Linea d’attacco dei giganti. Joe Shawn Reconstruction sarà finalmente una cura?

Quando Joe Sean è diventato amministratore delegato dei New York Giants a gennaio, la linea offensiva della squadra è stata interrotta.

I Giants erano la trentesima linea offensiva della NFL nel 2021, secondo Pro Football Focus. Quattro dei cinque titolari di quel gruppo sono andati a una free agency. Shawn ha esaminato il roster e ha visto solo cinque formazioni offensive potenzialmente sane.

Oltre a ciò, ovviamente, i fan di Giants sanno che la linea è stata in rovina per la maggior parte dell’ultimo decennio. Jerry Reese ha cercato di aggiustarlo. Dave Gatleman ha cercato di aggiustarlo. Le firme dei free agent da parte dei due ex grandi maestri և la scelta dei progetti ha permesso ai giganti di girare le ruote nel loro sforzo annuale di ricostruire la linea offensiva, i terzini sinistri di correre per salvarsi la vita, correre all’indietro senza un posto dove andare և l’insulto senza reali possibilità di successo.

Shawn ha sprecato tutte le sue risorse che pensava di poter nel tentativo di riparare la perdita.

Shawn ha firmato sei free agent, mentre solo uno, il difensore Mark Glovinsky, ha firmato contratti significativi. Glovinsky ha ricevuto $ 18,3 milioni per tre anni ($ 11,4 milioni garantiti). Ha firmato nuovamente l’oscillazione del pendolo con Corey Cunningham. Si è poi unito al Draft NFL 2022. L’attaccante dell’Alabama Evan Neil è stato nominato n. 7, mentre le guardie della Carolina del Nord Joshua Ezedu (n. 67) e Marcus McKetan (n. 173) sono state nominate.

“Penso di avervi detto in fabbrica che avevamo cinque corpi sani sulla linea offensiva, questa è una mia idea. “C’erano alcune buche, non avevamo molta profondità nell’intera lista”, ha detto Shawn sabato dopo aver terminato il suo primo paradiso da grande maestro.

“Quindi inizia da lì, inizia dal davanti. E aiuterà Sakuոնn, aiuterà i padroni di casa, perché avrà più tempo per prendere palla. Penso che abbiamo alzato la linea offensiva, cosa che spero di aver fatto. Vedremo come andrà la gara in ritiro. Ma sì, sono felice di dove siamo.

A Duke Manyweather di OL Masterminds piace quello che ha fatto Sean.

“Penso che i giganti siano in una buona posizione”, ha detto Manevezer. “Sono entusiasta di ciò che hanno fatto in questo progetto”.

Il potenziale punto di partenza è il seguente.

LT – Andrea Thomas; LG – ???; C – Giovanni Feliciano [1-on-1 interview with Feliciano]; RG – Glovinskij; RT – Neil.

Com’era un anno fa?

LT – Tommaso; LG – Matt Skura; C – Prezzo Billy; RG – Will Hernandez; RT – Nate Zolder / Matt Pirt

Ecco l’intero gruppo della linea offensiva nell’elenco corrente.

Andrew Thomas, Shane Lemierre, Ben Bredesson, Max Garcia, Joshua Ezeudu, John Feliciano, Mark Glovinski, Jamil Douglas, Marcus McKetan, Evan Neil, Matt Gono, Cory Cunningham, Nick Marthe, Nick Marty W.

Il giovane è fidanzato

Manyweather sta lavorando con “Neil Thomas, la scelta numero 4 in assoluto per il 2020, entrando nella sua terza stagione”, Neil. Ha, infatti, lavorato con Neil da quando era un liceo alla IMG Academy. Manyweather pensa che i fan dei Giants dovrebbero essere ispirati dai loro giovani opuscoli sviluppati dalla SEC?

“Diavolo, sì,” disse.

“Penso che avrai questo tandem di confronto per i prossimi 5-10 anni, se lo desideri. “Penso che questi due ragazzi ad un certo punto romperanno la banca, quindi devi prendere una decisione commerciale”.

“Hai un tandem giovane, il che è abbastanza buono. Penso che ne parleremo tra qualche anno, è il miglior tandem del calcio. Quindi i Giants hanno bisogno di sentirsi bene al riguardo”.

Il passaggio di Thomas alla NFL è stato difficile poiché ha lottato in un anno caotico da rookie.

“Non era giusto per Andrew Thomas trovarsi in una situazione in cui i Giants erano in conflitto tra gli allenatori offensivi, l’allenatore capo e i coordinatori offensivi”, ha detto Manevezer. “È stata davvero una tempesta perfetta, senza bisogno di una nuova soluzione di franchising”.

Manyweather, ovviamente, ha fatto riferimento al rapporto imbarazzante tra l’allenatore Joe Jaji e l’allenatore offensivo Mark Colombo, che ha portato Colombo a essere licenziato e sostituito dal debuttante Dob Degulielmo a metà stagione.

“Il miglior calcio di Andrew Thomas è ancora avanti”, ha detto Manevezer.

Brandon Thorne, che scrive la newsletter di Trench Warfare և analizza il gioco della linea offensiva per Bleacher Report, ha detto di Thomas:

“Penso che sarà un buon giocatore. Forse se torni indietro e fai di nuovo quella lezione, l’ordine sarà sicuramente diverso. È più simile a un buon titolare che a diventare un’élite, ma comunque vale la pena scegliere un buon titolare nella lotta al primo turno, penso che sia quello che diventerà”.

Quanto a Neil, Manuezer ha definito la lotta di destra del nuovo arrivato un “grado umano”.

“Loro: [the Giants] “Ottenere una soluzione a livello di privilegio, il che non sarebbe una sciocchezza, sarebbe il primo nell’edificio, è molto ben costruito, fa i suoi affari con un pranzo al sacco”, ha detto Mainweather, aggiungendo che Neil “è una personalità intensa in questo rispetto. tutto quello che fa.”

Manyweather ha anche lavorato con Charles Cross del Mississippi e Trevor Penning del North Iowa su una bozza preliminare. Non ha lavorato con Ickey Ekwonu, che è andato al numero 6 dei Carolina Panthers.

“Pensavo che Evan fosse il migliore nel draft. Evan era probabilmente il più equilibrato in termini di difesa incrociata e efficienza di blocco della gara. “Sapevi esattamente cosa avresti ottenuto con lui.”

“Aveva anche la massima flessibilità di posizione. È partito da destra con il nastro dominante, dal difensore sinistro con il nastro dominante, da sinistra con il nastro dominante. Quando lo guardi, gli permette di calpestare qualcuno in classe. ”

Thorne ha convenuto che Neil fosse la scelta migliore per i giganti.

“Era il mio giocatore offensivo numero 1 in assoluto nel draft”, ha detto Thorne. “Era la scelta migliore per quasi tutti quelli a cui pensavo”.

Il modello delle bollette

Questo è ciò che Thorne chiama Shawn, che ha costruito questa band.

“È un modo praticabile per costruire una linea offensiva. Hanno un grande talento nel combattimento corpo a corpo e all’interno andranno in un campo di addestramento per quei tre posti con il Royal Ballet. Ecco cosa accadrà. Hai sei o sette ragazzi in competizione per tre lavori. “Mi piace sempre quell’approccio”, ha detto Thorne.

“Anche se nessuno dei ragazzi è così bravo, alcuni di loro saranno forti. È un approccio perfettamente comprensibile per me avere una comprovata esperienza lavorativa, più recentemente con i Buffalo Bills”.

Bobby Johnson è l’allenatore della gigantesca linea offensiva. È stato con i Bills nelle ultime stagioni e prima ancora con i Raiders. Thorne ha detto che questi ragazzi interni sono giocatori che piacciono a Johnson.

“Il gruppo interno è fisico, ragazzi inconsolabili. Ecco chi sono questi ragazzi. [Jon] Feliciano ne è l’incarnazione. È un ragazzo che cerca di picchiare le persone. È selvaggio. Mi batterà. Non vuoi che sia isolato dalle fretta dell’alta classe, ma in termini di aiutare altri ragazzi con una presenza fisica, impostare il tono ed essere un buon blockbuster, è proprio questo. “Glovinsky è così”, ha detto Thorne.

“Questi sono ragazzi che sono al di sotto della media nella migliore delle ipotesi, ma possono far parte della linea giusta se giocano insieme, ben allenati, cose del genere. Si può vincere con questa linea, ma queste sono risposte a breve termine nella posizione, senza dubbio”.

Nonostante Thorne sostenga che tre punti potrebbero essere aperti lungo la linea, l’unico punto di partenza che sembra essere in grado di catturare al momento è il terzino sinistro. Al via sono attesi Feliciano (centro) e Glovinski (esterno sinistro). I candidati di sinistra includono Lemion, Bredesson, Max Garcia ed Ezedu. Dovrebbe essere una competizione interessante.

“È divertente guardarlo tremare, come trema la profondità”, ha recentemente detto Emory Hunt a Football Gameplan su Valentine’s Views. “Sono ancora un grande fan di Shane Lemierre. Ben Bradesson è un buon giocatore. Cioè, hanno una buona profondità davanti”.

Hunt è un fan sia di Ezedu che di Macbeth, che ha concluso al 173° posto assoluto. Erano le guardie di classe dalla quarta alla quinta nella guida al progetto 2022 di Hunt.

“Adoro quelle guardie, le mie guardie n. 4 և 5 fuori dalla Carolina del Nord”, ha detto Hunt. “Sono rimasto scioccato quando la gente lo ha detto [NC quarterback] Sam Howell non aveva una buona difesa. Spero che tu non stia parlando di queste due guardie, perché sono legali, i Giants le hanno prese entrambe.

“Adoro queste due scelte.”

Thorne ha descritto Ezdu come un possibile partecipante al quarto round, credendo che i Giants lo avessero arruolato in anticipo, ma ha detto che era “un ragazzo che mi piaceva davvero”.

Ezedu potrebbe vincere il lavoro da titolare come rookie?

“Penso che possa farcela [winning the starting LG job]”, ha detto Mainweather. “Ha suonato su un nastro molto buono in North Carolina. Davvero bloccante la corsa fisica che può fare alcune cose con la difesa transitoria. Ha una taglia և telaio. ”

Thorne ha detto che il 2022 potrebbe essere “un po’ presto” per Ezdu per iniziare la NFL, ma si basa sulla classifica approfondita dei Giants: “Penso assolutamente che abbia la possibilità di vincere quel lavoro. Direi che è una buona opportunità, a dire il vero”.

Pensieri finali

In passato abbiamo cercato di essere ottimisti sulla linea offensiva, per poi rimanere delusi quando le pessime prestazioni hanno rivelato un’elezione altrettanto pessima.

Questa volta?

Sono d’accordo con Manyweather sul futuro di Thomas. Se Manyweather և The Giants ha ragione su Neil, dovrebbero avere opuscoli di qualità per diversi anni, almeno fino al momento di capire come pagarli. La migliore coppia di combattenti del campionato, come ha detto Manyweather, può accadere. I giganti? Non è una cosa meravigliosa a cui pensare?

Vedremo se diventerà realtà? Ovviamente non ci sono garanzie.

La spina ha allentato le aspettative a breve termine, dimostrando che i giganti erano sulla strada giusta.

“Penso che siano sulla strada giusta. Mi piacciono i fermagli, che spero siano molto duraturi. “Direi che l’interno è in lavorazione”, ha detto Thorne.

“Penso ancora che questa sarà probabilmente la metà della migliore linea offensiva, forse un po’ sotto la media, ma è probabilmente migliore di quella che hai avuto negli ultimi anni. Quindi, un piccolo miglioramento, ma la traiettoria, il piano e il lavoro di coaching, penso, siano incoraggianti.

Quindi sì, c’è ottimismo sul fatto che l’ultima versione della linea offensiva ricostruita dei Giants sarà migliore delle ultime versioni.

Tuttavia, in passato siamo stati ottimisti. Vediamo quindi cosa succede quando questo gruppo esce in campo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.