In Cina, le aziende americane hanno ridotto le previsioni di fatturato e i piani di investimento

I conducenti di camion, come quelli raffigurati qui a Shanghai alla fine di aprile, di solito devono mostrare test virali negativi validi per spostare le merci tra le città cinesi. La Camera di commercio americana in Cina afferma che i membri hanno segnalato vari gradi di controllo su Covid, a seconda della città o della provincia.

Vcc |: Visual China Group |: Immagini Getty:

PECHINO – Sempre più aziende statunitensi in Cina stanno tagliando le aspettative di fatturato e i piani di investimento futuri poiché il controllo del Covid è in ritardo, ha rilevato un nuovo studio.

Tra la fine di marzo e la fine di aprile, la quota di relatori sull’impatto delle restrizioni Covid è aumentata di 4 punti percentuali al 58%, secondo uno studio della Camera di commercio americana in Cina lunedì.

“Anche se questo non è un grande aumento, un 4 o 5 punti percentuali al mese potrebbe essere” molto significativo “se il controllo di Covid viene mantenuto per altri cinque mesi”, ha detto al telefono il presidente di AmCham Michael Hart alla CNBC.

Alla domanda su quale effetto avrebbero le restrizioni Covid se continuassero l’anno prossimo, oltre il 70% degli intervistati ha affermato che il proprio reddito o profitti sarebbe stato ridotto.

L’ultima indagine, condotta dal 29 aprile al 5 maggio, ha coinvolto 121 aziende operanti in Cina. Quel periodo includeva le recenti restrizioni Covid nella capitale, Pechino.

Tra due, tre, quattro anni, prevedo un massiccio calo degli investimenti in Cina, perché i nuovi progetti non si consumano, perché le persone non possono entrare e guardare nello spazio.

Michele Hart

Presidente della Cina AmCham

Il precedente sondaggio era stato condotto con AmCham Shanghai a fine marzo, proprio quando era iniziato il piano iniziale di Shanghai per bloccare le due parti. Questi eventi sono durati molto più a lungo della settimana iniziale.

Negli ultimi giorni, Pechino ha posticipato la riapertura delle scuole fino a nuovo avviso, ordinando la chiusura temporanea di tutte le attività non essenziali nel grande quartiere degli affari o la chiusura temporanea del personale da casa.

“Ci sono pochissimi aspetti dell’economia che sembrano funzionare”, ha affermato un intervistato nel rapporto, che ha nascosto il nome e l’ubicazione dell’intervistato. «[While] Le restrizioni COVID-19 possono essere gestite, cosa? [will be increasingly difficult to] per gestire la mancanza di crescita economica complessiva – quelli che sembrano essere avversari economici crescenti. “

Le società tagliano i piani di investimento della Cina

Il controllo a lungo termine di Covid mentre la Cina continentale combatte la sua peggiore epidemia di virus dall’inizio del 2020 ha ulteriormente incoraggiato le imprese statunitensi a investire nel paese, secondo uno studio di AmCham.

La percentuale di intervistati al calo degli investimenti a seguito del recente scoppio di restrizioni è salita al 26% dal 17% del mese prima.

Le segnalazioni di ritardi negli investimenti sono leggermente diminuite al 26% dal 29% dell’indagine precedente. La percentuale di coloro che ha affermato che era troppo presto per prevedere o determinare l’impatto sui piani di investimento nell’ultima indagine è salita al 44% dal 30% della precedente indagine.

I dati ufficiali mostrano un costante aumento degli investimenti diretti esteri da tutti i paesi della Cina, in crescita del 31,7% su base annua a $ 59,01 miliardi nel primo trimestre.

Il ministero del Commercio cinese non ha rilasciato commenti prima della regolare conferenza stampa di giovedì. Alla domanda sulle sfide del commercio estero a fine aprile, il ministero ha affermato che farà ogni sforzo per garantire la ripresa del lavoro e della produzione.

Poiché la Cina ha inasprito le restrizioni alle frontiere nel 2020 per controllare il trasferimento di Covid dai viaggiatori al Paese, le imprese straniere affermano che è difficile attrarre personale. Ciò è dovuto al fatto che mancano le ore di quarantena per i voli internazionali verso la Cina per almeno due settimane, se non di più.

“Se vuoi investire, devi permetterti di viaggiare”, ha detto Hart, osservando che l’impatto si farà sentire a lungo termine.

“Tra due, tre, quattro anni prevedo un massiccio calo degli investimenti in Cina, perché i nuovi progetti non vengono consumati, perché le persone non possono andare nello spazio”, ha detto.

Se il controllo del Covid verrà mantenuto il prossimo anno, il 53% degli intervistati a un recente sondaggio AmCham afferma che taglierà gli investimenti in Cina.

Leggi di più sulla Cina su CNBC Pro

La tecnologia և ricerca և del settore ha riportato l’impatto più elevato del controllo Covid sui propri piani di investimento, con il 53% degli intervistati del settore che prevede ritardi o tagli.

Le imprese consumer, d’altra parte, sono state le uniche a segnalare piani di investimento, ovvero solo il 4% dei membri del settore. Per l’industria, il 36% ha pianificato di tagliare gli investimenti, mentre il 29% ha affermato che avrebbe ritardato gli investimenti a seguito della recente epidemia.

Il settore dei consumi è stato l’unico a segnalare un certo aumento delle previsioni sui ricavi annuali, nonostante l’impatto del Covid sul 3% degli intervistati. Tuttavia, la maggior parte delle imprese di consumo, ovvero il 69%, ha affermato di ridurre le proprie aspettative di fatturato annuo.

L’attività non è completamente ripresa

Mentre le autorità di Shanghai hanno annunciato liste bianche che consentono a meno di 2.000 aziende di riprendere la produzione, un recente sondaggio di AmCham ha rilevato che il 15% degli intervistati di Shanghai ha affermato di dover ancora riaprire.

Ciò non significa che la maggior parte di loro sia tornata al lavoro.

Hart ha detto scherzosamente che alcune delle società con cui ha parlato la scorsa settimana a Shanghai operavano con una capacità compresa tra il 30% e il 50%. Molti fornitori rimangono chiusi, mentre la consegna di parti e merci ai clienti è ancora difficile, ha affermato.

Diverse città in Cina hanno introdotto una qualche forma di blocco, i conducenti di camion hanno spesso bisogno di passaporti speciali, frequenti test di virus negativi per il trasporto di merci.

Proprio basandoci sull’esperienza delle nostre stesse aziende in altri mercati statunitensi, europei e di altri mercati, abbiamo visto che altri paesi hanno adottato strategie diverse. Chiediamo solo un po’ più di equilibrio.

Michele Hart

Presidente della Cina AmCham

Parte del problema è l’attuazione incoerente di quella che la Cina chiama la sua politica “zero Covid dinamico” in città e paesi, ha affermato Hart.

A livello locale, “i funzionari del governo sono alla ricerca di modi pratici per le aziende per risolvere i loro problemi e tornare al lavoro perché quelle persone sono apprezzate per le loro prestazioni economiche”, ha affermato Hart. “Quando parliamo con il governo [a] alto livello, non è un focus sull’economia. “Si concentra sulla riduzione della salute di Covid”.

“Sulla base dell’esperienza delle nostre aziende in altri mercati statunitensi, europei e di altri mercati, abbiamo visto che altri paesi hanno adottato strategie diverse”, ha affermato. “Chiediamo solo un po’ più di equilibrio”.

La scorsa settimana, il presidente cinese Xi Jinping ha presieduto una riunione in cui ha sottolineato che il Paese deve “combattere risolutamente” tutti i dubbi sulla sua politica di controllo dei virus. L’incontro ha anche avvertito delle conseguenze economiche se la Cina non si atterrà alla sua politica dinamica zero Covid.

A novembre, i Centri cinesi per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno pubblicato uno studio che avverte che il passaggio a una strategia di “coesistenza” in altri paesi potrebbe portare a centinaia di migliaia di eventi quotidiani che distruggerebbero il sistema medico nazionale.

A partire da lunedì, la Cina continentale ha riportato 349 nuovi casi di Covid con sintomi և 3.077 senza sintomi, principalmente a Shanghai, dove sono stati segnalati sei decessi durante la giornata.

Leave a Comment

Your email address will not be published.