L’ACC sta guadagnando terreno sulla trasformazione del modello di palinsesto calcistico, forse già nel 2023.

ISOLA DI AMELIA, Florida. – C’è slancio all’interno dell’ACC per ricostruire il suo modello di programma calcistico, forse anche nel 2023.

Lo scenario più probabile è il modello 3-5, che fornirebbe a ogni scuola avversari di tre anni, mentre cicla cinque nuovi avversari all’anno.

“Il modello di programma è stato discusso”, ha affermato il direttore sportivo di Miami Dan Radakovich martedì, il secondo giorno degli ACC Spring Meetings. “Abbiamo buone idee per andare avanti. Siamo più vicini alla fine che all’inizio, ma dobbiamo parlare un po’ con i nostri partner televisivi per vedere cosa stanno pensando.

“Ora non è urgente che possiamo farlo, in termini di tempo, perché anche se abbiamo deciso di anticiparlo di 23, c’è una possibilità և tempo per poterlo fare. Vogliamo pensarci”.

Alla domanda se esistesse un modello preferito, Radakovich ha descritto il layout 3-5.

“Penso che dove ci sono cicli di quattro anni, dove giochi con tutti due volte, hai tre avversari comuni”, ha detto. “Penso che abbia avuto una grande risposta (dalle scuole ACC).

Radakovich, che è stato assunto da Hurricanes a dicembre, ha una conoscenza particolarmente approfondita di questa conversazione, essendo stato nella lega per 17 anni in AD. (Era alla Georgia Tech 2006-12 և Clemson 2012-21). I dibattiti sul programma del calcio non sono nuovi per l’ACC, che gioca solo otto partite di conference, è da tempo sbilanciato con l’Atlantic Division e gioca da troppo tempo. senza alcuna coincidenza tra gli oppositori della conferenza. (Il titolo ACC 2021 di Pete segna il primo campionato di conferenza dalla divisione Coast dal 2010.)


Il direttore sportivo di Miami Dan Radakovich ha descritto la classifica 3-5 in cui le squadre hanno tre avversari comuni con il maggior supporto. (Lynn Sladki/Associated Press)

Alle velocità attuali, Duke և NC afferma, che sono a 30 minuti di distanza, giocano a vicenda ogni 7 anni. Carolina del Nord և Anche le altre scuole di Tar Hell di Wake Forest, che sono le più antiche concorrenti dello stato, hanno dovuto incontrarsi una volta ogni sette anni prima di prendere in mano la situazione, pianificandosi a vicenda come un gioco non in conferenza 2019 2019 և 2021.

Miami և Wake Forrest non gioca dal 2013. Il loro incontro programmato nel 2020 è stato vittima di un’epidemia;

Allo stesso tempo, Notre Dame suona in ogni scuola ACC circa tre volte ogni cinque anni, sebbene il calcio non sia un membro della conferenza.

Di lunedi, Atletico Il NCAA Football Oversight Committee ha suggerito che il consiglio di sezione I rimuova i requisiti per una partita di campionato della conferenza, consentendo alle conferenze di avere la flessibilità di determinare chi partecipa alla partita per il titolo. Per ACC, anche l’opportunità per ogni giocatore di quattro anni di incontrare ogni scuola alla sua conferenza è diventata una priorità più alta.

“Cento per cento”, ha detto Michael Alford, della Florida AD. “Sto guardando il Boston College և Syracuse. Quante volte vogliono andare in Florida? Molto. Allora qual è lo scenario migliore? E quante volte voglio entrare nel mercato di New York? Voglio crescere nel mercato Boston-New York perché è un mercato forte per noi per costruire e costruire i nostri marchi. Quindi assicurarci di fare le cose giuste dove tutti hanno le stesse opportunità (è possibile).

Alford, che ha affermato che gli annunci pubblicitari della conferenza si incontreranno mercoledì con ESPN, ha affermato che lo stato della Florida aveva bisogno di Clemson և Miami come due dei tre contendenti per la conferenza annuale. È più flessibile nel terzo.

“È un jolly”, ha detto. “Ma sto cercando cosa è meglio per la conferenza. Come facciamo crescere il nostro marchio? E comincerò ad essere egoista al riguardo, dirò, come faccio a sviluppare il mio marchio? E dove posso andare spesso a giocare, che mi introdurrà al grande mercato televisivo?”

Possibili avversari permanenti.

Collegio di Boston – Miami, Siracusa, Virginia Tech

Clemson – NC, Georgia Tech, Florida

Duca – Carolina del Nord, Wake Forest, Georgia Tech

Stato della Florida – Miami, Clemson, Siracusa

Tecnologia Georgia – Clemson, Duca, Louisville

Louisville – Pittsburgh, Virginia Tech, Georgia Tech:

Miami – Stato della Florida, Boston College, Pittsburgh

Carolina del Nord – Duke, Carolina del Nord, Virginia

Stato NC – Clemson, Wake Forest, Carolina del Nord

Pittsburgh – Louisville, Miami, Siracusa

Siracusa – Boston College, Pittsburgh, Florida

Virginia – Virginia Tech, Carolina del Nord, Wake Forest

Virginia Tech – Virginia, Louisville, Boston College

Wake Forest – Duke, Carolina del Nord, Virginia

La Lega può modificare il programma purché il Consiglio di sezione I della NCAA approvi una modifica alle regole proposte dal Comitato di controllo del calcio NCAA. Si svolgerà nella seduta del Consiglio del 18 maggio. In passato, le leghe che non giocavano a calcio a tempo pieno dovevano essere divise in divisioni per giocare una partita di campionato. La ripetizione iniziale di questa regola richiedeva che i campionati avessero almeno 12 squadre divise in divisioni. È stato adottato nel 1987 dopo essere stato co-sponsorizzato da due conferenze della Sezione II. La prima lega a utilizzare effettivamente la regola è stata la SEC. Il commissario Roy Kramer all’epoca ha ricordato la regola եց ha utilizzato l’idea di una partita di campionato come base quando ha aggiunto l’Arkansas և South Carolina al suo campionato. Quella lega fu divisa in divisioni e iniziò a giocare la sua partita di campionato nel 1992.

Gli ACC և Big 12 erano i campionati le cui regole sono state modificate nel 2014. I Big 12 abbandonarono la scuola dopo 10 partite, ma volevano riaprirne una. La nuova domanda regionale dell’epoca lo rese possibile. I Big 12 hanno ricominciato a giocare al titolo nel 2017.

L’ACC non ha ottenuto nulla dal cambiamento, ma ha avuto un’idea di come un campionato fuori divisione potrebbe aiutare nella stagione 2020 post-epidemia. Incertezza nella pianificazione a causa del COVID-19 և Notre Dame, membro dell’ACC in tutti gli altri sport, per poter giocare l’intero programma dell’ACC, che richiede la massima flessibilità. Pertanto, il campionato è stato giocato in un girone di 15 squadre senza divisioni. Ha quindi organizzato il gioco del titolo della Conferenza n. 1 contro la Conferenza n. 2. Entrambi i partecipanti al gioco (Clemson և Notre Dame) hanno raggiunto i playoff del college football. La SEC (2017 և 2021) è l’unico altro campionato a piazzare due scuole in uno spareggio a quattro squadre.

“L’anno in cui Clemson ha giocato a Notre Dame, avevamo una divisione, l’anno del COVID, era una specie di idea, beh, forse potrebbe essere una buona precondizione per eventi futuri”, ha detto Radakovic.

I membri della conferenza che giocano tra loro più spesso և pacchetti di abbonamento più diversificati sono i vantaggi più evidenti del cambiamento del modello di pianificazione, ma meno spesso o in modo più efficace, il vantaggio riduce le possibilità che un campione della conferenza venga eliminato dai playoff. .

Una squadra che ha subito diverse sconfitte nel sistema di divisione avrebbe potuto vincere le partite giuste e trasformarla in una partita per il titolo di conference. Se quella squadra ha una giornata insolitamente fantastica և nella partita per il titolo della conferenza e perde contro i primi cinque, il campionato è eliminato. Questa possibilità va oltre se la CFP si espande, ma nella seconda partita per il titolo contro il numero 1, le possibilità che entrambe le squadre ottengano un aumento della CFP.

L’allenatore del Pittsburgh Pat Nardutsi ha scherzato sul fatto che il rischio di finire 13° o 14° in campionato spaventerebbe gli allenatori più del rischio di finire 7° nella divisione. Ma questa decisione è in gran parte fuori dalle mani degli allenatori. La vendita degli abbonamenti, le preferenze dei partner televisivi և Le opportunità post-stagione stimolano il dibattito, così come guidano trattative simili nei Big Ten և SEC.

E se il cambiamento lo fa, probabilmente abbiamo visto l’ultima partita di Wake Forrest della Carolina del Nord in una partita di football senza conference call.

Radakovich ha detto che l’ACC era più vicino alla creazione di un avversario di tre anni per ogni scuola. Alla domanda se avesse una preferenza per chi preferirebbero gli avversari fissi di Miami, ha avuto un’ottima idea della conferenza nel suo insieme.

Voglio che la nostra lega sia in grado di arrivare al punto in cui guardiamo a tutte le scuole che sono nella lega, hanno fatto investimenti quantitativi e qualitativi nel loro programma calcistico in modo che l’intera lega possa solo continuare a salire. “Riconoscimento nazionale”, ha detto Radakovich. “Perché ce l’abbiamo nel basket da molto tempo. Lo abbiamo fatto in altri sport. Quindi dobbiamo essere in grado di averlo nel calcio. “Le scuole avranno bisogno di maggiori investimenti per arrivarci”.

(Foto in alto: Ken Ruinard / USA Today)

Leave a Comment

Your email address will not be published.