?” “Questa è una linea di sabbia”, ha detto Gene Smith Atletico. “La posizione che prenderemo sarà rischiosa. Ci sono sempre cose del genere. Possiamo essere denunciati. Ma per il bene di tutti gli studenti-atleti che serviamo, dobbiamo correre questo rischio”.

L’Ohio State Attorney’s Office ha affermato di sperare che la causa venga accelerata in modo che i casi non vengano processati anni dopo i presunti crimini. Non era sicuro che le scuole potessero essere oggetto di ritorsioni per aver incitato “reclute” negli ultimi 10 mesi, ma ha affermato che le sanzioni per la violazione delle regole future potrebbero variare dall’insulto agli istigatori che abbandonano la scuola alla mancanza di controllo istituzionale. tra.

I quattro membri della sottocommissione NIL hanno affermato di aspettarsi che il consiglio di amministrazione fosse l’organo che avrebbe deciso se il personale delle forze dell’ordine avrebbe riesaminato gli accordi che erano stati fatti negli ultimi 10 mesi prima della registrazione dell’atleta.

Molte fonti affermano che il vicepresidente della NCAA John Duncan ha precedentemente detto agli amministratori che si aspetta una direzione più chiara dall’adesione prima di perseguire atleti, scuole o promotori per stabilire prove che si sono verificate violazioni. Ciò ha deluso alcuni funzionari di alto rango che si aspettavano che il personale dell’NCAA entrasse nella mischia molto prima, poiché gli stimolanti del contatto delle reclute violavano le regole dell’NCAA molto prima dell’entrata in vigore del NIL. Le nuove linee guida NIL dovrebbero servire da via libera alle regole che vietano l’inclusione di stimolanti nel reclutamento.

“Avevamo previsto quasi tutto ciò che è accaduto tranne i collettivi”, ha affermato Ackerman, un attuale sottocomitato NIL che ha co-presieduto Smith con un precedente gruppo di lavoro che alla fine ha redatto la legislazione abrogata NIL. “Non immaginavamo che i pacchetti dei donatori si unissero per creare una raccolta fondi da spendere, in alcuni casi, indiscriminatamente. Non è quello che avevamo previsto.

“Questo è un tentativo di chiarire che la squadra guidata dai donatori appartiene al promotore”.

Il mega-promotore di Miami John Ruiz, che il mese scorso ha pubblicizzato pubblicamente la sua attività con LifeWallet $ 800.000 NIL affare Per il trasferimento del basket maschile, afferma che tutti i suoi accordi approvati dalla Miami Compliance Division soddisferanno qualsiasi sfida NCAA. Crede che cercare di imporre sanzioni retroattive alla scuola per discussioni tra un’azienda come lui, un potenziale firmatario, “sarebbe equivalente a non affiggere un limite di velocità sulla strada e poi dare al conducente le multe per eccesso di velocità”.

“Il problema più grande è che le scuole devono poter partecipare (NIL)”, ha detto Ruiz. “Come puoi, come membro della scuola, essere punito per azioni che non puoi davvero controllare?”

Ruiz, i cui accordi richiedono agli atleti di Miami di partecipare agli eventi promozionali di LifeWallet, ha ripetutamente suggerito che le squadre corrono un rischio maggiore di controllo NCAA. NIL contratti di più collettivi Atletico Non c’erano disposizioni specifiche precedentemente riviste su quali servizi un atleta deve fornire per i propri pagamenti.

Ma non hanno nemmeno una lingua speciale che richiede a un atleta di frequentare una scuola particolare.

Una fonte in una delle scuole afferma che la posizione della NCAA non dovrebbe influenzare il loro gruppo, poiché i loro donatori non hanno contatti diretti con le reclute prima che arrivino all’università. Eventuali numeri in dollari possono essere segnalati tramite intermediari. Caspino ha affermato che si occupa principalmente di contrattazioni collettive, che sono formate come LLC a scopo di lucro o senza scopo di lucro 501 (c) (3).

Al contrario, Spyre Sports, una squadra specifica del Tennessee co-fondata da ex agenti, non fa mistero del fatto che una visita di gruppo con le reclute durante il processo sembra violare direttamente le regole di promozione della NCAA.

Eppure, anche un caso apparentemente aperto di motivi di assunzione può in primo luogo affrontare sfide legali più ampie. Gli avvocati dell’Antitrust imporranno senza dubbio possibili sanzioni per i pagamenti di incentivi nel tentativo di limitare il risarcimento NIL degli atleti.

“Questo è esattamente quello che fanno se sono dietro (gli stimolanti)”, ha detto Russell Smith. “Stanno limitando il risarcimento che sta alla base di tutto questo; la NCAA non ha più il diritto di limitare il risarcimento dei figli”.

Qualunque siano le linee guida, è difficile immaginare che la NCAA proverebbe a rompere gli accordi già raggiunti tra gli “atleti” e le squadre. In passato, un atleta che riceveva denaro da un promotore sarebbe considerato inammissibile. È probabile che la NCAA venga aspramente criticata per questo dopo Alston.

Invece, è probabile che gli investigatori intervisteranno gli atleti per scoprire se hanno avuto contatti con gli stimolanti prima di registrarsi. In tal caso, la scuola և quei promotori potrebbero essere teoricamente puniti.

“Fin dall’inizio, è stato possibile per la NCAA non coinvolgere stimolanti nel processo di reclutamento, che è stato ignorato per 10 mesi”, ha affermato una fonte del NIL. “Probabilmente non sarà più ignorato! Ma qualcuno deve avere un esempio”.

AtleticoDavid Uben, Manny Navarro և Andy Staples ha contribuito ai report.

(Photo by Justin Tafoya / NCAA Photos via Getty Images)

Leave a Comment

Your email address will not be published.