Le azioni del titolo potrebbero girare fino alla morte del dollaro

Il crescente disavanzo commerciale dell’America, che ora opera a un record di 1,32 trilioni di dollari all’anno, richiede agli Stati Uniti di vendere carta ai propri fornitori esteri. La maggior parte dei titoli venduti dagli Stati Uniti a stranieri negli ultimi anni sono stati per azioni di società statunitensi, non titoli di stato o obbligazioni societarie. Le valutazioni nel mercato azionario statunitense sono aumentate quando la Federal Reserve ha spinto al ribasso i tassi di interesse, abbassando a zero il tasso di prestito a breve termine e acquistando $ 6 trilioni di titoli del tesoro.

Il risultato di questo esercizio è la peggiore inflazione degli ultimi quarant’anni: un calo della produttività del lavoro, che rappresenta un calo dei profitti aziendali. Mentre la Fed aumenta i tassi di interesse (idea sbagliata che tassi di interesse più alti abbasseranno l’inflazione) և L’inflazione consuma profitti, le azioni statunitensi scendono. Solleva la brutta prospettiva di una spirale mortale di deficit.

Con 18 trilioni di dollari di attività nette estere, gli Stati Uniti non possono continuare a vendere le proprie attività agli stranieri a tempo indeterminato. Ad un certo punto, le vendite regolari di beni statunitensi potrebbero trasformarsi in una svendita.

Leave a Comment

Your email address will not be published.