L’aumento dei tassi di interesse della Fed può raffreddare il mercato immobiliare?

Quando si carica un’azione articolo ciuccio

Gary Nelson sta iniziando a vedere segnali che il caldo mercato immobiliare si sta congelando a Flagstaff, in Arizona, poiché sempre più acquirenti si inchinano e chiedono un po’ più di tempo per vendere le loro case.

Il presidente dell’Arizona Realtors ha affermato che il “doppio colpo” dell’aumento dei prezzi delle case e dell’aumento dei tassi ipotecari è una mossa gradita dopo due anni di feroci guerre di contrattazione e l’ascesa di mostri.

“Daremo il benvenuto a una sorta di plateau di attività”, ha detto Nelson. “Tutto rallenterà un po’. “Spero che questo sia quello che vediamo”.

La Federal Reserve dovrebbe annunciare mercoledì il più forte aumento dei tassi di interesse in più di due decenni – mezzo punto percentuale – mentre cerca di ridurre l’inflazione più alta degli ultimi 40 anni e calmare il mercato immobiliare, che si trova in un’era tesa.

L’aumento del tasso interesserà chiunque abbia un mutuo per la casa, un prestito auto, un conto di risparmio o denaro nel mercato azionario. (Video di Daron Taylor / The Washington Post)

I piani della federazione per aumentare i tassi di interesse e ridurre il suo enorme bilancio hanno già proposto un mutuo ipotecario a tasso fisso di 30 anni. superiore al 5% in media, molto più alto 2,98% un anno fa. I mutui più costosi hanno portato ad alcuni segnali di congelamento del mercato, anche se il mercato è per lo più caldo.

Secondo la Mortgage Bankers Association, un gruppo commerciale, a fine aprile le richieste di mutuo sono diminuite del 17% rispetto all’anno precedente. I prezzi di vendita sono diminuiti di circa il 14% nelle ultime quattro settimane, rispetto all’11% di marzo con prezzi di vendita inferiori. Secondo i dati Redfin. Wells Fargo ha persino licenziato i lavoratori del mutuo per la casa in mezzo a una crisi nel settore dei mutui.

Gli affitti crescono ovunque. Guarda quanto sono cari i prezzi nella tua zona.

Secondo la National Association of Realtors, le vendite di case esistenti sono diminuite del 2,7% a marzo, il secondo mese del calo. E quel cambiamento sta avvenendo in tutto il paese. Le vendite di marzo sono diminuite Medio Oriente (4,5%), Sud (3%) e Nordest (2,9%), ma è rimasto stabile in Occidente, secondo il gruppo.

“Se dovessi scegliere una misura come indicatore anticipatore, sono davvero i tassi ipotecari, che stanno salendo al tasso più veloce della storia”, ha affermato Taylor Marr, capo economista di Redfin. “È uno dei primi segnali che il mercato sta cambiando”.

I tassi ipotecari che saltano dal 3,5% al ​​5,5% possono aggiungere centinaia di dollari al pagamento mensile di una casa, restringendo le elezioni. le case che le persone possono permettersi.

I responsabili politici sono particolarmente preoccupati per il prezzo delle abitazioni, poiché potrebbe stimolare l’inflazione in tutta l’economia. Ad esempio, un rifugio costituisce circa un terzo del paniere di beni e servizi utilizzato per misurare l’indice dei prezzi al consumo. Sarà più difficile se i costi degli alloggi non rallenteranno presto portare l’inflazione complessiva a livelli più normali.

Negli ultimi due anni, la flessibilità delle persone di scegliere tassi di interesse bassi, l’assistenza di incentivi del Congresso e di scegliere un posto dove vivere o lavorare. richiesta disponibile per più case inviando i prezzi degli appartamenti sono in aumento. Il prezzo medio di vendita di una casa unifamiliare esistente a marzo è aumentato del 15,2% rispetto all’anno precedente, secondo NAR.

Agenti immobiliari, acquirenti ed esperti immobiliari notano un leggero congelamento, ma dicono che il mercato sta ancora tremando. Ad esempio, può capitare che il venditore riceva 10 offerte invece di 20. Ma c’è ancora molta strada da fare prima che il mercato immobiliare torni alla normalità, affermano gli esperti.

I tassi sui mutui sono saliti al 5%, creando nuova incertezza economica

Becky Enrico-Kram, Presidente di Boise Regional Realtors Lavora sette giorni su sette in Idaho per soddisfare la domanda. E lui non lo è aspettati un rallentamento presto, poiché i costruttori semplicemente non riescono a recuperare il ritardo. Se non verranno messe in vendita ulteriori abitazioni nella zona di Boise, la fornitura sarà completata in circa tre settimane.

“Le persone pensano. “Quanto può andare in alto? È una bolla. Ci schianteremo? “- disse Enrico-Krum. “Davvero non ce l’abbiamo, perché torna solo alla semplice domanda e offerta”.

Nella Hudson Valley di New York, i prezzi delle case sono aumentati più rapidamente poiché le famiglie più ricche si trasferiscono da New York City per acquistare alloggi a prezzi accessibili. Ryan Basten, un broker nella zona dell’Ulster di New York, dice di non vedere un calo, soprattutto perché portano nuovi trapianti.

“Negli ultimi due mesi, i tassi di interesse sono aumentati dal 3,5% al ​​5,5%, il che è un forte aumento. Non credo che influisca affatto sulla concorrenza”, ha affermato Basten.

“Se raggiunge 6, 7 o 8 [percent]”In tal caso, le persone potrebbero avere un infortunio al ginocchio, ma non l’ho ancora visto”.

Ma lo sconvolgimento dall’altra parte del paese potrebbe iniziare a raccontare una storia diversa. Le vendite di case in California sono diminuite del 21% rispetto alla prima settimana del 2022 alla fine di marzo, secondo HomeTime, una società di tecnologia itinerante. Ciò è in contrasto con lo stesso periodo dell’anno scorso, quando l’attività turistica in California è aumentata di oltre il 76%.

Il numero di acquirenti di case a Los Angeles և che hanno richiesto un mutuo è sceso del 18% a febbraio rispetto all’anno precedente, secondo un sondaggio Redfin. A San Francisco և a San Diego il calo è stato del 13%. Questo prima che la Fed alzasse il suo primo tasso di interesse quest’anno.

Persino Poiché la Fed cerca di regolamentare il mercato immobiliare, i suoi strumenti sono limitati. L’aumento dei tassi non può costruire case. Regole di zonizzazione և I costi di costruzione sono aumentati a causa di problemi nella catena di approvvigionamento պակաս Mancanza di manodopera raggiunta È più difficile per i costruttori soddisfare la domanda.

Alcuni funzionari della Fed hanno chiesto tassi di interesse più elevati a marzo, nonostante l’incertezza

Ma la Fed può controllare l’inflazione più nel mercato immobiliare che in altre parti dell’economia. L’invasione russa dell’Ucraina minaccia di mantenere alti i prezzi dell’energia per qualche tempo. Le continue interruzioni del coronavirus nei centri di produzione cinesi hanno portato a una nuova ondata di carenze della catena di approvvigionamento che potrebbero mantenere i prezzi più alti del previsto.

Si prevede che il presidente della Federal Reserve System Jerome H. Powell parlerà di più dell’incertezza sul fatto che possa ostacolare gli sforzi per frenare l’inflazione al termine di una riunione politica di due giorni mercoledì.

Nelle ultime settimane, diversi responsabili politici hanno parlato dell’aumento dei costi degli alloggi come una priorità per alleggerire il carico sulle famiglie.

“Dato che i costi degli alloggi continuano ad aumentare, è probabile che gli alloggi diventino una parte più ampia del bilancio familiare”, ha affermato il governatore della Fed Christopher J. in un discorso a marzo. Waller. “Analizzerò più da vicino il settore immobiliare per giudicare la posizione della politica monetaria”.

Waller ha venduto la sua casa a St. Louis a un intero acquirente in contanti senza controllare, ha detto il mese scorso. “Sto cercando di comprare una casa qui a Washington. Il mercato è pazzesco.”

Alcune parti del paese dove i costi degli alloggi sono aumentati così tanto che ci vorrà molto tempo prima che i tassi di interesse più alti alleviino il dolore.

I dati di Redfin hanno rivelato un esempio lampante a Tampa, dove gli acquirenti di case devono guadagnare $ 67.353 all’anno per potersi permettere la solita rata del mutuo di $ 1.684 per area metropolitana. Secondo Redfin, questo è quasi il 48% in più rispetto allo scorso anno, il più grande aumento in qualsiasi grande area metropolitana degli Stati Uniti.

Bob Jenkins è stato catturato nel mezzo nella vicina San Pietroburgo. Lui e sua moglie, Dianna, hanno comprato la loro casa con due camere da letto e due camere da letto per $ 54.000 quasi 44 anni fa e non hanno mai seriamente considerato di trasferirsi. Ma recentemente sono stati bombardati da aggiornamenti Zillow sull’aumento del costo della loro casa, che oscilla intorno a $ 835.000. Bob Jenkins lo ha descritto come “seduto su questo mucchio di soldi”.

Loro: Pensò di vendere o affittare una casa Non hanno dovuto pagare più di $ 1.900, che è il loro mutuo mensile, l’assicurazione e la tassa sulla proprietà. Ma salendo in zona con canoni medi tanto Durante l’epidemia, non sono riusciti a trovare nulla in quella fascia di prezzo.

“In qualche modo sentiamo di aver bisogno di fare soldi”, ha detto Bob Jenkins. “Dico in un altro modo, dove stiamo andando?” »

Katie Orton ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *