Mario Batali, il famoso chef caduto in disgrazia, sceglie il processo con giuria dell’ultimo minuto per molestie sessuali

Il famoso chef Mario Batali è stato sorpreso lunedì in un’aula di tribunale di Boston quando ha chiesto a un giudice di rinunciare al suo diritto alla giuria durante un processo penale per cattiva condotta sessuale.

Pochi minuti dopo, il suo accusatore ha descritto un selfie nel suo ristorante di Boston allora chiuso, che ha portato a confusione e un incubo di baci inappropriati.

Batali, ex Rete alimentare La star ha confermato la sua decisione che il giudice del tribunale municipale di Boston James Stanton deciderà il suo destino poco prima dell’inizio delle elezioni dei giurati lunedì. L’uomo di 61 anni si è dichiarato non colpevole di aggressione e violenza in relazione all’incidente del 2017.

“Assolutamente”, ha detto Batalie a Stanton lunedì, indicando di aver capito cosa stava facendo.

Natalie Tenne, che in precedenza aveva registrato il suo nome come vittima di presunte molestie sessuali, iniziò presto a sostenere che ciò che era iniziato con la foto segreta di Batali il 1 aprile 2017, si sarebbe concluso con un crimine.

Tene ha detto al giudice che l’incidente è iniziato dopo che Batal ha notato che stava scattando foto e li ha invitati a scattare foto insieme.

Quando ha descritto di aver fatto circa 10 selfie con Batali, ha detto che il cuoco ha iniziato a toccarlo lontano dalla fotocamera. Affermò che la sua confessione era stata ottenuta attraverso la tortura e che la sua confessione era stata ottenuta attraverso la tortura.

“Prima che accadesse, le sue mani erano in aree sensibili, mi toccavano, toccavano il mio corpo, quindi era come un selfie, ma succedevano altre cose contemporaneamente”, ha detto Tenne alla corte, osservando che Batal gli diceva costantemente di “dipingi qualcun altro”. uno. ”

Tene ha aggiunto che Batal “in qualche modo mi stava trattenendo … non sono mai stato toccato in quel modo prima”, ha detto, indicando che stava “spremendo” la sua vagina.

“C’è stato un tocco sul mio petto, un tocco sulla mia schiena… la mia faccia… la sua lingua nel mio orecchio”, ha aggiunto, notando che quando è avvenuto il presunto attacco, era “davvero scioccato, sorpreso, preoccupato . »:

“Semplicemente è successo molto.”

Batali nega ostinatamente qualsiasi illecito, anche se almeno quattro donne si sono pronunciate contro l’ex chef televisivo, accusandolo di molestie sessuali.

Durante un controinterrogatorio, l’avvocato Anthony Fuller ha barricato Tene chiedendogli se avesse continuato a posare con Batali nonostante il presunto attacco.

Tenne ha confessato che c’è stata una pausa di tre minuti tra alcune delle foto. Tuttavia, ha affermato di essere rimasto scioccato dall’intero incontro, notando che in una delle foto della coppia, Batal “mi stava tenendo il culo in questa foto”.

“Questo non è successo. Non c’è stato nessun attacco indecente. “Alla fine, capirai che non sta dicendo la verità”, ha detto Fuller nelle sue osservazioni di apertura.

I pubblici ministeri affermano che Batalie ha attaccato Tene per aver posato con lui al Towne Stove and Spirits di Boston. Il bar chiuso da allora si trova vicino all’avamposto locale di Eataly, che un tempo era in parte di proprietà della rete italiana Batali.

Foto Il volto di Tene non è stato mostrato al pubblico lunedì per difendere la sua identità, oppure è stata riconosciuta per nome in tribunale.

“Mentre le tirava la faccia in faccia, la baciava, la sua mano destra premeva contro il suo petto, glutei e fianco”, ha detto Nina Bonelli, vice procuratore distrettuale, durante la discussione di apertura.

Tenen ha anche intentato una causa civile contro Batali, sostenendo che l’incidente aveva causato “grave angoscia emotiva”. È una delle poche donne che hanno accusato Batali di comportamento scorretto, costringendo il ristoratore a lasciare il suo impero e ad abbandonare l’ABC Culinary Show. La masticazione:.

“Ho commesso molti errori, sono molto dispiaciuto di aver deluso i miei amici, la mia famiglia, i miei tifosi e la mia squadra”, ha detto Batalini tra le accuse che circolavano nella newsletter di dicembre 2017. “Il mio comportamento era sbagliato, non ci sono scuse. Mi assumo la piena responsabilità”.

Un anno dopo, in: New York Times: և CBS ‘ 60 minuti Entrambi sarebbero stati accusati di molestie sessuali nei confronti di Batali. Lo ha detto però il dipartimento di polizia di New York Volte: A quel tempo, hanno chiuso le indagini di Batali perché non avevano prove sufficienti per arrestarlo.

A seguito delle accuse, Batali è stato in gran parte epurato di essere il volto di un impero di ristoranti a livello nazionale. Nel 2019, lo chef ha rivelato che diverse persone, tra cui il partner di lunga data Joe Bastianich, avevano acquistato la loro partecipazione nell’enorme attività.

Leave a Comment

Your email address will not be published.