La ripresa post-epidemia sta portando a un’ondata di licenziamenti tecnologici: TechCrunch

Beh, forse è un calcolo.

Nell’ultima settimana abbiamo assistito a licenziamenti allarmanti nell’ecosistema delle startup, da grandi nomi vivaci come Cameo, On Deck և Robinhood, a piattaforme B2B come Workrise և Thrasio. Il tema generale della maggior parte di questi tagli, secondo i fondatori, è che c’è stato un cambiamento nel mercato, è necessario un asse serio nel mondo degli affari. Un core, cioè uno che danneggia i dipendenti che hanno creato il tuo prodotto dopo una forte domanda.

Pulbeck gioca a carte da mesi. Dapprima ha colpito le società di tecnologia pubblica, poi si è lentamente ridotta a accordi in fase avanzata, anche con i loro partner ben finanziati nella fase iniziale. A febbraio, Hopin ha tagliato il personale del 12%, citando un obiettivo di crescita più sostenuto, mentre aprile includeva tagli verticali del personale di Workrise և, nonostante una stima di $ 2,9 miliardi.

Ora sembra essere un punto di svolta, in cui gli unicorni tecnologici si rendono conto che potrebbero aver promesso una traiettoria di crescita, sopravvalutato la loro capacità di aumentare la fase successiva. Non alludono a un cambiamento nel mercato, ma lo incolpano. L’ironia qui è dura. La stessa forza lavoro che ha aiutato le aziende a soddisfare la crescente domanda per l’epidemia è la stessa forza lavoro quando le tendenze cambiano.

Di seguito elenchiamo le aziende che questa settimana hanno annunciato il loro licenziamento per evidenziare la tendenza sfortunata o in crescita.

SaaS Mural sta licenziando decine di dipendenti

Le startup spesso hanno la reputazione di essere prevedibili come servizi software, quindi sono perfette per l’investitore avverso al rischio. Mentre i modelli di business sostenibili hanno protetto a lungo le aziende SaaS dal rallentamento delle iniziative, TechCrunch sente che la piattaforma Mural per la collaborazione digitale appena creata ha semplicemente licenziato dozzine di dipendenti. Secondo le fonti, le pubblicazioni LinkedIn dei dipendenti licenziati, i licenziamenti sarebbero avvenuti dopo la ristrutturazione aziendale di SaaS. Vendite մարդիկ Le persone che hanno avuto successo con i clienti sono state colpite. Significativamente, la riduzione arriva meno di un anno dopo che Mural ha triplicato i suoi $ 50 milioni di Serie C dopo aver triplicato il suo ARR.

Cameo è stato licenziato un anno dopo aver raggiunto lo status di unicorno

Il licenziamento è spiacevole. È ancora più fastidioso essere licenziato quando il CEO di Bored Ape ha twittato di aver “preso la decisione dolorosa di lasciare 87 dei membri preferiti di Cameo Fameo”. Accidenti, almeno risparmia loro il soprannome aziendale nel tuo tweet di addio.

Queste riduzioni includevano i team di tutte le organizzazioni, inclusi diversi membri della C-suite. In una dichiarazione a TechCrunch, il CEO Steven Galanis ha affermato che Cameo era “esploso” tra 100 e 400 dipendenti durante l’epidemia, ma ora l’azienda stava “misurando correttamente il business per riflettere al meglio le nuove realtà”.

I dipendenti che hanno parlato con TechCrunch in condizione di anonimato hanno affermato che avrebbero ricevuto pacchetti di licenziamento che includevano uno stipendio base di otto settimane.

Robinhood licenzia il 9% dei dipendenti a tempo pieno

L’app Robinhood per i giochi di investimento dei consumatori ha tagliato circa 300 dipendenti alla fine di aprile e, come Cameo, l’azienda ha notato la sua incapacità di tenere il passo con l’accelerazione dell’epidemia precoce. Il CEO Vlad Ten ha scritto in un post sul blog che il numero di dipendenti dell’azienda dal 2019 al 2021 è aumentato da 700 a quasi 3800.

“Dopo aver considerato attentamente tutti questi fattori, abbiamo deciso che queste riduzioni del personale di Robinhood fossero la decisione giusta per migliorare l’efficienza, aumentare la nostra velocità e assicurarci di rispondere alle mutevoli esigenze dei nostri clienti”, ha aggiunto.

Giorni dopo, Robinhood ha annunciato guadagni per il primo trimestre del 2022 molto inferiori al previsto.

On Deck riduce il personale del 25%, riduce l’acceleratore

La società di tecnologia On Deck, che collega i fondatori, questa settimana ha licenziato circa 72 persone, ovvero circa il 25% del personale.

In un’e-mail di TechCrunch, i co-fondatori Eric Thorenberg: David Booth ha spiegato allo staff che il mercato è cambiato radicalmente dal 2021, quando On Deck ha lanciato il suo programma di accelerazione ODX. Questo programma dà alle startup $ 125.000 per il 7% dell’azienda, supportando più di 150 aziende fino ad oggi, portando gli investimenti totali a quasi $ 19 milioni. Ma fonti vicine all’azienda affermano che è probabile che ODX si rimpicciolirà o addirittura chiuderà.

Fonti di TechCrunch hanno affermato che l’azienda stava cercando di raccogliere tra $ 100 milioni e $ 150 milioni, ma in realtà hanno raccolto circa $ 40 milioni, lasciandoli in passerella per soli nove mesi. Di conseguenza, riduzioni, principalmente nelle operazioni և ruoli di investimento.

I pacchetti di rilascio di On Deck includono uno stipendio base pagato di otto settimane և 12 settimane di assistenza sanitaria.

L’aggregatore Amazon Thrasio lancia licenziamenti, nomina il nuovo CEO

Il modello di business di Thrasio è stato acquistato per consolidare i venditori Amazon di terze parti, ma è probabile che questa strategia sia piena di alti e bassi. A seguito di voci secondo cui Thrasio aveva raccolto $ 1 miliardo di finanziamenti lo scorso anno, la società è stata valutata a $ 10 miliardi.

In una nota ai dipendenti, l’azienda pensava che fosse troppo grande, troppo veloce.

“Ora che stiamo valutando la nostra strategia per la strada da percorrere, dobbiamo prenderci il tempo per assorbire e sviluppare adeguatamente le attività che abbiamo acquisito, assicurarci di avere processi e controlli rigorosi e quindi esaminare le aree in cui il nostro team può crescere fino a riciclare.” dice nel post.

Le turbolenze interne di Thrasio non si esauriscono con i licenziamenti, ma l’aggregatore nomina anche Greg Grill come suo nuovo CEO. Grely è stato in precedenza il presidente di Airbnb երկար e il CEO di Amazon.

I licenziamenti di Netflix hanno colpito Tudum, la sua redazione, a soli cinque mesi dal lancio

L’anno scorso sul giornalismo di Twitter sembrava che ogni giorno un grosso corrispondente culturale lasciasse siti come BuzzFeed և Vice per lavorare per Tudum, un progetto di sviluppo editoriale su Netflix. Ha senso perché. Un dipendente ha detto a BuzzFeed che guadagnano tre volte di più su Netflix rispetto al loro lavoro precedente.

Il licenziamento di operatori dei media non è raro և Probabilmente un lavoro in una grande azienda tecnologica sembra più stabile che lavorare in un posto che ha recentemente licenziato dipendenti a una riunione Zoom con la password “spr! NgisH3r3”. Ma a volte l’industria tecnologica può essere altrettanto crudele.

Il progetto è stato sponsorizzato da Bozoma St. John, direttore marketing, che ha lasciato Netflix il mese scorso meno di due anni dopo. Quella partenza lasciò Tudum traballante. Inoltre, Netflix ha riferito di aver perso 200.000 abbonati nel primo trimestre del 2022, la perdita dei suoi primi abbonati in più di un decennio. Si prevede che queste perdite continueranno poiché Netflix prevede una perdita di 2 milioni di abbonati pagati in tutto il mondo per il secondo trimestre.

Secondo quanto riferito, i tagli hanno colpito un totale di 25 persone nel reparto marketing di Netflix. Secondo i tweet dello scrittore licenziato, allo staff è stato offerto un congedo di due settimane.

Fintech MainStreet licenzia il 30% dei dipendenti, citando “mercato incredibilmente agitato”

MainStreet, startup che aiuta altre startup a identificare crediti d’imposta per un valore di 500 milioni di dollari lo scorso anno, ha licenziato circa il 30% dei suoi dipendenti tweet: dal CEO Doug Ladlow. L’amministratore delegato ha affermato che “il mercato incredibilmente difficile di oggi” sta peggiorando, può durare mesi, se non anni. Come molte fintech, MainStreet è una startup che dipende dalla crescita di altre startup, rendendola particolarmente vulnerabile a qualsiasi tipo di ritirata.

Se sei stato colpito dalla cessazione del tuo nuovo lavoro, contatta Natasha Maskarenhas o Amanda Silberling via e-mail o Twitter DM. @nmasc_ o: @asilbwrites:.

Leave a Comment

Your email address will not be published.