Le azioni vengono mescolate prima della riunione della federazione

Martedì gli indici azionari statunitensi sono saliti mentre gli investitori si preparavano per la decisione politica della Federal Reserve di questa settimana e valutavano alcuni dei loro profitti.

L’S&P 500 è salito dello 0,3% durante le prime contrattazioni. L’indice azionario di riferimento è salito dello 0,6% lunedì, il terzo aumento in quattro giorni di negoziazione. Il Nasdaq Composite basato sulla tecnologia è aumentato dello 0,4%, mentre il Dow Jones Industrial Average è rimasto quasi piatto.

La mossa ha minato il sentimento degli investitori, che prevedeva che la banca centrale avrebbe accelerato l’inasprimento della politica monetaria questa settimana, l’ultimo passo nella lotta contro l’inflazione, che ha già fatto aumentare i costi finanziari in tutta l’economia quest’anno, mandando in frantumi i mercati dei titoli e delle obbligazioni.

Gli operatori rispondono agli ultimi rapporti e previsioni finanziarie di un certo numero di grandi aziende. Pfizer è scesa dello 0,7% dopo aver previsto guadagni inferiori a quanto previsto dagli analisti. KKR Investment Company è cresciuta di circa il 2% dopo essere passata in perdita. Estee Lauder ha perso il 4,4% dopo che l’azienda ha ridotto le sue prospettive di entrate e profitti.

Elliott Investment Management ha acquisito circa il 6% delle azioni di Western Digital, aumentando del 12% le azioni della società di archiviazione dati. Rockwell Automation ha riferito che gli utili trimestrali sono diminuiti, con le azioni in calo del 14%.

Il rendimento dei titoli del tesoro a 10 anni ha superato il 3% per il secondo giorno consecutivo, prima di scendere al 2,928% dal 2,995% di lunedì. I rendimenti sui rendimenti obbligazionari, riferimento agli oneri finanziari per l’intera economia, hanno raggiunto il livello più alto dal 2018 in previsione di tassi di interesse più elevati.

Hanno ritardato il costo dei prestiti pubblici in tutto il mondo. Il rendimento dei titoli di Stato tedeschi a 10 anni, benchmark in Europa, ha superato l’1% per la prima volta da martedì 2015, per poi scendere allo 0,935%.

I mercati azionari esteri hanno oscillato. Lo Stoxx Europe 600 ha guadagnato circa lo 0,3%, superando le azioni delle banche և compagnie petrolifere e del gas della regione durante l’intensa giornata.

Le azioni di BP sono aumentate del 3,1% dopo che il produttore di petrolio ha riportato profitti sottostanti di $ 6,2 miliardi dopo aver rimosso la sua ritenuta d’acconto ante imposte sulla sua decisione di ritirare le sue azioni russe. BNP Paribas ha registrato una crescita degli utili, alzando del 4,3% le azioni dell’istituto di credito francese.

La svedese OMX Stockholm All-Share si è stabilizzata, crescendo dello 0,1%. Il mercato ha sofferto di più lunedì per il forte crollo delle azioni europee causato dalla vendita sbagliata di Citigroup..

I mercati della Cina continentale sono stati chiusi a causa di un giorno festivo. L’Hang Seng di Hong Kong è aumentato dello 0,1%.

Tutti gli occhi sono puntati sui prossimi passi della Federal Reserve.


Foto:

BRENDAN MCDERMID / REUTERS:

Tutti gli occhi sono puntati sui prossimi passi della Fed, mentre la banca centrale cerca di frenare il ritmo di inflazione più veloce degli ultimi decenni. L’aumento dei tassi è stato accompagnato dalle interruzioni del coronavirus in Cina e dalla guerra in Ucraina, che quest’anno ha causato preoccupazione nei mercati azionari.

I funzionari delle tariffe si incontreranno martedì per una riunione politica di due giorni. La Fed dovrebbe aumentare i tassi di interesse di mezzo punto percentuale nel suo rapporto di mercoledì, il primo aumento di questo tipo in 22 anni, dopo un aumento trimestrale a marzo.

Gli investitori cercheranno anche dettagli dal presidente Jerome Powell sui piani della Banca centrale per ridurre le sue obbligazioni. I funzionari hanno recentemente annunciato che avrebbero consentito la maturazione di titoli per un valore di $ 95 miliardi ogni mese, eliminando altre forme di stimolo guidato dal mercato.

“La guerra in Ucraina non sembra aver distratto affatto la Fed”, ha affermato Gregory Perdon, chief investment officer di Arbuthnot Latham..

Le condizioni finanziarie si sono già notevolmente inasprite, ha aggiunto Perdon, indicando il rafforzamento del dollaro, l’aumento del rendimento del tesoro, l’aumento dei tassi sui mutui.

La stagione dei profitti prosegue a ritmi serrati. Airbnb:,

ABNB: -5,46%

Starbucks:,

Lyft և American International Group chiude dopo la chiusura dei mercati.

I rapporti aziendali complessivamente positivi non sono riusciti a stabilizzare il mercato nelle ultime settimane. Secondo gli analisti di Deutsche Bank, la crescita degli utili è in linea con le norme storiche – circa l’11% all’anno, mentre i margini sono rimasti a un livello record, nonostante l’aumento dei prezzi all’importazione.

I futures sul petrolio Brent sono scesi dell’1% a 106,55 dollari al barile. I commercianti attendono giovedì una riunione dei membri dell’OPEC e dei loro alleati, inclusa la Russia, per revocare i controlli in Cina che limitano la domanda di carburante.

Martedì sarà presentata agli Stati membri la proposta dell’UE di vietare il petrolio greggio russo entro la fine dell’anno.

Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha affermato che è probabile che la Banca centrale alzi i tassi di interesse di mezzo punto percentuale. Foto di Samuel Corum / Getty Images

Scrivi a Joe Wallace all’indirizzo joe.wallace@wsj.com և Matt Grossman all’indirizzo matt.grossman@wsj.com.

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8:

Leave a Comment

Your email address will not be published.