L’autorità di O’Ward di battere IndyCar al Barber

C’era poca eccitazione durante i primi due terzi del Gran Premio di Honda Indy in Alabama, ma la situazione è cambiata quando i leader hanno fatto i loro ultimi pit stop. Il soffocamento di Rinus Wake è scomparso quando Pato O’Ward ha effettuato un’audace transizione con gomme fredde per prendere il comando vincendo la terza serie NTT IndyCar della sua carriera.

Il pilota della Arrow McLaren SP ha sconfitto la Chevy n. 5 negli 0.980, dando a Bowtie l’inizio di stagione perfetto con quattro aste consecutive con vittorie.

“Sapevo che se ne avessi avuto la possibilità, sarebbe stato proprio allora”, ha detto O’Ward. “Mi sono seduto sulla schiena [push to pass] pulsante շուրջ girato al 5° giro. Quando l’abbiamo fatto, è stata una navigazione verso la vittoria.

“Volevo farlo per questi ragazzi, Arrow, Team Chevy. hanno spazzato così lontano quest’anno, quindi è fantastico per loro. Ero stanco di essere al 10°, 11° և quinto posto, quindi ho detto: “Vinciamo per noi stessi in modo da poter lottare per il campionato”.

A causa di qualche astuta strategia di gara և L’eccellente virata di Chip Ganassi Racing e i giri in entrata di Alex Palu, il campione in carica della serie ha preso il secondo posto da VeeKay, che ha superato la maggior parte dei giri con la sua 21esima Ed Carpenter Racing Chevy. Nonostante una leggera mancanza di velocità nella fase conclusiva, VeeKay ha mantenuto l’ultimo gradino del podio, tagliando il traguardo a 12,4 secondi da O’Ward.

Il Will Power del Team Penske è stato il re dell’intrattenimento del Barber Motorsport Park domenica quando ha trasformato una dura sessione di qualifiche (la Chevy n. 12 al 19° posto) in un’epica rimonta che ha portato al quarto posto. il suo quarto miglior quartetto consecutivo ad aprire la stagione.

Lo sfortunato periodo di cautela ha infranto le speranze dei piloti per una strategia a tre soste; gli effetti negativi sono stati avvertiti più dal leader del campionato Josef Newgarden che da qualsiasi altro, che è salito brevemente al 14° posto. Ha perso il leader della classifica piloti contro Palu, che ha ottenuto il suo terzo podio in quattro gare.

Altrove, Romain Grosjean è arrivato settimo con una bandiera a scacchi. Hess ha dato il meglio di sé quel giorno all’Andretti Autosport, ma dopo aver bloccato il compagno di squadra Colton Hertha sul dritto all’inizio della gara, colpendo due volte Graham Rahal per i capelli, lo svizzero francese non ha provato a fare amicizia. 90 round durante il concorso. Rahal, più di Hertha, ha espresso la sua indignazione per come erano cambiati i capelli. Sarebbe l’ottavo miglior giocatore della squadra di Rahal Lettermann Lanigan.

Il momento più triste della giornata è caduto su Calum Ilott di Juncos Hollinger Racing. Al settimo posto, ha perso la migliore possibilità della squadra di essere tra i primi 10, lottando per mantenere la sua posizione contro Alexander Rossi. Intrappolata in un ciottolo della spiaggia, il giro cauto di Ilott ha fatto perdere due giri alla Chevy n. 77, dando un grande vantaggio alle due soste appena fuori dal campo.

Sia Newgarden che Colton Hertha hanno sofferto dell’errore di Ilott, poiché i suoi piani a tre soste erano distorti. sarebbe sceso al 18° posto, avrebbe continuato la carica epica, sarebbe passato al settimo posto, ma una svolta in ritardo davanti a Scott McLaughlin ridurrebbe il pilota di Andretti al 10° posto, la stessa posizione in cui era partito.

O’Ward ալ Pallone ha assicurato che alcuni drammi saranno introdotti nell’evento durante la fase finale. Per il messicano, la vittoria risolve quello a cui aveva rinunciato l’anno scorso perché le gomme posteriori erano state consegnate molto prima della fine. Per Palu, vincitore dell’anno scorso, il contraccolpo sta dando i suoi frutti mentre lo spagnolo si trasferisce a Indianapolis.

Lo stesso vale per VeeKay, che ha vinto il corso di Indy Road. Il dominio di Penske all’inizio della stagione è rotto, ma ciò potrebbe cambiare due settimane dopo l’inizio del Gran Premio GMR. La Honda ha una risposta competitiva alla Chevy o il vantaggio dei produttori si sposterà al marchio General Motors?

È il mese։ tutto inizia a farsi interessante.

RISULTATI

COME ESSERE

Il 90° Gran Premio di Honda Indy in Alabama è iniziato, con Rinus Wei Kay alla guida e Pato O’Ward accanto a lui all’esterno della prima fila. La partenza era distorta, ma la seconda volta era verde e nella prima fila c’era la stazione. Scott McLaughlin ha superato Alex Pallou per il terzo posto, Kalum Ilott è passato con forza dalla P11 alla P8 e Joseph Newgarden ha perso tre punti a P10, aprendo la sua gara con pneumatici Firestone più resistenti. Anche Colton Hertha, sulla stessa strategia di base, ha perso la posizione, diventando P11 dopo due round.

Al Round 5, Scott Dixon era tornato in P15 dall’inizio della P13, poiché VeeKay era 1,1 secondi davanti a O’Ward. McLaughlin è tornato da VeeKay in 2,0 secondi. Poiché molti conducenti cercano di risparmiare carburante, la maggior parte dei conducenti si ferma.

Nel decimo round, VeeKay era 1,3 secondi davanti a O’Ward e McLaughlin era indietro di 2,1 secondi. Pallone ha chiuso in P4, Alexander Rossi in P5 e Felix Rosenkvist in P6, 4,0 secondi dietro VeeKay. Marcus Erickson è stato il primo a uscire in testa, fermandosi all’undicesimo round e passando a una strategia a tre soste. Newgarden stava scavando nel 12° round e anche Jack Harvey ha fatto tre fermate. L’Hertha finì alla fine del 12° round e Kyle Kirkwood si unì a lui nel 13° round.

Il problema con il dado della ruota destra ha tenuto Kirkwood nella corsia dei box per più di 30 secondi, uccidendolo sul posto perdendo un giro.

L’Hertha ha provato a sorpassare Romen Grosjean al 15° giro, mentre il pilota svizzero si è spostato a sinistra, dritto. Herta ha effettuato il passaggio, ma è corso all’indietro al primo turno e ha restituito la posizione. Alla fine del round, Herta ha preso Groszhan con un passaggio audace e ha iniziato a guidare.

Nel 20° round, VeeKay era 2,0 secondi davanti a O’Ward e McLufflin era 4,1 secondi avanti.

Rosenquist è stato il primo dei leader ad avanzare al 29° round. Di conseguenza, Ilot è salito al sesto posto.

Nel 30° round, VeeKay ha resistito a McLufflin per 4,8 secondi quando sono usciti O’Ward, Ilott, Rossi, Paygon e altri. Palu, Vicky e McLaughlin sono stati seguiti nel 31° round da Will Power, Graham Rahal e Scott Dixon. Entrando nelle due vulnerabilità, Newgarden prendeva il comando e Hertha era al secondo posto.

Il salto giallo è volato al 33′ quando Ilot è finito nella ghiaia e si è bloccato dopo aver lottato per la posizione con Rossi. Ilot ha perso due round e ha visto che il weekend da favola della sua squadra stava volgendo al termine.

Il tempo di gioco giallo ha interrotto le possibilità di tripli gol. Newgarden e Hertha sono usciti con cautela al 34esimo round e hanno restituito il comando a VeeKay. Al termine dei pit stop, Newgarden և Herta è tornato rispettivamente in P17 և P18.

La ripresa della 36a stagione ha visto VeeKay aprire il fuoco su O’Ward, McLaughlin, Palu e Rossi. Rossi si è tagliato i capelli per Palu P4 quando Kirkwood ha deviato, rimanendo più indietro. Hertha è uscito vicino a Newgarden և fino a quando il 37esimo round ha raggiunto la P15. Al 38° giro, Paignon, allora il pilota più grande della gara, aveva raggiunto la decima posizione. La potenza ha preso il P7 da Rosenqvist nel 40° round mentre VeeKay ha trascorso ben 1,9 secondi su O’Ward.

Herta è riuscita a raggiungere l’11a posizione nel 42esimo round.

VeeKay ha aumentato il suo vantaggio a O4 Ward di 2,4 secondi nel 45° round. Dopo essere partito P13, Dixon è salito al P6. Nel 48° round, Hertha ha preso il P9 da Rosenkvist, che ha continuato a tornare indietro.

Paygno è avanzato alla P11 al 48esimo round, abbassando Rosenquist.

Nel 50° round, O’Ward ha avuto il vantaggio di VeeKay per un massimo di 1,5 secondi. Nel 54° round, VeeKay ha preso il comando a 1,3 secondi e McLaughlin a 3,3 secondi. Grosjean ha ispezionato i capelli della coscia di Newgarden e ha preso la P14.

Grosjean ha fatto lo stesso passo nel round successivo liberando la P13 da Christian Lundgaard.

Il vantaggio di VeeKay è tornato a 1,8 secondi nel 58esimo round. Tutti i leader hanno trascorso i loro giri più veloci con carburante leggero mentre la finestra dei box oscillava. Grosjean è stato accusato di aver scelto Takuma Sato և Rosenquist, passando alla P11.

VeeKay ha aumentato ancora una volta il suo vantaggio – 2,2 secondi al 60° periodo. Rossi è stato il primo a fermarsi al 61esimo round e si sono uniti Rahal e Paygno. O’Ward ha sormontato VeeKay con un asciugacapelli.

Hertha, Newgarden և Grosjean Pete al 63° giro. C’è stata una lunga sosta per Herta. Newgarden ha aggirato Dixon per la P5, ma l’ha restituita nello stesso giro. Palu è sceso in campo al 64esimo round.

Nel 74° round, il vantaggio di O’Ward su Palu è stato ridotto a 0,8 secondi, ma quando si è scoperto, il round successivo è aumentato a 1,3 secondi.

L’Hertha ha provato a strappare la P6a a McLaughlin vicino al tornante, ma è passata dalla P7 alla P9. Il potere ha preso il P4 da Dixon.

All’80° giro, O’Ward era 2,0 secondi davanti a Palu con VeeKay 7,8 secondi dietro P4 e 12,9 secondi dietro il compagno di squadra McLaughlin al P5 con uno svantaggio di 15,0 secondi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *