Jason Day guida il campionato Wells Fargo con un nuovo swing

POTOMAC, Md.- Tre anni dopo la sua ultima vittoria, 364 giorni dopo che Jason Dane si descrive come “ossessionato” dal migliorare il suo nuovo swing, migliorare i suoi risultati, anche se non torna mai al numero 1 al mondo.

Giovedì c’era poco spazio per migliorare quando Day ha sparato tra i 7 ei 63 anni per guidare il primo round del campionato Wells Fargo. Joel Dahman stava rispondendo a qual è il giorno migliore per segnare un gol all’Avenel Farm al TPC Potomac, prevedendo pioggia, vento e temperature insolitamente fresche fino a domenica.

“Ovviamente abbiamo un po’ di tempo davanti a noi, quindi sento che passeremo alla modalità grind nei prossimi giorni, cosa che di solito mi piace”, ha detto Day. “Sarà difficile.”

Dane, 34 anni, sta lavorando con l’allenatore Chris Como su uno swing che proteggerà la sua schiena cronicamente cupa, dice che si sente solido con tutti i club tranne il pilota. La sua rinnovata dedizione և sono segni di una salute relativamente buona da parte di un giocatore che ha vinto otto volte in 15 mesi nel 2015-16, incluso il PGA Championship և Players’ Championship.

“Penso allo swing del golf al mattino, allo swing del golf durante il giorno e allo swing del golf di notte”, ha detto Day. “Ci sono state conversazioni con Chris alle 12 di sera solo perché avevo una sensazione di ‘certa sensazione’ nella mia testa”.

L’ultima vittoria di Day è stata registrata in questo torneo di Quail Hollow. Wells Fargo si è trasferita quest’anno nella periferia di Washington, nel Maryland, come sede abituale della Coppa presidenziale a settembre.

La squadra internazionale all’evento accoglierà senza dubbio il giorno della rinascita, avendo preparato cinque dei suoi otto uccelli giovedì 10 piedi all’interno. L’australiano è avanzato con un “Chip-in” alla 15a buca par-4.

“Ciò che è diverso ora, quando ero il numero uno al mondo, è che la tecnica potrebbe non essere così semplice come lo è ora, avevo tutta la fiducia nel mondo, specialmente nei verdi. Quindi è giusto. “È sempre l’obiettivo”, ha detto Day.

Matthew Wolf, i favoriti locali Danny McCartney և Il debuttante del PGA Tour Aaron Rye, Calum Tarren և Paul Barjon respinto con due tiri. Rory McIlroy, il giocatore n. 7 in campo, ha segnato 67 punti.

I due round precedenti di Wolff sono stati l’81° և 78° round del Masters, in cui il 23enne giocatore di lunga distanza era dietro i 60 anni, ex campioni in campo. Pochi giorni fa, ha giocato un tour casuale nel suo club natale e ha perso ogni palla nella sua borsa.

Attenzione ai giocatori con aspettative disattese.

“Posso uscire domani և segnare 90 gol, և finché sono di buon umore, posso segnare questa settimana և dire che sono cresciuto come persona, come giocatore, և questo è tutto ciò a cui tengo davvero. “In questo momento,” disse Lupo. “Francamente, è divertente, ma non sono qui per vincere un torneo di golf, sono qui per divertirmi”.

Dahmen ha apprezzato la sua rapida ascesa in cima alla classifica. Sulla Route 4, da 173 iarde a 7 piedi di altezza, fissò il tabellone verde, aspettando i compagni di squadra Patrick Reed e Jason Duffner. Poi ha sparato per arrivare sotto i 6.

“Mi piace vedere il mio nome lì. È qualcosa per cui lavoriamo tutti, sai, giusto? “Penso che sia fantastico avere un po’ di pressione nel primo round”, ha detto Dahmen.

Il tiro di Dahmen si è bloccato su nove, ma alla fine ha creato un uccello quando ha mancato un pollice nel par-3 17.

L’unico grande errore di McIlroy è stato un tiro partito dall’estrema sinistra ավ caduto in acqua il quarto giorno del par-4, il suo 13esimo giorno. Il calcio di rigore և chip negligente ha portato a un doppio boom, ma ha saltato saltando sulle due buche successive.

“Mi sono detto che uscendo dal green, se fossi riuscito a tornare da meno di tre entro la fine della giornata, sarei stato abbastanza felice, ovviamente l’ho fatto”, ha detto McIlroy.

Ricky Fowler ha sparato due colpi nell’area paludosa sulla destra, che si trova nella sesta parte del Par-4, poi è scappato da 134 iarde per salvare il toro. Ha colpito l’autista nel cantiere 305 per un’aquila di 11 piedi nel 13°-66° round del par-4, che ha descritto come “interessante”.

“C’era un paio che era un po’ offline, mi è costato un po’ all’inizio del round, ma a parte questo, molte cose buone”, ha detto Fowler, che lavora con i cambi di swing ed è sceso al 146° posto nella classifica mondo. . “Sono decisamente soddisfatto di oggi.”

Leave a Comment

Your email address will not be published.