Il successo di Phoenix contro Luka Donչi:

I Phoenix Suns hanno raggiunto i playoff e ora giocheranno i Dallas Mavericks al secondo turno.

Come sempre, l’Impero delle Arti ti condurrà attraverso le chiavi più importanti della serie, a cominciare da come Phoenix difende Luka Doncic.

FENICE. Luka Doncic ha segnato il 49% nelle sue prime 16 partite di playoff della sua carriera, con una media di 32,7 punti a partita, 9,1 rimbalzi e 8,8 assist. L’unico giocatore ad avere una media di più punti per partita nella storia dei playoff è Michael Jordan (33,4) per ogni Stathead.

Il 23enne superstar dei Dallas Mavericks, che probabilmente vincerà il suo terzo trofeo NBA consecutivo in prima squadra, è una bestia in grado di vincere i playoff da solo in modo che la difesa avversaria possa fare tutto il possibile. ! Tienilo breve.

“Cioè, maledetto da tutto.” Il centro dei Suns Deandre Ayton ha detto sabato che gli è stato chiesto quali difficoltà sorgono nel difendere Doncic. “Una persona fa tutto. Sa dove sono i suoi ragazzi sul pavimento, può raggiungere il traguardo in qualsiasi momento, tutti la conoscono a ritroso. Lui è un regista, è un obiettivo, quindi abbiamo le mani occupate, dobbiamo davvero lavorare di squadra con lui. a lui. “

Bene, lo abbiamo confermato. Bene.

Detto questo, i Phoenix Suns sono meglio equipaggiati di qualsiasi altra squadra NBA per limitare Donchich. Hanno ottime coppie difensive, soprattutto per difenderlo, molte opzioni sulla palla oltre a quella, ottima difesa difensiva per recuperare dal sorpasso di Doncic.

Ha mostrato quando lo sloveno affronta “Phoenix”. Non li ha battuti nei suoi ultimi sette tentativi. L’ultima vittoria è stata la 18a partita dei Monty Williams, allenando “Suns”. C’è una ragione per cui Doncic ha detto che Mavs voleva farlo devi giocare a basket quasi “perfetto”. Per raggiungere Phoenix.

Le uniche quattro partite sono state quando Williams e Chris Paul erano entrambi a Phoenix. In quelle partite, Doncic ha segnato 39 contro 90 (43,3%), realizzando 28 assist և 17 turni.

Tuttavia, come i New Orleans Pelicans, questa squadra di Dallas è un gruppo diverso dall’ultima volta che li abbiamo visti prendere i Suns. Doncic ha potuto prendere parte solo a una delle partite di quest’anno, la vittoria di Sans il 20 gennaio, che è stata l’ultima sfida della stagione regolare.

Da allora, i Mavericks hanno scambiato il difensore centrale Christopher Porzingis per i Washington Wizards con l’attaccante di Spencer Dinvidi DG Bertans, uno dei migliori affari della stagione. Dinvidi si è riscoperto a Dallas, mentre il crimine di Mavericks nel suo insieme sembra poter finalmente respirare senza preoccuparsi di compiacere Porzingis.

Degno di nota è anche il portiere Jalen Brunson, che ha segnato appena 167 punti in sei partite contro gli Utah Jazz al primo turno.

Maggiori informazioni su di lui nelle anteprime future, ma vale la pena menzionarlo, poiché Brunson è una piccola e agile guardia su cui Sans si aggrappa a Mikal Bridges, ma Bridges dovrà aspettare con l’ex compagno di squadra del suo amico Vilanova come deve stare con Doncic. . Poi di nuovo, chi tiene Branson? Il muscolo della coscia di D-Booker è pronto per questo? Jay Crowder può giocare bene in quel gioco? Paolo lo accetterebbe?

Per ora, diamo un’occhiata a come Bridges difenderà il miglior giocatore, come sempre.

La coppia difensiva sopra menzionata a mettere in ombra Donchich sono Bridges e Deandre Ayton, due membri della classe di design del 2018, come Donchik, che hanno un innato senso di navigare davanti e dietro la palla.

“Io… DA uomo, è difficile descrivere la chimica che abbiamo lì”, ha detto Bridges il 18 aprile. “Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione. A volte possiamo dire qualcosa, so che può farlo o posso farlo io. La connessione che abbiamo rende tutto più facile a causa di quanto siamo vicini fuori dal campo. Quello è mio fratello. “

“È quasi come una memoria muscolare”, ha detto Ayton. “Di solito parliamo prima di entrare in gioco. : Non ha davvero senso vedere cosa sta facendo. “Leggendo il suo linguaggio del corpo, come sono regolati i suoi angoli, sa se è profondo o incapace di attraversare, sa che sono dall’altra parte per lui finché non arriva”.

L’intera squadra di Suns in generale sembra davvero difendere la difesa di Doncic, ma questi due in particolare hanno dimostrato di essere le principali spine nell’occhio di Doncic, iniziato più di due stagioni fa.

In precedenza abbiamo evidenziato in quest’area come i ponti և Ayton coprono lo spazio insieme allegando tasche di eliminazione per forzare il portapalla in determinate aree del pavimento.

“È una lettura”, ha detto Williams di quei 2-3 secondi sabato quando Bridge ha toccato lo schermo. “Penso che quando ci sei stato tante volte quante loro ci sono state, quando hai comunicato, se hai intenzione di cambiare, quando devi cambiare, ‘allora’ piace applicarlo, da qualche parte , penso, è un’abilità. viene con l’esperienza. “Non è sempre perfetto, ma Mikal è salito a questo livello di miglior difensore dell’anno, ma DA è il quarterback”.

Williams ha detto che i due avranno le loro conversazioni insieme mentre il team esamina il rapporto dello scout, rivedendo le complessità della loro copertura. Sia Bridges che Ayton hanno detto di essere stati pronti ad assumersi la responsabilità del gioco per chi ha barato e migliorare di un sacco di fallimenti.

“Sempre quello che gli vedo fare, lo coprirò, vede che qualunque cosa io vada, si nasconderà da me”, ha detto Bridges di Ayton.

Questa parte della loro dinamica brilla davvero durante l’incontro con Doncic, un ragazzo contro il quale hanno compiuto centinaia di azioni sul pallone in questo momento.

“Da quando sono entrato in campionato, sono stato arruolato lo stesso anno, lo seguo da quattro anni”, ha detto Bridges di Doncic.

Ecco la sinergia in azione.

Aiton, il “trio” recentemente unto di Bridges per unirsi ai “gemelli” Bridges, Cam Johnson, a volte cambia completamente le sue azioni e nel corso degli anni ha dimostrato di stare bene con Donչi:. Non è l’incoerenza a cui pensi quando senti che il centro si sta spostando verso la mente del crimine.

Doncic non permetterà a Sans di rimanere in cima a questo 1-2 per la maggior parte della partita. Gli piace isolare gli interruttori di caccia. Ma questa parte dell’incontro è anche un brutto pareggio per lui sotto questo aspetto.

Ragazzi come Booker և Crowder hanno un appetito difensivo per almeno rendere le cose più difficili su Donchich.

Johnson, che ha anche passato molto tempo a difendere Doncic negli ultimi due anni, non è presente in questi video.

Se l’obiettivo è Paul, sarà almeno incredibilmente fastidioso.

L’attributo più sottovalutato di Donchich, tuttavia, è la sua forza, che ha usato più volte nel 2022 contro Booker, Bridges e Johnson.

Tori Craig non ha fatto bene nella partita contro New Orleans, ma questa sarà sicuramente una serie in cui i Suns hanno bisogno di lui. Oltre ad avere un altro modo per difendere Branson e Dinvidi, Craig è un distruttore come Crowder che supererà quei colpi. Da Donchich.

Come puoi già vedere in alcuni di questi video, la prima cosa nella mia lista è cosa guardare in Game 1, sarà quanto vendono i Suns bloccando la strada. Hanno fatto molto negli incontri precedenti.

Oltre a Dinvidi (40,4% con Dallas) più Dorian Finney-Smith (39,5%) e Reggie Bullock (39,6% da Natale), ci sono alcuni tiratori Mavericks che hanno i propri a loro disposizione և li usano. Dallas ha registrato il record di playoff più alto di 41,8 3 secondi a partita contro lo Utah, superando la media del 37,1%.

“Molti più cinque eliminati, molti meno, se non uno grande che mette dentro”, ha detto Williams del cambio di gioco di Dallas dall’ultima volta che Sans ha giocato con loro. “I piccoli ci mettono più dei grandi. Il cavallo con cui giocano è davvero veloce, cercano di fare 3 a testa nella transizione, devi essere in grado di difendere la palla, allo stesso tempo affidandoti alle idee della tua squadra per aiutarla”.

Questo potrebbe essere uno in cui vediamo più Bismack Biyombo di JaVale McGee. Biyombo è ingannevolmente flessibile quando si tratta di saltare sulla palla in situazioni difensive և, in generale, è davvero fantastico.

Per ripetere due punti in questo video, Biombo nega la linea pur permettendo a Bridges di rientrare in tempo, mentre Paul è proprio sotto canestro quando Doncic mette un piede nella linea dei 3 punti.

Solo la difesa di Sanchez contro Doncic può fare molto. Indipendentemente da ciò, avrà ancora una serie di mostri.

Ma la scatola premium di strumenti difensivi di Phoenix, che serve quasi a spegnere un giocatore come Donchich, rappresenterà un’enorme sfida per la Guardia per avere un impatto abbastanza grande sulla serie da spostarla davvero a favore dei Mavericks.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *