Le azioni scendono ai minimi nel 2022 mentre la volatilità attanaglia i mercati

Le azioni statunitensi sono scese lunedì per estendere le perdite della scorsa settimana mentre gli investitori attendevano ulteriori dati sull’inflazione e sugli utili di questa settimana per valutare la forza dell’economia e gli utili aziendali mentre la Federal Reserve continua a inasprire la politica monetaria.

L’S&P 500 è sceso di oltre il 2% oggi, raggiungendo un livello leggermente più alto di 4.000 alla fine dell’anno. Ciò si è aggiunto alle perdite dopo che l’indice ha registrato il suo quinto calo settimanale la scorsa settimana. Il Nasdaq Composite è sceso di oltre il 2,5% e il Dow è sceso di oltre 400 punti.

La combinazione dei “fronti di inflazione” geopolitici di COVID-19 ha avuto un impatto importante sugli asset rischiosi nelle ultime settimane, causando instabilità tra azioni, criptovalute e materie prime. L’indice di volatilità CBOE, o VIX, è balzato sopra 34 o ben al di sopra della sua media a lungo termine di circa 20.

“Il percorso di resistenza minima rimane più basso per i mercati mobiliari globali all’inizio della settimana. “Il focus è sull’inflazione, sull’aumento dei tassi di interesse e sulla guerra in Ucraina”, ha affermato Brian Price, chief investment officer del Commonwealth Financial Network. via e-mail il lunedì. “I fattori combinati della catena di approvvigionamento derivanti dalla politica cinese zero COVID, come l’aumento dei prezzi del petrolio e dei generi alimentari a causa della guerra in Ucraina, hanno sollevato timori inflazionistici che potrebbero portare all’avversione al rischio”. Il mercato è privo di importanti catalizzatori positivi. “In questo momento, non sorprende che stiamo iniziando la settimana sotto pressione”.

Gli investitori si aspettano più dati sull’inflazione negli Stati Uniti questa settimana, il che aiuterà a mostrare quanto deve essere aggressiva la Fed per contenere le elevate pressioni sui prezzi. L’indice dei prezzi al consumo (CPI) di mercoledì e l’indice dei prezzi alla produzione (PPI) di giovedì di aprile dovrebbero mostrare un rallentamento dei prezzi, suggerendo che marzo potrebbe essere il picco del tasso di crescita dell’intera economia.

Questi dati arrivano dopo l’ultima decisione di politica monetaria della Fed a seguito di una conferenza stampa del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che ha dovuto affrontare una crescente volatilità tra gli asset rischiosi. Le azioni sono cresciute bruscamente, poi sono scivolate ei rendimenti dei titoli di stato sono aumentati vertiginosamente dopo la decisione di politica monetaria, poiché gli investitori hanno valutato se gli strumenti a disposizione della Banca centrale sarebbero stati sufficienti per prevenire un ulteriore radicamento dell’inflazione pur mantenendo la crescita economica.

“Sapevamo che la Fed avrebbe aumentato i tassi di interesse di 50 punti base, che è stato il più grande aumento del telegrafo nella storia umana. Ma i mercati gli sono stati venduti. E poi finalmente ce l’hanno fatta, և beh, è ​​fatta. ” L’amministratore delegato di Wealth Alliance, Eric Ditton, ha detto venerdì a Yahoo Finance Live. “E così, hai avuto una copertura molto breve, hai avuto una grande manifestazione”.

“Non è stato un vero affare. “Il vero affare è stato che ciò che è seguito è stato che c’era molta incertezza”, ha aggiunto. “Sì, sappiamo che la Fed sta salendo. Quante volte andranno? C’è una grande differenza tra il “tasso di inflazione” dei tassi di interesse. La Fed dovrà raggiungere il 6% o il 7%? Se l’inflazione scende, si incontreranno nel mezzo. “Questa incertezza è uno dei principali fattori che guidano il continuo declino di questo mercato”.

Di recente sono state sollevate anche altre preoccupazioni sulla crescita economica, poiché la guerra della Russia in Ucraina e i rinnovati blocchi dei virus cinesi hanno sollevato preoccupazioni per ulteriori interruzioni permanenti della catena di approvvigionamento. Molti strateghi hanno convenuto che i prossimi passi nel mercato dipenderanno dalla risposta della Fed all’inflazione in questo contesto.

“Guardando al futuro, il percorso del mercato dipenderà dalla lotta della Fed contro l’inflazione”, ha scritto David Costin, capo stratega di Goldman Sachs negli Stati Uniti. “Nel nostro caso di riferimento, l’impatto negativo sulle stime dei tassi di interesse reali più elevati sarà parzialmente compensato da un restringimento del divario di rendimento. “Se il rischio di recessione aumenta, i tassi di interesse potrebbero scendere, ma non abbastanza per prevenire un ulteriore calo del prezzo di alcune azioni”.

Allo stesso tempo, la stagione dei ricavi continuerà questa settimana, con Disney (DIS), Peloton (PTON) e Rivian Automotive (RIVN) a fornire i migliori nomi. Finora, secondo FactSet, l’85% dei componenti dell’S&P 500 ha riportato risultati effettivi. E per venerdì, l’S&P 500 dovrebbe crescere del 9,1%, che, se mantenuto, sarebbe la crescita più lenta dell’indice dal quarto trimestre del 2020, scendendo al di sotto del tasso di crescita medio quinquennale del 15,0%. .

11:16 ET. Le aspettative di inflazione al consumo per l’anno sono diminuite ad aprile, ma sono state comunque molto superiori alla media storica

Le aspettative dei consumatori per l’inflazione ad aprile sono leggermente diminuite rispetto a marzo, pur rimanendo ai massimi storici, secondo i nuovi dati della Federal Reserve di New York lunedì.

Secondo il sondaggio di aprile, i consumatori si aspettano che l’inflazione aumenterà del 6,3% l’anno prossimo. Tuttavia, per tre anni, le aspettative di inflazione sono aumentate di 0,2 punti percentuali rispetto a marzo, attestandosi al 3,9%. I tassi di aspettativa a uno e tre anni erano di 0,3 punti percentuali superiori al massimo storico.

10:52 ET. Il bitcoin scende al livello più basso da luglio 2021, attirando azioni crittografiche

La vendita di asset rischiosi si è diffusa alle criptovalute, con i prezzi dei bitcoin che sono scesi al livello più basso in quasi un anno durante la sessione di lunedì.

I maggiori prezzi delle criptovalute per capitalizzazione di mercato sono scesi al di sotto di $ 33.000, ovvero il più basso da luglio 2021. Anche Ethereum è sceso di circa il 5%, vendendo a meno di $ 2.400. Il calo della valuta di alcuni importanti token ha portato a titoli legati alle criptovalute, come Coinbase, le cui azioni sono scese del 14% durante la giornata a meno di 90 dollari per azione. Le azioni di Riot Blockchain sono scese del 15,5% e le azioni di Marathon Digital Holdings sono scese del 14%.

9:30 ET. Le azioni hanno aperto in ribasso, mantenendo le perdite notturne

Ecco i principali cambiamenti nei mercati a partire dalle 9:30 ET.

  • S&P 500 (^ GSPC:)-60,53 (-1,47%) a 4062,81

  • Doo (^ DJI:): da -422,40 (-1,28%) a 32.476,97

  • Nasdaq (X IXIC:)-219,38 (-1,81%) a 11925,28

  • Grezzo (CL = F:)$ -2,17 (-1,98%) al barile fino a $ 107,60

  • Oro (GC = F:)-13,40 dollari (-0,71%) fino a 1869,40 dollari per oncia

  • 10 anni di tesoreria (^ TNX:)-0,3 bps rendimento 3,121%

7:43 ET lunedì. i futures su azioni stanno andando al ribasso

È qui che i mercati sono stati scambiati il ​​lunedì mattina.

  • S&P 500 futures (ES = F:)-85 punti (-2,06%) fino a 4034,50

  • Dow futures (YM = F:)-555 punti (-1,69%) fino a 32254,00

  • Future Nasdaq (QN = F:): -337 punti (-2,65%) a 12358,75

  • Grezzo (CL = F:)$ -2,65 (-2,41%) al barile fino a $ 107,12

  • Oro (GC = F:)-25,10 dollari (-1,33%) a 1857,70 dollari l’oncia

  • 10 anni di tesoreria (^ TNX:)+5,3 bps rendimento 3,177%

NEW YORK, NEW YORK – 06 MAGGIO. I commercianti sono quotati alla Borsa di New York (NYSE) il 06 maggio 2022 a New York. Il Dow Jones Industrial Average è sceso di oltre 200 punti al mattino dopo una giornata di calo dei prezzi a causa dei timori per l’inflazione. (Photo by Spencer Platt / Getty Images)

Emily McCormick è una giornalista di Yahoo Finance. Seguilo su Twitter.

Leggi le ultime notizie finanziarie և economiche da Yahoo Finance

Segui Yahoo Finanza Twitter:, Instagram:, Youtube:, Facebook:, Flipboard:և: LinkedIn:

Leave a Comment

Your email address will not be published.