Jill Biden incontrerà i rifugiati ucraini durante una visita al confine

WASHINGTON (AP) – Per settimane, la first lady Jill Biden è rimasta scioccata dalle notizie dall’Ucraina, dagli attentati e dalle scene di “genitori che piangono per le strade sui corpi lacerati dei loro figli”, ha detto in un recente discorso.

Biden sta ora sfruttando il suo secondo viaggio all’estero per conoscere la crisi dei rifugiati ucraini, visitando Romania e Slovacchia, dove trascorrerà la festa della mamma incontrando le famiglie sfollate. In un piccolo villaggio slovacco al confine con l’Ucraina.

Biden, che ha aperto la sua visita in Romania venerdì, ha detto ai giornalisti che viaggiano con lui giovedì sera: “Presidente, è così importante per me che il popolo ucraino sappia che siamo al loro fianco”. All’inizio di questa settimana ha detto che voleva che i rifugiati sapessero che “la loro flessibilità mi ispira”.

Gli alleati della NATO Romania, Slovacchia, al confine con l’Ucraina, hanno preso milioni, per lo più donne, bambini che sono fuggiti. La Russia ha invaso l’Ucraina alla fine di febbraio, innescando la più grande crisi di rifugiati in Europa dalla seconda guerra mondiale.

Biden utilizzerà anche i suoi quattro giorni in Europa per evidenziare le questioni che solleva a casa, come il sostegno alle truppe statunitensi, l’istruzione e il benessere dei bambini.

Dopo aver lasciato Washington durante la notte, Biden sarebbe dovuto arrivare alla base aerea rumena Mikhail Kogalnitsian vicino al Mar Nero per aiutare a servire la cena alle truppe statunitensi di stanza lì venerdì. Alcune delle migliaia di truppe statunitensi che il presidente Joe Biden ha schierato nell’Europa orientale Prima della guerra, furono inviati in una base a circa 60 miglia (100 chilometri) dal confine rumeno con l’Ucraina.

Il fulcro della First Lady sarà la festa della mamma domenica, quando Biden, madre di tre figli, incontra gli sfollati ucraini che hanno cercato rifugio oltre il confine slovacco.

La figlia di Biden, Ashley Biden, aveva programmato di accompagnare sua madre in Europa, ma ha fatto marcia indietro dopo aver appreso giovedì di avere una stretta relazione con qualcuno che era positivo al COVID-19, ha detto il portavoce della first lady Michael LaRosa. Il test di Ashley Biden è risultato negativo, ha detto Larosa.

“Posso solo immaginare il dolore delle famiglie”, ha detto Jill Biden questa settimana. “So che non possiamo condividere la lingua, ma spero di poterla trasmettere con parole ben oltre le parole, che la loro flessibilità mi ispiri a non essere dimenticate, che tutti gli americani sono ancora al loro fianco”.

La first lady incontrerà anche operatori umanitari, educatori, funzionari del governo e personale dell’ambasciata statunitense, ha affermato la Casa Bianca.

Circa 6 milioni di ucrainiL’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) riferisce che la maggior parte delle donne e dei bambini sono fuggiti dal loro paese dopo l’invasione russa. Molti si sono trasferiti nei paesi vicini, come la Romania o la Slovacchia, o hanno viaggiato altrove in Europa per cercare di ricostruirsi una vita.

Più di 850.000 ucraini sono entrati in Romania dall’invasione, mentre quasi 400.000 sono entrati in Slovacchia, secondo il governo.

Biden è da tempo interessato alla difficile situazione dei rifugiati in tutto il mondo.

Nel 2011, quando suo marito era vicepresidente, si è recata nell’Africa orientale colpita dalla siccità per visitare i rifugiati somali. Nel campo di Dadaab in Kenya. Nel 2017 ha visitato i profughi greci a Chios, come parte del lavoro di Save The Children nel consiglio di amministrazione di cui ha servito.

Alcuni sostenitori dei rifugiati affermano che la visita di Biden invierà un messaggio che gli Stati Uniti sono seri riguardo al loro impegno umanitario nei confronti del popolo ucraino.

“Ogni first lady ha una piattaforma di sensibilizzazione di vasta portata”, ha detto. : Direttore delle politiche dell’ex First Lady Michelle Obama.

La visita di Jill Biden nella regione sarà l’ultima del rappresentante del governo statunitense dopo le recenti visite della Presidente della Camera dei Rappresentanti Nancy Pelosi nella capitale dell’Ucraina Ki և. Il segretario alla Difesa Lloyd Austin Il segretario di Stato Anthony Blinken incontrerà il presidente Vladimir Zelensky.

A marzo, il presidente Biden ha visitato i rifugiati ucraini durante una tappa in Polonia. Era il più vicino all’Ucraina. La Casa Bianca ha dichiarato di non avere al momento piani per visitare Ki.

Dopo aver trascorso del tempo con l’esercito americano, la first lady avrebbe dovuto trascorrere sabato a Bucarest, la capitale della Romania, per conoscere gli sforzi umanitari, incontrare la first lady rumena Carmen Johannes e visitare una scuola dove sono ammessi gli studenti rifugiati ucraini prima di partire. Slovacchia. Biden è professore di inglese al Community College.

Domenica si reca a Kosice, in Slovacchia, per visitare il centro profughi della città, una scuola pubblica che ospita anche studenti rifugiati ucraini, dove trascorrerà del tempo con i figli delle “madri slovacche” ucraine mentre partecipano agli eventi della festa della mamma. Quindi partirà per il checkpoint di frontiera Slovacchia-Ucraina, Vishne Nemetske, Slovacchia.

La Casa Bianca ha rifiutato di commentare se attraverserà il confine ed entrerà in Ucraina.

Visiterà una piccola cappella greco-cattolica a Vysne Nemecke, che serve i rifugiati.

Lunedì incontrerà la presidente slovacca Zuzana Kaputova, la prima presidente donna del Paese, prima che Biden torni a Washington.

La First Lady ha mostrato il suo sostegno al popolo ucraino con alcune uova. Portando un fiore, il fiore nazionale dell’Ucraina, ha indossato una maschera e un vestito in un ospedale del Tennessee per visitare i bambini ucraini che erano stati curati per il cancro..

Si è seduto con l’ambasciatore ucraino negli Stati Uniti Oksana Markarova durante il discorso del presidente Biden sullo stato dell’Unione. A marzo si è recato a Fort Campbell, nel Kentucky, per visitare le famiglie dei soldati americani di stanza in Europa per sostenere la crisi ucraina.

Questo è il viaggio della seconda donna all’estero. È volato a Tokyo l’anno scorso rappresentare gli USA all’apertura dei Giochi Olimpici.

Leave a Comment

Your email address will not be published.