Le azioni si stanno indebolendo quando il dollaro raggiunge il massimo da due decenni

  • I futures sulle azioni statunitensi sono scesi dello 0,6%
  • Le azioni europee stanno acquistando per la peggiore settimana degli ultimi 2 mesi
  • L’ex indice Japan MSCI Asia è sceso del 2,87%

LONDRA, 6 maggio (Reuters) – Il dollaro USA ha toccato il massimo da 20 anni venerdì 6 maggio, quando le azioni globali sono scese per un anno alla volta mentre i mercati aspettavano l’aumento dei tassi di interesse statunitensi con il crollo dei prezzi asiatici. dei tassi di crescita. La politica cinese zero COVID.

La valuta statunitense stava entrando nella sua quinta settimana consecutiva di crescita dopo che la Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di 50 punti base questa settimana. Secondo Refinitiv, il mercato ha una probabilità superiore al 90% di aumentare di 75 punti base a giugno.

I dati sui salari degli Stati Uniti, pubblicati più tardi venerdì, aiuteranno i trader a misurare la forza dell’economia statunitense. Gli economisti intervistati da Reuters prevedono che i dati mostreranno che gli Stati Uniti hanno creato 391.000 nuovi posti di lavoro ad aprile, rispetto ai 431.000 del mese prima.

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

“La tendenza è ancora per un mercato del lavoro forte e molto denso che sta facendo aumentare i salari, un problema di inflazione a lungo termine”, ha affermato Gergely Majoros, membro del comitato di gestione patrimoniale di Carmignac. Ciò ha reso più difficile per la Fed mantenere stabili i prezzi, ha aggiunto.

“La creazione di posti di lavoro è ancora troppo calda perché la Fed possa raggiungere il suo mandato”.

Il dollaro ha raggiunto il massimo degli ultimi 20 anni di 104,6 rispetto all’indice valutario, in rialzo dello 0,19% a 130,42 yen, che è anche vicino al massimo degli ultimi 20 anni.

L’euro è sceso dello 0,38% a 1,0499 dollari, il livello più basso degli ultimi cinque anni.

Dopo essere scesa del 2,2% giovedì, la sterlina è scesa rispetto al dollaro al livello più basso in quasi due anni.

La Banca d’Inghilterra ha aumentato i tassi di interesse di 25 punti base, come previsto, ma due politici hanno messo in guardia dal correre per aumentare i tassi di interesse futuri. leggi di più

L’indice MSCI Global Stock (MIWD00000PUS) è ​​sceso dello 0,52% al livello più basso da febbraio 2021.

I futures sugli indici azionari statunitensi sono scesi dello 0,6% dopo che il Dow Jones Industrial Average (.DJI) և S&P 500 (.SPX) è sceso entrambi di oltre il 3% durante la notte e il Nasdaq Composite (.IXIC) è sceso del 4,99% nel suo giorno più alto. immersione da giugno 2020.

Le azioni europee (.STOXX) sono scese di oltre l’1%, raggiungendo il livello più basso da metà marzo, dirigendosi verso la settimana peggiore degli ultimi due mesi. Il FTSE britannico (.FTSE) è sceso dello 0,8%.

“Abbiamo ancora un contesto in cui la crescita sta rallentando. Stiamo iniziando a vedere le prove che settori come il settore immobiliare statunitense stanno rallentando, i PMI globali stanno mostrando la spesa e il risparmio accumulato è in calo”, ha affermato Grace Peters, Head of EMEA . Strategia di investimento in JPMorgan Private Bank.

“Tuttavia, sulla base degli ultimi dati statunitensi, per noi è conveniente tornare al picco dell’inflazione nel secondo trimestre”.

I rendimenti statunitensi stanno aumentando in previsione di rapidi rialzi dei tassi di interesse. Il rendimento dei titoli statunitensi a 10 anni è stato del 3,063%, dopo aver superato il 3,1% durante la notte per la prima volta da novembre 2018.

Il rendimento dei titoli di Stato tedeschi a 10 anni è salito all’1.057%, il più alto dal 2014.

L’indice MSCI Asia-Pacific Wide Outside Japan (.MIAPJ0000PUS) è ​​sceso del 2,87% al livello più basso dal 16 marzo, quando il vicepremier cinese Liu Heng si è aggiunto al titolo, promettendo di aiutare a salvare il mercato.

Il benchmark è sceso del 4% dalla chiusura di venerdì scorso, che sarà la settimana peggiore da metà marzo. Il Nikkei giapponese (.N225) ha invertito la tendenza, aumentando dello 0,69% al ritorno da una vacanza di tre giorni.

La blue chip cinese (.CSI300) è scesa del 2,53%, il benchmark di Hong Kong (.HSI) ha perso il 3,89% e lo yuan cinese è sceso al minimo di 18 mesi sia nei mercati onshore che offshore. ,

La Cina combatterà contro qualsiasi commento o azione che distorce, dubiti o neghi la politica di risposta al COVID-19 del Paese, ha riferito la televisione di stato giovedì dopo una riunione del più alto organo decisionale del Paese. leggi di più

Gli investitori affermano che ciò esclude qualsiasi indebolimento della politica COVID a somma zero, che sta rallentando la crescita economica della Cina e interrompendo le catene di approvvigionamento globali.

“Il lato positivo è l’anticipazione che i nuovi fondi fiscali cinesi potrebbero emergere durante il fine settimana”, ha affermato Dicky Wong, direttore della ricerca presso il broker Kingston Securities con sede a Hong Kong. “È l’unica cosa che dà supporto ai mercati asiatici negli attuali bassi rating”.

I prezzi del petrolio hanno attenuato le preoccupazioni sulla crescita economica globale poiché le preoccupazioni dal lato dell’offerta hanno alimentato un prossimo embargo dell’Unione Europea sui prezzi del petrolio russo.

I future sul Brent sono aumentati dello 0,29%, raggiungendo 111,78 dollari al barile. Il prezzo del petrolio americano è aumentato dello 0,23%, raggiungendo i 108,51 dollari al barile.

L’oro è sceso dello 0,12% a $ 1874,7 l’oncia.

rapporto tra azioni globali e obbligazioni
Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Report di Carolyn Connie a Londra և di Alun John a Hong Kong; A cura di Andrew Havens

I nostri standard. Principi di Thomson Reuters Trust.

Leave a Comment

Your email address will not be published.