Jalen Brown, Jason Tatum Power Boston Celtics tornano per Gara 2 su Milwaukee Bucks

BOSTON – Quando i Celtics avevano più bisogno delle loro due stelle, sono usciti entrambi. Jalen Brown ha portato a termine il lavoro, և Jason Tatum l’ha finito.

Dopo che Boston non ha eguagliato la forma fisica dei Milwaukee Bucks nella prima partita di domenica della semifinale della Eastern Conference, i Celtics hanno adottato un approccio molto diverso martedì, controllando la partita dall’inizio portando i cavi. vittoria 109-86.

“Sapevamo che dovevamo uscire, giocare come se la nostra stagione fosse finita, ce l’abbiamo fatta”, ha detto Brown.

Brown ha concluso con il punteggio più alto della partita con 30 punti, ma ha perso con i 6 punti più alti della sua carriera nei playoff. Ha dato il tono alla squadra fin dall’inizio, poiché volevano recuperare dalla prestazione infruttuosa della prima partita.

“Ci siamo adattati bene”, ha detto l’allenatore del Celtic Ime Udoka. “Abbiamo imparato alcune cose dalla prima partita, sentivamo di sapere che non stavamo rispondendo correttamente al nostro gioco. Due grandi squadre, ma non siamo stati così muscolosi tutto l’anno. Penso che i nostri ragazzi ne fossero orgogliosi. Ce l’abbiamo presa nel cuore, sapevamo che saremmo usciti stasera con i giusti sforzi”.

Il leader di quell’accusa era Brown, che aveva l’indice più alto della carriera dei playoff – 25 punti nel primo tempo. È stato fondamentale quando Boston ha aperto le marcature 18-3 e non si è mai guardato indietro.

“È un playoff”, ha detto Brown. “La sopravvivenza del più adatto. “Ogni partita è possibile”.

Nella prima partita, i Celtics hanno segnato solo 10 gol su due punti in campo, il che è un privilegio basso per una partita di playoff o di stagione regolare. Udoka si è pentito di come la squadra si sia discostata dal gioco centrale. Non è stato così martedì, poiché Brown è arrivato presto alle tre gamme medie per creare un tono.

Udoka ha detto di averne parlato con Brown և Tatum prima della partita.

“Sapevamo che erano aperti”, ha detto Udoka. “Non dovresti penetrare troppo, guidare verso i grandi, prendi solo il 3°. “Abbiamo due tiratori a medio raggio davvero d’élite. Accogliamo con favore quei colpi, specialmente quando tornano”.

L’attaccante dei Celtics Grant Williams ha detto che sapeva poche ore prima della partita che Brown avrebbe passato una grande serata.

“L’ho visto nei suoi occhi”, ha detto Williams. “Quindi, all’inizio della partita, dicevo. “Okay, fai il tuo lavoro”, և supportiamo ենք ci rallegriamo. Ha affermato quella festa mettendo un segno di aggressività sul limite dell’attacco, non solo sventando colpi aperti. ma per spostarlo.”

Mentre Brown ha guidato la campagna in anticipo, Tatum si è occupato di tutto in ritardo, segnando 19 dei suoi 29 punti nel secondo tempo.

Come Williams, Tatum ha detto che sapeva che Brown sarebbe stato pronto per la grande serata che entrerà in gioco. Ma oltre a questo, sapeva che la sua squadra era pronta per tornare indietro.

“Eravamo furiosi per come abbiamo giocato l’ultima partita, ‘dall’alto in basso’ sapevamo che dovevamo solo giocare meglio”, ha detto Tatum. “Così semplice.”

I Celtics hanno giocato una difesa stellare intorno a tutti, ma hanno fatto un lavoro molto migliore nel rendere la vita difficile alla star del Baxi Janis Antetokunmpo. Il doppio MVP aveva 28 punti, ma è uscito dal campo con 11 a 27 e fuori linea con 5 a 9.

L’allenatore del Baxi Mike Budenholzer ha dichiarato di onorare i difensori dei Celtics per averlo difeso tutta la notte.

“I ragazzi sono su di lui, sono forti, bravi, buoni difensori e poi un sacco di aiuto”, ha detto Budenholzer. “Qui è dove deve solo vederlo e sentirlo. Lo colpiamo, ne prendiamo altri 3 o deve finire la difesa faccia a faccia? Quindi penso che siano un po’ due. Ma Janis, lo scopre sempre.

Quando il giornalista ha raccontato ad Antetokunmpo ciò che aveva detto Budenholzer per scoprire qualcosa, ha detto: “Sto cercando, cercando di capirlo.”

“È un playoff”, ha detto Antetokunmpo. “Ovviamente saranno fisici. Saranno più fisici. Non ci saranno molte violazioni, ci sarà più attività, più disciplina, ma alla fine lo sarà. la stessa mentalità, la mentalità non cambia, devi continuare a non cadere, continuare a trovare soluzioni per fare tuo il gioco. Gioca bene. Trova i tuoi compagni di squadra, mettiti in gioco. “Qualunque cosa facciano, la mia mentalità – la mentalità della squadra – non può cambiare”.

I Boston hanno svolto il loro lavoro in modo difensivo senza il miglior difensore della NBA 2021-22 2021, poiché Marcus Smart è uscito con una contusione al quattro destro. Dopo una pausa di tre giorni tra la seconda e la terza partita di sabato a Milwaukee, i Celtics sperano che torni in campo in quel momento.

Brown soffriva di un lungo infortunio muscolare alla coscia. Brown ha detto che la sua coscia si sente bene, sarà pronto per la terza partita, che gli infortuni sono solo qualcosa che ogni giocatore deve affrontare a questo punto della stagione.

“L’unica cosa sono i playoff”, ha detto Brown. “Tutti noi, dobbiamo fare quello che dobbiamo fare per assicurarci di essere pronti a parlare. In questo periodo dell’anno, tutti hanno lesioni spiacevoli o cose con cui hanno a che fare, quindi non dovrebbe essere permesso che accada. scusa. Devi solo essere più discriminante con l’aiuto che offri verso le altre persone.

Brown ha aggiunto che questo è stato il primo vero test per i Celtics dopo aver battuto i Brooklyn Nets nei playoff al primo turno, e si è chiesto come avrebbe reagito la squadra. Tatum era sicuro che la risposta sarebbe stata positiva.

“Non tutti i giochi saranno perfetti”, ha detto Tatum. “Stiamo giocando contro i campioni in carica. Lo hanno colpito in bocca nella prima partita. Sapevo che saremmo stati competitivi stasera. “Fare aggiustamenti da una partita all’altra, penso che siano i playoff”.

Jamal Collier di ESPN ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *