La Russia colpisce un potente porto a Odessa, prendendo di mira le linee di rifornimento

ZAPORICA, Ucraina (AP) – La Russia ha colpito un porto chiave a Odessa, hanno detto martedì funzionari ucraini, apparentemente nel tentativo di interrompere le forniture di armi occidentali poiché il ministro degli Esteri ucraino sembrava aspettarsi che il Paese espandesse i suoi obiettivi militari.

La guerra è giunta alla sua undicesima settimana Sommergendo le forze russe e lanciando persino un contrattacco, il ministro degli Esteri Dmitry Kuleba sembrava dimostrare che il paese poteva ritirarsi solo respingendo i territori in cui lui o i suoi alleati si trovavano il giorno dell’invasione del 24 febbraio.

L’idea rifletteva la capacità dell’Ucraina di contrastare truppe russe più grandi e meglio armate, con grande sorpresa di molti che si aspettavano che il conflitto finisse molto prima.

Uno degli esempi più drammatici della capacità dell’Ucraina di impedire facili vittorie è Mariupol, dove i caccia ucraini sono rimasti rinchiusi in un’acciaieria, negando alla Russia il pieno controllo della città. Il reggimento che difendeva la stazione riferì che gli aerei da guerra russi continuarono a bombardarla.

Nei giorni scorsi la Croce Rossa delle Nazioni Unite ha organizzato un soccorso, che, secondo alcuni funzionari, sarebbero stati gli ultimi civili intrappolati nella fabbrica. Ma martedì due funzionari hanno detto che circa 100 erano ancora nei tunnel sotterranei del complesso. Altri hanno detto che era impossibile da confermare.

In un altro esempio delle orribili vittime della guerra, funzionari ucraini affermano che i corpi di 44 civili sono stati trovati sotto le macerie di un edificio distrutto settimane fa nella città nord-orientale di Izium.

Allo stesso tempo, nuovi dati delle Nazioni Unite mostrano che 14 milioni di ucraini sono stati costretti a fuggire dalle proprie case entro la fine di aprile, di cui oltre 5,9 milioni sono fuggiti dal Paese.

Un alto funzionario dell’intelligence statunitense a Washington ha testimoniato martedì che da otto a dieci generali russi erano stati uccisi durante la guerra. Il tenente generale Scott Berier, a capo della Defense Intelligence Agency, ha detto alla commissione del Senato che poiché la Russia non ha un corpo di sottufficiali, i suoi generali devono andare nelle zone di combattimento e trovarsi in posizioni pericolose.

L’Ucraina afferma che lunedì le forze russe hanno sparato sette razzi a Odessa, colpendo il centro commerciale և magazzino nel porto più grande del paese. I militari hanno riferito che una persona è stata uccisa e cinque sono rimaste ferite.

Miniatura del video di Youtube

Le foto mostrano l’edificio in fiamme: detriti, inclusa una scarpa da tennis, in un mucchio di rovine in una città sul Mar Nero. Il sindaco Gennady Trukhanov ha successivamente visitato il magazzino, dicendo che “non aveva nulla a che fare con le infrastrutture militari o le strutture militari”.

L’Ucraina ha affermato che almeno alcune delle armi utilizzate appartenevano all’era sovietica, il che rendeva inaffidabile il loro bersaglio. Funzionari ucraini, britannici e statunitensi affermano che la Russia sta rapidamente utilizzando le sue scorte di armi di precisione, il che aumenta il rischio di utilizzare missili più accurati mentre il conflitto continua.

Perché le forze del presidente Vladimir Putin non hanno potuto catturare Ki! All’inizio della guerra, la sua attenzione si spostò sul centro industriale orientale del Donbas, ma uno dei generali suggerì che gli obiettivi di Mosca includessero anche la riduzione dell’accesso marittimo dell’Ucraina al Mar d’Azov.

Gli darà il territorio che la Russia collega alla penisola di Crimea, che ha occupato nel 2014, alla Transnistria, la regione del lungomare moldavo..

Anche se non riesce a tagliare l’Ucraina al largo, sembra che non abbia la forza per farlo, e il continuo lancio di razzi in direzione di Odessa riflette l’importanza strategica della città. L’esercito russo ha ripetutamente preso di mira il suo aeroporto, sostenendo di aver distrutto diversi lotti di armi occidentali..

Odessa è anche la porta principale per la consegna del granoE il suo blocco da parte della Russia minaccia già l’approvvigionamento alimentare mondiale. Oltre a ciò, la città è un gioiello culturale prezioso sia per gli ucraini che per i russi, e il suo “bersaglio” è simbolico.

A Mariupol, i russi hanno anche bombardato l’acciaieria Azovstal, ha detto il reggimento Azov, prendendo di mira il grande complesso 34 volte nelle ultime 24 ore. Si dice che siano proseguiti anche i tentativi di attaccare la fabbrica.

Il consigliere del sindaco di Mariupol Peter Andryushchenko ha stimato sui social media che almeno 100 civili sono rimasti nella fabbrica. Il governatore della regione di Donetsk, Pavlo Kirilenko, ha affermato che il resto erano persone “non selezionate dai russi” per l’evacuazione.

I due funzionari non hanno detto come hanno scoperto che i civili erano ancora nel complesso. La scatola dei tunnel և bunker si sviluppa su 11 chilometri quadrati (4 miglia quadrate).

I combattenti del reggimento Azov hanno pubblicato le foto dei loro amici feriti all’interno della fabbrica, compresi gli arti amputati. Hanno detto che i feriti vivevano in condizioni non igieniche, “con resti non sterili di bende applicate su ferite aperte, senza le medicine necessarie, nemmeno cibo”.

Nella sua dichiarazione su Telegram, il reggimento ha fatto appello alla Croce Rossa delle Nazioni Unite per evacuare i militari feriti nei territori controllati dall’Ucraina.

Le foto non possono essere controllate da sole.

Mentre le forze russe lottano per prendere piede nel Donbas, gli analisti militari ritengono che un attacco a Odessa potrebbe causare disordini nell’Ucraina sudoccidentale, costringendo Ki a schierare più truppe lì. Questo li rimuoverà dal fronte orientale, mentre le forze armate ucraine contrattaccano vicino alla città nord-orientale di Kharkov con l’obiettivo di respingere i russi lì.

Kharkov և L’area circostante è stata costantemente attaccata dai russi dall’inizio della guerra. Le immagini orribili delle ultime settimane hanno mostrato orrore da quelle battaglie, con corpi carbonizzati e schiacciati sparsi per una strada.

Decine di corpi sono stati trovati in un edificio di cinque piani crollato a marzo a Izium, a circa 120 chilometri (75 miglia) da Kharkov, ha affermato il capo dell’amministrazione regionale Oleh Sinehubov.

Allo stesso tempo, il ministro degli Esteri ucraino Kuleba sembrava esprimere una crescente fiducia negli obiettivi ampliati nel mezzo di un’offensiva russa interrotta.

“La vittoria nei primi mesi di guerra è stata per noi come il ritiro delle forze russe dalle loro posizioni prima del 24 febbraio e il pagamento dei danni”, ha detto Kuleba al Financial Times. “Ora, se saremo abbastanza forti sul campo di battaglia, vinceremo la battaglia per il Donbas, che sarà decisiva per le dinamiche della guerra, ovviamente, la vittoria per noi in questa guerra sarà la liberazione del resto di noi . territori”.

I commenti sembravano riflettere più ambizioni politiche che le realtà del campo di battaglia. Molti analisti concordano sul fatto che mentre la Russia non è in grado di ottenere rapidi guadagni, l’esercito ucraino non è abbastanza forte da respingere i russi.

In altre notizie, l’operatore ucraino del gasdotto ha annunciato che sospenderà il carico russo attraverso la sua parte con sede a Novovsk nella parte dell’Ucraina orientale controllata da Mosca. Si noti che il centro fornisce circa un terzo del gas russo che passa attraverso il paese all’Europa occidentale, o che il gigante statale russo del gas naturale Gazprom stima circa un quarto.

L’operatore, che si è lamentato anche dell’interferenza del percorso il mese scorso, ha affermato che interromperà il flusso da mercoledì a causa dell’intervento delle “forze occupanti”, compresa l’apparente fuga di gas. Dice che la Russia potrebbe trasportare il carico danneggiato attraverso un altro importante hub ucraino, Suja, nella parte settentrionale del paese controllata dall’Ucraina.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato lunedì una decisione bilaterale ha rilanciato il programma di “locazione” dell’era della seconda guerra mondiale, che ha contribuito a sconfiggere la Germania nazista e sostenere gli alleati di Ki.

Le potenze occidentali hanno continuato a radunarsi attorno a un governo ucraino in conflitto. Il ministro degli Esteri tedesco Analena Baerbok è partito per il sobborgo di Ki Buchadove i cadaveri dei civili – Alcuni sono stati legati, bruciati o colpiti da colpi di arma da fuoco da distanza ravvicinata, trovati dopo la ritirata delle forze russe.

“Lo dobbiamo alle vittime non solo per commemorarle, ma anche per assicurare i colpevoli alla giustizia”, ​​ha detto.

___

Gambrel riportato dalla città ucraina di Leopoli. Jessica Fish a Bakhmut, David Keaton a Ki, Yuras Karmanau a Leopoli, Mstislav Chernov a Kharkov, Lolita K. Baldour a Washington, Calvin Chan a Londra և Lo staff globale di AP ha contribuito.

___

Segui la copertura CC della guerra in Ucraina: https://apnews.com/hub/russia-ukraine

Leave a Comment

Your email address will not be published.