Il vantaggio di Chris Paul è uscito a Sans per “vendicarsi”

PHOENIX – Manipola di tutto, dall’orologio alla copertura difensiva avversaria, dagli arbitri ad alcune cose pazze dell’epoca.

È giusto dire che i Dallas Mavericks sono crollati negli ultimi 12 minuti della seconda partita, cosa che avrebbe dato tanto slancio alla giovane squadra prima di tornare a casa per qualche partita.

Ma è più appropriato dire che Chris Paul li ha separati in ogni modo con un’altra prestazione in sterline del quarto trimestre, che è stata l’ultima all’età di 36 anni.

Il vantaggio di sei punti è diventato 10, poi 15, poi infinito, poiché Paul ha usato tutte le sue pietre per forzare i Suns sul 2-0 nelle semifinali della Western Conference con una vittoria per 129-109 al Footprint Center. Paul ha segnato 14 dei 28 punti nell’ultimo quarto, tutti nei primi sei minuti.

Continuò a guardare la periferia di Dallas, indicando l’allenatore Jason Kidd e gli altri, poiché il suo incidente era quasi come un rallentatore. I difensori più veloci lo hanno superato, ma ha rapidamente superato i saltatori, salendo nei suoi punti deboli per i due cacciatorpediniere.

Paul sapeva che Dallas era alle corde, mostrando il segno del “timeout” al quarto alle 20:05. Dopo aver segnato i primi 19 punti del quarto o aver fatto un assist da rete, ha chiuso la porta e ne ha informato tutti.

L’amico di Hetqlort, Booker, lo ha definito il “Revenge Tour” per i Suns, che sembravano cercare vendetta per la loro sconfitta contro i Milwaukee Bucks la scorsa estate.

E Paul è un generale irremovibile e schiacciante.

“Proprio nel gioco. “I tecnologi non dovrebbero essere chiamati o meno”, ha detto Paul. “Quando sei ai playoff, ci partecipano entrambe le squadre, ci entrano, dicono qualcosa. “È tutto nel gioco.”

Paul è la più tradizionale delle quattro balene rimaste in Occidente. colui che può prendere il piano di gioco dal tabellone իրական implementarlo in tempo reale, colui che può apportare modifiche in volo և a questo punto, lui. chi può cambiare velocità և trasformarsi in un’altra creatura quando il tempo lo richiede.

Questo è un dilemma perfetto anche per il suo ex compagno di squadra, James Harden, che sembra essere nel suo guscio, alle prese con il disagio del suo corpo, le nuove circostanze, come se incapace di adattarsi.

Il portiere dei Phoenix Suns Chris Paul risponde durante la seconda partita delle semifinali della Western Conference contro i Dallas Mavericks al Footprint Center di Phoenix il 4 maggio 2022. (Mark J. Rebilas / USA TODAY Sport)

Quando Paul si è separato da Harden և Houston dopo la stagione 2018-19, Harden è stata considerata la scommessa più sicura in termini di longevità. I giorni di Paul come manager delle tasse frenetico, sportivo e in rapido movimento del primo ministro erano in discussione.

Ma il tempo ha dimostrato che Paul è più bravo in tutto, prima a Oklahoma City e ora a Phoenix come artista in rapida evoluzione. Non è più un miracolo fisico, è dominato dall’allenamento, dalla competizione maniacale, che spesso non è avvertita da nessuno della sua età.

In qualche modo chiede a Kidd. Negli anni migliori della sua vita, Kidd è passato dall’essere una pentola a pressione a una gigantesca guardia del cervello negli anni successivi. Ha segnato gol chiave per Dallas nei playoff del 2011, dicendo che non era la sua migliore opzione.

Si può sostenere che Paul sia vicino alla sua migliore autodeterminazione, che venerdì, giorno della terza partita, avrà 37 anni. Paul ha sparato contro New Orleans lo scorso venerdì sera nelle cliniche della prima serie di “Suns”. un record di 14 su 14.

“Ha un gioco che gli piace: puoi sentirlo [opposing bench] gridare: “Mandalo a sinistra”. “Puoi provare a fare quello che vuoi, ma lui ti nega a ogni passo.” “Un incontro difficile”.

Il gioco frequente con i bordi può essere manifestato da cavalli che non possono essere giustificati, ma almeno compresi da una competizione implacabile, pur sapendo che le possibilità di quel pallone d’oro diminuiscono con ogni giugno che passa.

“Vorrei sedermi qui e dire che sapevo perché lo ha fatto”, ha detto l’allenatore dei Suns Monty Williams. “Sto solo pensando, non so cosa si aspettano i nostri ragazzi, ma so che sono grati per questo. E puoi vedere quando inizia ad andare. “Tutti gli altri stanno seguendo l’esempio.”

Quando gli Orsi sono i più pericolosi, Paul è un grande burlone. Booker scherza sul fatto di aver guardato Paul da bambino, ma ha abbracciato il senso del tempo di Paul e l’ha fatto suo.

“Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione [the game]”Sinceramente”, disse Booker. “Sono semplicemente stupito di come lo fa. Ha sempre il controllo, è due o tre passi avanti rispetto a quello che sta facendo l’altra squadra. E una leadership che non può mai passare inosservata quando si parla di questa persona. Come fa a ritenere le persone responsabili, la sua volontà di vincere? ”

Booker ha segnato rapidamente otto punti in meno di due minuti poiché i Suns erano due punti indietro nel tempo, parte dei 30 punti più alti della loro squadra con quattro rimbalzi e quattro assist. Per gli uomini, limitano la loro strategia contro Luka Doncic, che ha giocato una grande partita con 35 punti in 15 dei 22 tiri.

Ma è chiaro che vogliono indossarlo con molti difensori, in qualche modo rimossi dall’equazione dell’ego.

“Vinci e basta”, ha detto Williams, sottolineando che alla sua squadra non importa quanti gol segna Doncic fintanto che sono contenti del risultato.

Paul և Booker ha condiviso il podio durante il post-partita, guardandosi solo և sorridendo quando gli è stato chiesto se Donչiիչի ախ lo avesse preso di mira in posizione difensiva.

“Cercano di partecipare alle riunioni che gli piacciono, noi facciamo lo stesso”, ha detto Booker. “E’ una partita difficile da guardare, ma se lo merita”.

Donchich non ha quasi opzioni, solo Reggie Bullock è un compagno di squadra efficace. Alcuni soffrono per la mancanza di opportunità e altre volte Doncic potrebbe essere il suo peggior nemico in sette turni.

Jalen Brunson ha lottato di nuovo con Phoenix Length (3 colpi su 12) e in seguito è stata uccisa quando Paul l’ha inseguita per un fallo durante il quarto quarto.

La Phoenix è una squadra molto più completa che va dal suo grande uomo di riserva Bismak Biombo quando Deandre Ayton Ջ Volume McGinn era profondamente immorale. Il ritiro di dicembre ha segnato tutti e quattro i suoi gol in campo in 18 minuti, aiutando Phoenix a rimanere a galla fino a quando Paul non è stato pronto per il suo ruolo a suo agio.

Più è vicino.

Leave a Comment

Your email address will not be published.