“L’Ucraina richiede missili anti-nave, droni e stazioni missilistiche dall’amministratore di Biden”, ha affermato.

Secondo il membro del Congresso Jason Crowe, l’Ucraina chiede all’amministrazione Biden missili anti-nave per proteggere i porti bloccati dalla marina russa, nonché droni più capaci e sistemi missilistici multipli che potrebbero colpire le forze russe a distanze maggiori. D-Colo.

Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha passato la richiesta a Crowe, gli altri legislatori che hanno visitato il Kiwi durante il fine settimana, che poi hanno passato la lista dei desideri al presidente Joe Biden, ha detto Crowe a NBC News.

L’Ucraina ha affermato di aver bisogno dei missili anti-nave Harpoon di fabbricazione statunitense o di armi simili per esportare milioni di tonnellate di grano e cibo per liberare il porto di Odessa al largo della costa. I porti sono di fatto sotto blocco navale al largo della costa da parte delle forze russe, ha detto Crowe.

“Hanno bisogno di missili terra-aria, l’Harpoon o qualcosa del genere, perché una delle maggiori sfide che stanno affrontando in questo momento è l’esportazione del loro cibo”, ha detto Crowe. “Sono seduti su 12 milioni di tonnellate di cibo, grano di grano, olio di girasole, che il cibo dovrebbe essere distribuito all’economia ucraina, ma anche in Africa, in particolare in Medio Oriente, per prevenire carestie e fame. Se non esce nei prossimi mesi, peggiorerà. “Vedremo un aumento della fame nel mondo”.

L’Ucraina ha estratto le acque del suo porto per impedire l’invasione degli anfibi russi, ma i missili anti-nave potrebbero consentire alle forze governative di aprire un corridoio per trasportare le navi fuori dai porti.

Crowe in seguito fece commenti simili a un gruppo di giornalisti.

L’Ucraina sta facendo appello agli Stati Uniti per avere più droni a lungo raggio che possono volare più volte, oltre ai più piccoli droni “kamikaze” monouso che Washington ha fornito finora, ha detto Crowe.

“Hanno bisogno di droni a lungo raggio che possono avere distanze molto più lunghe, possono essere aggiornati, quindi non solo droni kamikaze, ma cose come quelle che abbiamo nel nostro inventario statunitense che possono uscire e colpire.” su distanze molto lunghe և indietro. “essere equipaggiato con munizioni accurate”, ha detto.

Nancy Pelosi ha incontrato il presidente ucraino Zelensky a Kiev
Il presidente dell’Ucraina Vladimir Zelensky ha incontrato sabato a Ki il presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi e altri membri della delegazione del Congresso.Ufficio stampa del Presidente dell’Ucraina / Getty Images:

Crowe ha anche affermato che Zelensky ha detto alla delegazione del Congresso che il suo governo richiedeva più sistemi missilistici, in particolare un sistema di fabbricazione statunitense noto come HIMARS. I sistemi missilistici con una portata di oltre 100 chilometri saranno “cruciali” in quanto consentiranno all’esercito ucraino di colpire le forze russe a una distanza maggiore rispetto all’artiglieria, che è urgentemente necessaria per combattere in un’area libera e aperta. est del paese և sud.

“Hanno bisogno di cose che possono raggiungere più di 100 chilometri. L’artiglieria non può arrivare a tanto. Nella migliore delle ipotesi, l’artiglieria può coprire metà o un terzo di quella distanza. “I lanci di missili possono andare ben oltre l’essere distruttivi per le unità nemiche.”

Crowe ha detto che gli ufficiali di artiglieria statunitensi gli avevano detto che le forze ucraine avrebbero potuto essere rapidamente addestrate nei sistemi missilistici al di fuori del paese per circa due settimane.

L’amministrazione Biden ha precedentemente affermato che i missili anti-nave Harpoon non sono adatti alla marina ucraina, che le navi ucraine non saranno in grado di ospitare l’Harpoon. Ma Crowe ha detto che potrebbero essere basati sulla terraferma, aggiungendo che l’Ucraina si è dimostrata capace di usare armi avanzate per combattere con ingegno.

“Voglio dire, queste sono persone che stanno lottando per sopravvivere, è possibile ogni giorno. Allora perché chiedere qualcosa che non saranno in grado di utilizzare? ” disse il corvo.

“Penso sia giusto dire che il mondo ha costantemente sottovalutato gli ucraini, la loro capacità di essere innovativi, creativi e reali. “Quindi prendo la loro parola quando dicono che hanno bisogno di qualcosa di cui hanno bisogno, dobbiamo ottenerlo”, ha detto.

La Gran Bretagna ha già annunciato che fornirà missili anti-nave all’Ucraina.

Crowe, che fa parte dell’Armed Services Intelligence Committee, ha detto che la delegazione ha trascorso quattro ore con Zelensky, che ha avuto una conversazione dettagliata con Zelensky sulle armi della situazione militare necessarie a Ki.

“Ho parlato personalmente con lui per molto tempo su quale equipaggiamento è necessario, dove sta andando l’equipaggiamento, le condizioni delle unità militari, dove saranno le violazioni, come saranno trattate”. disse il corvo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.