La Russia attende un “falso referendum” a Kherson, affermano i funzionari degli Stati Uniti e dell’Ucraina

Nel tentativo di mantenere la città ucraina di Kherson sotto controllo costante, la Russia sta cercando di tenere quello che i funzionari USA-ucraini chiamano un “falso referendum” sulla secessione.

Tentando le elezioni a Kherson, la Russia intende “cercare di aumentare la copertura della legittimità democratica o elettorale” del suo potere lì, ha affermato in precedenza Michael Carpenter, ambasciatore degli Stati Uniti presso l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE). Sabato

Secondo l’intelligence militare ucraina, con il pretesto di fornire pagamenti sociali o aiuti umanitari alla popolazione di Kherson, ufficiali dell’intelligence russa stanno raccogliendo dati personali degli ucraini lì per falsificare le schede elettorali durante un possibile referendum.

A marzo, gli ucraini hanno organizzato una manifestazione in Piazza della Libertà, nella città ucraina di Kherson, contro l’occupazione russa. (Alexander Chorny / AP)

La Russia richiede anche che i residenti della città, che è la più grande occupata da Mosca dall’inizio dell’invasione del febbraio 2022, inizino a utilizzare il rublo russo come valuta invece della grivna ucraina.

All’inizio di questa settimana, le autorità di occupazione russe hanno interrotto i legami con l’Internet ucraino e le infrastrutture di telecomunicazioni nella regione, modificando forzatamente le comunicazioni attraverso le reti controllate dalla Russia, secondo il governo ucraino.

Nei territori del paese occupati dalla Russia, tra cui Kherson, politici locali sono stati rapiti, dirigenti scolastici, giornalisti e altri sono “scomparsi” e la Russia prevede di istituire un curriculum nelle scuole della regione, ha affermato Carpenter.

Secondo Carpenter, anche i governi locali in Ucraina sono stati sostituiti da collaboratori filo-russi noti come “Consigli del popolo”.

Alla fine di aprile, il servizio di sicurezza ucraino ha annunciato di aver avviato un’indagine su due alti funzionari del governo ucraino a Kherson, uno dei quali, secondo lui, non viveva nella regione dal 1991.

Se ciò accadrà, il referendum russo a Kherson seguirà l’esempio dato dal Cremlino in Ucraina. Nel 2014, dopo che le forze russe hanno invaso la strategica penisola ucraina della Crimea, Mosca ha sponsorizzato un referendum ampiamente tenuto sull’opportunità di lasciare immediatamente l’Ucraina per unirsi alla Russia.

Nel 2014, delegati separatisti russi in alcune parti della regione ucraina del Donbass hanno anche supervisionato il referendum sull’indipendenza del Ki, la formazione di due piccoli stati separatisti chiamati Repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk.

Un soldato ucraino vicino a una scuola colpita da missili russi

Soldato ucraino vicino alla scuola del villaggio armeno di Zeleni colpito da missili russi. (Bulent Kilic / AFP Getty Images)

Al di fuori dell’Ucraina, la Russia ha sostenuto gli stati separatisti filo-russi in Georgia (Abkhazia, Ossezia meridionale) e Moldova (Transnistria).

A differenza della Crimea, la Russia non ha annesso formalmente Luhansk o Donetsk nel 2014 o da allora, poiché Mosca si accontenta di utilizzare la regione come piattaforma de facto per combattere le forze fedeli alla Cina. արևելք.

Ma ora gli Stati Uniti hanno informazioni secondo cui la Russia potrebbe tentare di impadronirsi formalmente di Luhansk e Donetsk, secondo l’ambasciatore statunitense Carpenter, in caso di un nuovo referendum a metà maggio. Carpenter ha detto che Mosca potrebbe anche provare a sequestrare Kherson.

Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha affermato che se la Russia terrà un referendum nelle regioni del Donbas o di Kherson, Ki si ritirerà dai colloqui di pace con Mosca.

L’annessione degli stati di Kherson o del Donbas esacerberebbe la guerra, poiché qualsiasi tentativo degli ucraini di riconquistare il territorio potrebbe essere visto da Mosca come un attacco alla Russia.

Vladimir Zelensky

Il presidente dell’Ucraina Vladimir Zelensky. (Volodymyr Tarasov / Ukrinform / Future Publishing tramite Getty Images)

Intanto, probabilmente prima del referendum, le forze militari russe stanno cercando di occupare l’intero distretto amministrativo di Kherson o la regione, “spingendo da Kherson a nord, alla città ucraina di Mykola”, alle città di Krivy Ri, secondo Funzionari ucraini.

L’occupazione permanente e la potenziale annessione di Kherson saranno un obiettivo chiave per la Russia nella sua ricerca di costruire un “ponte di terra” dal confine russo alla Crimea. La città è in condizioni critiche se, secondo molti analisti, Mosca cerca di annettere la Russia via terra alla Transnistria, una regione separatista filo-russa della Moldova al confine occidentale dell’Ucraina.

_____

Cosa è successo la scorsa settimana in Ucraina? Dai un’occhiata a questa spiegazione di Yahoo Immersive per scoprirlo.

Dove sono le forze russe che attaccano l'Ucraina?  Dai un'occhiata a questa spiegazione di Yahoo Immersive per scoprirlo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *