L’ondata di caldo porta le temperature estreme di aprile in India և Pakistan

Quando si carica un’azione articolo ciuccio

Per il secondo mese consecutivo in India և Pakistan ջերմաստիճ Le temperature sono anormalmente elevate a causa di forti ondate di calore “lunghe”, և ora una nuova ondata sta salendo.

La temperatura ha già raggiunto un livello pericolosamente alto. Nella capitale indiana Delhi giovedì-venerdì hanno superato i 110 gradi, dove Il pavimento si scioglieva sotto il calorementre diverse città hanno superato i record di aprile.

Il Times of India riporta che Delhi ha registrato il suo secondo aprile più caldo in 72 anni venerdì, con una temperatura media alta di 104 gradi (40,2 gradi Celsius).

La temperatura nella città pakistana di Nawabshah ha raggiunto i 117,5 gradi (47,5 gradi Celsius) giovedì, che è la temperatura più calda nell’emisfero settentrionale finora quest’anno.

L’ondata di caldo ha aumentato il rischio di incendi negli ultimi giorni, ha minacciato i raccolti e ha persino accelerato lo scioglimento di alcuni ghiacciai. Sebbene questa parte del mondo non sia estranea al caldo estremo, gli scienziati affermano che le condizioni sono peggiorate a causa del cambiamento climatico.

“Le ondate di calore sono più comuni ora, si diffondono tutto l’anno”, ha affermato Amir Agha Kuchak, professore all’Università della California, a Irvine. “Questo è semplicemente normale, probabilmente peggiorerà solo in futuro se non prendiamo provvedimenti seri”.

L’Agenzia meteorologica indiana ha messo la maggior parte della nazione sotto “controllo del calore” durante il fine settimana, poiché alcuni luoghi, come il Madhya Pradesh nel centro del paese, sono un gradino più in alto in “allarme caldo” entro sabato.

Le temperature dovrebbero aumentare durante il fine settimana in questo episodio, con la temperatura calda sulla penisola che sembra essere radicata e un leggero allentamento visibile.

Venerdì più di 50 posti L’India ha registrato una temperatura di 111 gradi (44 gradi Celsius) o più, anche nella grande capitale Delhi, dove la temperatura è salita a 115,1 gradi (46,2 gradi Celsius). La temperatura massima ufficiale della città è stata di 110,3 gradi (43,5 gradi Celsius) sia giovedì che venerdì, la più alta di aprile degli ultimi 12 anni.

Gurgaon, a sud-ovest di Nuova Delhi, ha battuto nuovamente il record mensile di aprile giovedì, sempre venerdì, quando ha raggiunto 114,6 gradi Celsius (45,9 gradi Celsius), battendo il precedente record di 112,6 gradi Celsius (44,8 gradi Celsius).

Lucknow, la città più grande dello stato nord-orientale dell’Uttar Pradesh, ha superato i 113 gradi (45,1 gradi Celsius), stabilendo un nuovo record di aprile venerdì. I record di aprile sono stati stabiliti anche nello stato nord-orientale dell’Uttar Pradesh, dove la temperatura a Banda ha raggiunto 117,3 gradi (47,4 gradi Celsius), mentre Praga ha raggiunto 116 (46,8 gradi Celsius).

Si prevede che verranno ridotti più record di temperatura, poiché il caldo potrebbe intensificarsi il sabato e la domenica e ci sarà meno caldo di notte.

Secondo Maximiliano Herrera, esperto di condizioni meteorologiche globali estreme, la temperatura più alta di aprile in India è stata di 118,9 gradi (48,3 gradi Celsius), che ha raggiunto Barmer nel 1958. Celsius) quattro anni fa.

È probabile che il Pakistan avrà le temperature più alte in generale. In alcuni luoghi a nord della capitale Karachi, la temperatura può raggiungere i 120 gradi (49 gradi Celsius) o più nei fine settimana. Per Jacobabad, conosciuta come una delle città più calde della Terra, la previsione è di 122 gradi (50 Celsius), che possono battere grandi record.

Interruzioni di corrente, incendi և bassi rendimenti

Il caldo intenso ha causato significative interruzioni di corrente, descritte come le peggiori degli ultimi anni. La maggior parte delle aree rurali dell’India non dispone di aria condizionata. Ondate di caldo senza precedenti all’inizio della stagione causano gravi problemi di salute in un paese abituato ai pericoli del caldo.

“La triste realtà è che le persone più vulnerabili sono quelle che saranno più colpite”, ha detto Agha Kuchak. “La mancanza di accesso all’aria condizionata, che è più comune nelle comunità povere e vulnerabili, aumenta significativamente la probabilità che colpi di calore e ondate di calore causino la morte”.

Anche senza ondate di calore estreme, Agha Kuchak ha scoperto che un moderato aumento della temperatura potrebbe aumentare notevolmente la mortalità. Negli ultimi cinque decenni, il riscaldamento globale di circa 0,92 gradi ha aumentato del 146% il rischio di morte per colpo di calore.

La maggior parte di questi pericoli sono dovuti all’aumento della temperatura notturna. Agha Kuchak ha detto che la temperatura di solito scende di notte, il che consente al nostro corpo di raffreddarsi. Senza questo raffreddamento, il calore prolungato aumenta il rischio di esaurimento da calore, spasmi, ictus e persino la morte.

“Mentre di solito guardiamo alle temperature estreme giornaliere, anche le temperature notturne sono molto importanti per la salute umana. “Il caldo notturno è aumentato in modo significativo anche nelle aree densamente popolate dell’India”, ha affermato Agha Kuchak. Lui e i suoi colleghi avevano precedentemente scoperto che le notti più calde del 1981-2013 si sono riscaldate di 0,92 gradi (0,51 gradi Celsius) in un decennio.

In che modo il cambiamento climatico rende parti del mondo troppo calde e umide per sopravvivere?

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha anche affermato che le alte temperature hanno aumentato il rischio di incendi in tutto il paese. Solo negli ultimi giorni, i satelliti hanno rilevato forti aumenti degli hotspot incendi, soprattutto nel nord del Paese. Fumi tossici sono stati rilasciati da un incendio in una discarica fuori New Delhi, che martedì ha chiuso una scuola vicina.

Anche le ondate di calore incessanti colpiscono il raccolto. Secondo quanto riferito, gli arrivi di grano in alcune parti del paese sono inferiori del 20% rispetto al 2021 quest’anno. Il calo è dovuto principalmente alle temperature che superano i 104 gradi Celsius (40 gradi Celsius) in Punjab durante la stagione di crescita, che è il paniere del paese.

Il calo delle rese è in gran parte dovuto alle colture che sono maturate molto rapidamente; i chicchi si sono triturati a causa del caldo precoce. Ciò avviene in un momento in cui l’India sperava di colmare alcune delle lacune nel mercato mondiale, come le lacune create dalla guerra in corso della Russia in Ucraina.

Si teme che l’ondata di caldo stia rapidamente sciogliendo i ghiacciai, il che potrebbe portare a inondazioni dei fiumi. Dipartimento meteorologico del Pakistan.

Mentre l’India è spesso esposta a calore intenso, la ricerca mostra che la frequenza, l’intensità e l’intensità sono aumentate con l’aumento delle temperature globali.

Uno studio di febbraio ha rilevato che l’attività umana ha svolto un ruolo maggiore rispetto alle cause naturali, osservando che “i fattori antropogenici nel 20° secolo hanno portato a un duplice aumento della probabilità di forti ondate di calore nell’India centrale e meridionale nel 20° secolo”. Si prevede che il rischio di ondate di calore aumenterà di dieci volte nel 21° secolo con alcuni scenari futuri di cambiamento climatico.

“L’ondata di caldo estremo che ha colpito l’India questa settimana supera il riscaldamento di 1°C che il Paese ha già sperimentato”. nei tweet Zeke Hausfater, ricercatore climatico Stripe, Global Technology Company. “Secondo la nostra attuale traiettoria di emissione (SSP2-4.5), l’India dovrebbe riscaldarsi di circa 3,5 gradi entro la fine del secolo”.

Le “cupole termiche” malsane ad alta pressione come quelle conservate in India negli ultimi mesi sono risultate più comuni, più intense che in passato. Temperature record simili sono state registrate nel Pacifico nord-occidentale nel 2021, tra gli altri recenti incidenti in tutto il mondo.

Le temperature in India tendono a raggiungere il picco in aprile-maggio, o appena prima dell’inizio della stagione delle piogge, un cambiamento stagionale dei venti chiamato monsone. Le condizioni più nuvolose e piovose del monsone di solito si estendono dal nord-ovest dell’Oceano Indiano fino alla fine di maggio all’inizio dell’estate, che dura fino all’inizio dell’autunno.

Sebbene le letture dovrebbero diminuire leggermente dopo questo fine settimana, ci sono segni di una ripresa in seguito.

Leave a Comment

Your email address will not be published.