La First Lady Jill Biden visita raramente l’Ucraina, una zona di guerra

Quando si carica un’azione articolo del patto

VIAGGI, Ucraina – La first lady Jill Biden ha attraversato domenica il confine ucraino entrando in una zona di guerra attiva, una mossa rara per la moglie del presidente in carica.

Biden è arrivato in Slovacchia dalla Slovacchia il giorno della festa della mamma dopo aver visitato un centro di riciclaggio al valico di frontiera di Vishne Nemetske per incontrare i rifugiati. All’interno dell’Ucraina, ha incontrato la First Lady ucraina Olena Zelenska, che non si vedeva in pubblico dall’invasione russa del 24 febbraio.

“Volevo venire alla festa della mamma”, ha detto Biden prima del primo incontro a porte chiuse delle due donne. “Ho pensato che fosse possibile mostrare al popolo ucraino che questa guerra deve finire, che questa guerra è stata brutale, che il popolo degli Stati Uniti sta con il popolo dell’Ucraina”.

Zelenska ha elogiato Biden “per un atto molto coraggioso” quando è arrivato in Ucraina.

“Capiamo cosa serve alla first lady degli Stati Uniti per venire qui durante la guerra, quando le ostilità si svolgono ogni giorno, dove i segnali aerei vengono ascoltati ogni giorno, anche oggi”, ha detto attraverso un traduttore ucraino.

La visita senza preavviso di Biden è avvenuta durante un tour di quattro giorni nell’Europa orientale per la first lady, la sua più alta carriera diplomatica da quando il presidente Biden è entrato in carica. È entrato in Ucraina alla vigilia del Giorno della Vittoria della Russia, che alcuni funzionari temono possa portare a una nuova e più violenta fase della guerra.

Le precedenti first lady hanno viaggiato all’estero per supportare le truppe statunitensi all’estero, ma poche hanno visitato una zona di guerra attiva da sole. Nel 2005 Laura Bush si è recata da sola a Kabul, dove ha incontrato donne che venivano formate per diventare insegnanti e ha fatto regali ai bambini afgani per strada. Bush è tornato in Afghanistan nel 2008.

La visita di Jill Biden nella regione arriva in un momento cruciale per la politica estera degli Stati Uniti, poiché gli Stati Uniti svolgono un ruolo di primo piano nella risposta umanitaria globale ai conflitti militari. L’invasione segna il livello più alto di tensione USA-Russia dalla fine della Guerra Fredda.

Biden և Zelenska si sono scambiati corrispondenza nelle ultime settimane, ha detto il funzionario americano.

Alla Uzhhorod School, due donne sono entrate in un’aula e si sono sedute a un tavolo con i bambini che lavoravano a progetti artistici per le loro madri. I bambini hanno realizzato degli orsetti di cartone-carta, che rappresentano il simbolo della provincia di Zakarpattia.

La visita di Biden in Ucraina arriva dopo due visite ad alto livello dei leader statunitensi nelle ultime settimane. Il presidente della Camera Nancy Pelosi (California) ha guidato una delegazione del Congresso a Keira per incontrare il presidente ucraino Vladimir Zelensky alla fine del mese scorso dopo una visita del Segretario di Stato Anthony Blinken e del Segretario alla Difesa Lloyd Austin.

Il presidente Biden non si è recato in Ucraina dall’inizio della guerra, con assistenti che hanno evidenziato le sfide alla sicurezza che la visita potrebbe porre. A marzo ha visitato la Polonia, che si trova a circa 60 miglia dal confine ucraino.

Più tardi domenica, Biden մյուս Gli altri sette leader del G7 avrebbero dovuto fare una videochiamata a Zelensky. Un funzionario della Casa Bianca ha affermato che i leader intendevano discutere della continua invasione della Russia, di come il G-7 potrebbe continuare a sostenere l’Ucraina e imporre costi a Mosca.

Prima di attraversare il confine, Jill Biden ha visitato la stazione degli autobus di Kosice, in Slovacchia, dove i funzionari locali e le ONG hanno allestito un centro di formazione per rifugiati. Biden ha ascoltato storie emozionanti di rifugiati che sono fuggiti dall’Ucraina ma hanno espresso un forte desiderio di tornare in patria.

Victoria Kutocha, madre di tre figli il cui marito è rimasto in Ucraina per combattere nell’esercito, ha raccontato a Biden del suo viaggio in Slovacchia e della sua rabbia per le spiegazioni dell’invasione russa.

“Stanno arrivando nel nostro paese”, ha detto a Biden. “Ci stanno uccidendo, ma dicono che ti stiamo proteggendo.”

Abbracciando sua figlia di 7 anni Yuli, Kutocha ha descritto quanto fosse difficile spiegare ai bambini perché hanno dovuto lasciare la casa. “È impossibile”, ha detto. “Cerco di tenerli al sicuro. Questa è la mia missione”.

“Non ha senso”, ha detto Biden.

Biden ha iniziato il suo viaggio in Romania, dove ha incontrato le truppe alla base aerea di Mikhail Kogalnichian e ha visitato una scuola per bambini ucraini a Bucarest. Biden tornerà a Bratislava (Slovacchia) domenica sera e lunedì incontrerà la presidente slovacca Zuzana Kaputova.

Leave a Comment

Your email address will not be published.