La dieta fallita Met Gala di Kim Kardashian, dove ha perso 16 chilogrammi in tre settimane, può farti perdere peso

La dieta di emergenza Met Gala di Kim Kardashian, dove ha perso 16 chilogrammi in tre settimane, rinunciando a zucchero e carboidrati, può far dimagrire, avverte il nutrizionista.

  • La dottoressa Deborah Salvatore della Long Island University mette in guardia contro la dieta
  • Ha detto che potrebbe portare a una pronta guarigione dalle cattive abitudini alimentari
  • Può anche rallentare il metabolismo, il che significa che il corpo brucia meno calorie.
  • Le persone a dieta possono essere irritabili o sentirsi stordite, stanche.

Cercare di perdere 16 chilogrammi in tre settimane rinunciando alla dieta fallita di Kim Kardashian al Met Gala, rinunciando a zucchero e carboidrati, può effettivamente farti ingrassare, avvertono i nutrizionisti.

La star del reality di 41 anni ha ridotto il suo apporto calorico, correva ogni giorno sul tapis roulant per adattarsi al vestito di Marilyn Munroe per l’evento di moda annuale di questa settimana.

Ma la dottoressa Deborah Salvatore, della Long Island University di New York, ha avvertito che il programma potrebbe portare alla perdita di peso e al sovrappeso, poiché qualcuno tornerà semplicemente alla sua vecchia dieta invece di una dieta più sana.

La sua collega, la dott.ssa Laura Feldman, ha affermato che una rapida perdita di peso può anche rallentare il metabolismo, rendendo più difficile la perdita di peso, poiché il corpo ora brucia meno calorie ogni giorno.

I nutrizionisti hanno aggiunto che le persone a dieta possono essere a rischio di disidratazione, nervosismo, debolezza o affaticamento.

Kim Kardashian ha ridotto il suo apporto calorico e ha fatto una corsa quotidiana per adattarsi all’abito di Marilyn Munro per il Met Gala (nella foto). I nutrizionisti hanno messo in guardia contro il programma

Gli esperti di salute affermano che il modo migliore per perdere peso è ridurre gradualmente l’apporto calorico e condurre uno stile di vita più attivo.

Avvertono che le diete dimagranti veloci sono consigliate solo per le persone obese, ma dicono che nessuno dovrebbe seguirle per più di 12 settimane.

La dottoressa Laura Feldman dice che può rallentare il metabolismo, il che significa che il corpo brucia meno calorie rispetto a prima.

La dottoressa Laura Feldman dice che può rallentare il metabolismo, il che significa che il corpo brucia meno calorie rispetto a prima.

Alla domanda sulla rapida perdita di peso della signora Kardashian, il dottor Salvatore ha detto a Fox News: [but] Può anche essere dovuto a restrizioni drastiche, che possono portare a disturbi alimentari.

“Queste diete non sono sostenibili, possono portare ad un aumento di peso, oltre a qualche chilo in più.

“Davvero non dovremmo pensare alla dieta. dovrebbe essere un cambiamento nello stile di vita che puoi mantenere.

“Evitare interi gruppi di alimenti non è sostenibile. Può portare alla perdita di peso, seguita da un aumento di peso più chili in più, poiché la pratica è estremamente estrema?”

Il dottor Feldman ha avvertito al telegiornale che, oltre a rallentare il metabolismo, la dieta potrebbe mancare di tutti i nutrienti necessari.

Egli ha detto. “L’eliminazione dei carboidrati può spesso portare a debolezza, affaticamento e difficoltà di concentrazione.

‘[This is because sugar] è la fonte di energia per il tuo cervello և la fonte diretta di energia per i tuoi muscoli և cellule del corpo.

Altre celebrità hanno precedentemente utilizzato diete senza successo per perdere peso, inclusa la cantante Jessica Simpson, che ha perso 100 libbre in sei mesi nel 2019.

Le persone sono generalmente avvertite di non seguire una dieta dimagrante veloce a causa dei rischi per la salute.

Ma per chi è obeso può consigliare una dieta ipocalorica, mangiando meno di 800 calorie al giorno per aiutarli a perdere peso.

I medici affermano che sebbene queste diete possano portare a una rapida perdita di peso, “non sono un metodo conveniente o sicuro per tutti”.

Chiunque utilizzi i piani dovrebbe essere su di loro per sole 12 settimane: dovrebbe essere supervisionato da un supervisore.

COME DEVE ESSERE EQUALIZZATO IL CIBO?

Secondo il SSN, i pasti dovrebbero essere a base di carboidrati di patate, pane, riso, pasta o altri amidi, idealmente cereali integrali.

Secondo il SSN, i pasti dovrebbero essere a base di carboidrati di patate, pane, riso, pasta o altri amidi, idealmente cereali integrali.

• Mangia almeno 5 porzioni di frutta e verdura diverse ogni giorno. Contano tutta la frutta e la verdura fresca, congelata, essiccata e in scatola

Gli alimenti sono a base di carboidrati contenenti patate, pane, riso, pasta o altri amidi, idealmente cereali integrali.

• 30 grammi di fibra al giorno. Questo è lo stesso che mangiare tutto quanto segue. 5 porzioni di frutta և verdura, 2 biscotti integrali ai cereali, 2 fette spesse di pane integrale և patate grandi al forno con la buccia:.

• Avere alternative ad alcuni latticini o prodotti lattiero-caseari (come le bevande alla soia) scegliendo opzioni a basso contenuto di grassi և a basso contenuto di zuccheri

• Mangiare fagioli, legumi, pesce, uova, carne և altre proteine ​​(comprese 2 porzioni di pesce a settimana, una delle quali dovrebbe essere grassa).

• Scegliere oli insaturi և creme spalmabili և utilizzare in piccole quantità

• Bere 6-8 bicchieri/bicchiere d’acqua al giorno

• Gli adulti dovrebbero avere meno di 6 g di sale և 20 g di grassi saturi al giorno per le donne o 30 g per gli uomini.

Fonte: NHS Eatwell Guide

annuncio

Leave a Comment

Your email address will not be published.