L’autobus della squadra di lacrosse dello stato del Delaware si è fermato per cercare la Georgia

La squadra di lacrosse femminile del college è stata ferita dopo che il suo autobus charter è stato fermato dalla polizia mentre viaggiava attraverso la Georgia, un incidente che ha “fatto arrabbiare” il presidente della scuola.

La squadra di lacrosse femminile della Delaware State University si è recata a nord il 20 aprile sulla I-95 nella contea di Liberty, in Georgia, a sud-ovest di Savannah. Gli Hornets stavano tornando a casa dopo aver giocato l’ultima partita della stagione alla Statson University di Deland, in Florida, il 19 aprile.

GIORNALE SPORTIVO.Iscriviti ora per aggiornamenti quotidiani sulla tua casella di posta

All’autista dell’autobus Tim Jones è stato inizialmente detto che era fuorviante sulla corsia di sinistra quando l’autobus si è ribaltato, secondo lo studente della DSU The Hornet Newspaper e il suo sito web thehornetonline.com. L’incidente è stato descritto per la prima volta in dettaglio in una storia pubblicata lì venerdì dal giocatore di lacrosse del secondo anno Sidney Anderson sull’autobus.

I deputati della contea di Liberty, in Georgia, stanno perquisindo i bagagli di una squadra di lacrosse femminile dello stato del Delaware in una foto scattata da un giocatore su un autobus.

Nel video girato dalla giocatrice della DSU Sanya Kraft, l’ufficiale dice: “Se c’è qualcosa nel tuo bagaglio, probabilmente lo troveremo, va bene. “Sono sicuro che i capricci con i ragazzi saranno probabilmente delusi da te se ne troveremo uno.”

A quel tempo, i membri dell’ufficio dello sceriffo della contea di Liberty iniziarono a rimuovere le borse dei giocatori dal bagagliaio di un’auto in cerca di esso, chiedendo a Jones di aprirlo. La polizia aveva un cane che ha trovato della droga sulla scena.

Gli agenti sapevano che quelli sull’aereo facevano parte della squadra di lacrosse.

“Se c’è qualcosa di sospetto lì”, ha detto il vicesceriffo parlando sull’autobus, “per favore dimmelo ora, perché se lo troviamo, immagino che non possiamo aiutarti”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.