Jordan Poole ha sicuramente afferrato e tirato il ginocchio di Ja Morand. Aveva intenzione di offenderla?

Sabato, i Golden State Warriors hanno sconfitto i Memphis Grizzlies 2-1 in vista della serie: non è stata l’unica sconfitta subita da Memphis. Al 6:19 del quarto quarto, Ja Morant ha lasciato il campo con evidente ansia e non è tornato. Lo hanno detto i Grizzlies domenica Sospetti Morant Per la 4a partita di lunedì. Memphis è stato irremovibile dopo la sconfitta in gara 3 che Jordan Poole era responsabile dell’infortunio di Morant.

La partita in questione si è svolta poco più di sette minuti dopo la fine della partita. Morant è apparso nella doppia squadra vicino a Pulley և Andrew Wiggins a centrocampo. Poole fece cadere la palla, և quando Morant e Wiggins stavano cercando di controllare la palla, Poole afferrò il ginocchio destro di Morant e lo tirò indietro.

L’allenatore di Memphis Taylor Jenkins ha detto domenica che Morant si è infortunato durante la partita. Aspetto:

Negli screenshot puoi vedere che Morant ha twittato di aver “infranto il codice” sparando apertamente a Steve Kerry, che “ha infranto il codice” su Dillon Brooks dal momento in cui Brooks ha eliminato Gary Payton II a: che si è rotto il gomito all’inizio della seconda partita con uno swing selvaggio di testa. Morant ha cancellato rapidamente il tweet, ma i sentimenti dei Grizzlies sul gioco di Poole sono chiari.

“Abbiamo appena visto il replay”, ha detto sabato sera l’allenatore dei Grizzlies Taylor Jenkins ai giornalisti. “Stava per dribblare. Jordan Poole gli ha effettivamente afferrato il ginocchio, ha piegato ciò che lo ha causato, quindi sono davvero curioso di sapere cosa accadrà dopo”.

Jenkins inizialmente ha detto che i Grizzlies avrebbero preso in considerazione un’indagine della lega sulle azioni di Poole, il che significa che potrebbe valere la pena sospendere la mossa. Tuttavia, The Athletic ha riferito domenica che la NBA non intraprenderà alcuna azione contro Poole.

Naturalmente, non ci sono prove che questa interazione abbia effettivamente causato la ferita di Morant, o addirittura esacerbata la precedente. Moranti ha infastidito questo ginocchio in vari punti dei playoff, խաղում nella terza partita c’erano altre partite da biasimare.

Com’era prevedibile, nulla di tutto ciò impedisce a Jenkins di continuare a sostenere che le azioni di Poole abbiano effettivamente causato l’infortunio di Morant.

Naturalmente, tutti con i Warriors hanno riso al pensiero che il gioco di Poole potesse essere considerato un gioco sporco. Steve Kerr ha detto di non avere commenti sulle azioni di Poole perché “non c’era nulla su cui commentare”, ma Kerr ha avuto molto da dire quando Marcus Smart, mentre inseguiva un calcio di punizione come Poole, lasciò cadere la colomba a terra e fece atterrare accidentalmente Carrie. su. gamba, ferendolo involontariamente, quindi giudichi cos’è l’ipocrisia.

Stephen Carrie ha detto che non era uno scherzo che Morant fosse offeso, ma che “non c’era confronto” tra ciò che Carrie pensava fosse “niente di dannoso” di Poole e ciò che Brooks ha fatto con Peyton, aggiungendo che questo è il presupposto che Poole abbia fatto qualcosa di sporco. “BS generale”.

Quindi ecco l’accordo. non è BS. Non puoi guardare quel video per arrivare a nessuna conclusione diversa da quella che Poole, ovviamente, ha afferrato il ginocchio di Morant e l’ha tirato indietro. Stava cercando di offendere Morant? Dubito seriamente. Penso che Poole abbia buttato giù la palla, cercando impulsivamente di trattenere Morant, data la posizione bassa in cui erano già le sue mani. :

Se Poole afferrasse la maglietta di Morant e lo tirasse indietro, sarebbe una violazione. Ma non ha afferrato la sua maglietta. Le afferrò il ginocchio. Poi l’ha piegato. È pericoloso. Non ci sono due modi per farlo.

L’intenzione di insultare non è un problema qui. Quasi certamente Brooks non aveva alcuna intenzione di offendere Peyton. Ha visto un ragazzo entrare per un pugnale e voleva impedirgli di farlo. Ha fatto uno swing selvaggio, cercando di impedire al suo avversario di segnare un gol, di non ferire il ragazzo. Ma l’ha ferita. Ha corso quel rischio quando ha deciso di scuotere la testa di un ragazzo.

Dopotutto, si può dire solo ciò che ha fatto Poole – il potenziale per ferire il giocatore avversario. Le ginocchia non sono uno scherzo. Non puoi prenderli o tirarli. Puoi vedere chiaramente come il ginocchio di Morant si piega nella direzione sbagliata.

I giocatori lo fanno impulsivamente di tanto in tanto quando cercano di guadagnare leva, o forse più spesso quando cercano disperatamente di evitare di perderla. All’inizio della partita, Desmond Bain ha perso la palla, cercando di impedire a Poole di ripristinarla, è caduto a capofitto nelle ginocchia di Poole.

All’inizio della serie, Morant ha vinto il dribbling, ha piegato il ginocchio dritto contro quello di Kari ed è scivolato.

Ancora una volta, questi sono giochi impulsivi che accadono più spesso di quanto pensi. Grayson Allen ha colpito gli avversari dai tempi del college. Ma due errori non lo rendono giusto. Solo perché Poole ha fatto qualcosa di più sottile di Brooks con Peyton non significa che sia stato un grosso problema. Non dovrebbero essere confrontati tra loro. Erano azioni indipendenti. L’unica domanda è se ciò che ha fatto Poole è stato superfluo o superfluo.

Poole l’ha definita una “partita di basket”. Ti assicuro che non esiste una normale partita di basket che comporti afferrare un avversario per il ginocchio e tirarlo indietro. Non credo fosse intenzionale. Non so se abbia effettivamente causato un infortunio o esacerbato il precedente o uno qualsiasi dei precedenti. Tutto quello che so è che Poole afferrò senza dubbio Morant per il ginocchio. Non ha fatto male. Lo afferrò, lo tirò indietro. Da quel momento in poi, in termini di intento o causa della lesione o ovunque tu voglia portare la conversazione, è discutibile. Ma se dici che Poole non ha fatto nulla, intenzionalmente o meno, sei disonesto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.