Il Salton Sea può produrre il litio più verde del mondo

Circa 40 miglia a nord del confine tra California e Messico si trova un lago senza sbocco sul mare, noto come Salton Sea. L’epicentro della comunità turistica un tempo fiorente, l’inquinamento delle acque e decenni di siccità hanno contribuito al crollo dell’ecosistema un tempo vivace del lago e all’emergere di città fantasma.

Ma sulla scia di questa catastrofe ambientale, la California Energy Commission stima che ci sia abbastanza litio per soddisfare tutta la domanda futura prevista degli Stati Uniti, il 40% della domanda globale. Questa è un’ottima notizia per l’industria delle auto elettriche, poiché il litio è un denominatore comune per tutti i tipi di batterie per veicoli elettrici.

Tradizionalmente, l’estrazione del litio prevede l’estrazione a cielo aperto o gli stagni di evaporazione, che operano spingendo in superficie la salamoia contenente litio in attesa che l’acqua si asciughi. Entrambi questi metodi hanno enormi appezzamenti di terreno, sono spesso molto impregnati d’acqua և possono causare molto inquinamento և rifiuti.

Ma nel Salton Sea, tre società stanno sviluppando processi chimici per estrarre il litio con uova molto più pulite, utilizzando le ricche risorse geotermiche del Salton Sea. Ci sono già 11 centrali geotermiche in funzione vicino al lago, dieci delle quali appartengono alla Berkshire Hathaway Renewable Energy Division, BHE Renewables.

“Stiamo già pompando in superficie 50.000 galloni di acqua salata al minuto dai nostri dieci impianti geotermici”, ha affermato Alicia Knap, CEO e CEO di BHE Renewables. E quindi siamo davvero a metà strada, il litio è nelle nostre mani”.

Berkshire Hathaway Renewables gestisce 10 centrali geotermiche nell’area delle famose risorse geotermiche del Salton Sea

BHE Energie Rinnovabili:

Anche altre due società, EnergySource և Controlled Thermal Resources o CTR, stanno sviluppando impianti geotermici-litio congiunti nel Salton Sea, և General Motors si è già impegnata a ricevere litio da CTR.

Questa nuova industria potrebbe portare grande prosperità economica in una regione in cui la maggior parte della comunità messicano-americana sta affrontando disoccupazione, alti tassi di povertà e gli effetti sulla salute della polvere tossica che soffia dal lago in prosciugamento del Salton Sea.

“Siamo molto entusiasti della Lithium Valley”, ha affermato Maria Nava-Froelich, sindaco ad interim di Calipatria, una città di circa 6.000 persone con centrali geotermiche. Periodo imperiale.”

Nava-Froilich spera che l’industria porti i posti di lavoro tanto necessari, sviluppi la regione, aiuti a rivitalizzare le comunità e veda l’emigrazione dei giovani in cerca di opportunità altrove. E gli ambientalisti sperano che il flusso di attenzione և denaro accelererà gli sforzi della California per ripristinare l’ambiente dentro e intorno al Salton Sea.

Se mai ci fosse un momento per scommettere su progetti minerari interni, potrebbe essere ora. Alla fine di marzo, il presidente Biden ha invocato il Defense Production Act per aumentare la produzione di minerali nelle batterie dei veicoli elettrici, come litio, nichel, cobalto, grafite e manganese.

Tuttavia, l’estrazione del litio dall’acqua salata geotermica non è stata effettuata prima su larga scala, quindi resta da vedere quali saranno i reali benefici per l’industria delle auto elettriche, la comunità locale e l’ambiente.

Valle del Litio

Questa non è la prima volta che c’è stato interesse per il recupero del litio nel Salton Sea. La start-up Hyped Simbol Materials aveva precedentemente sviluppato un impianto dimostrativo, ma ha cessato le attività nel 2015 dopo un’acquisizione fallita di Tesla, senza mai sviluppare un oggetto su scala commerciale.

Da allora, la domanda di litio è aumentata, dopo un forte calo nel 2018, i prezzi stanno aumentando di nuovo, dando impulso a progetti che in precedenza potevano essere antieconomici. Se l’attuale trio di aziende può dimostrare la propria abilità tecnologica, possono guadagnare un sacco di soldi da centinaia di migliaia di tonnellate di litio nell’area.

“Il giacimento completamente sviluppato di Salton Sea può gestire più di 600.000 tonnellate all’anno quando la produzione mondiale è inferiore a 400 tonnellate. [thousand] ora, ha affermato Rod Colwell, CEO di CTR.

A differenza di Berkshire Hathaway և EnergySource, CTR non ha centrali geotermiche nella regione, quindi costruisce immediatamente un impianto geotermico di recupero del litio congiunto. L’azienda sta attualmente costruendo un impianto dimostrativo e prevede di aprire il suo primo impianto su larga scala entro l’inizio del 2024, fornendo a GM 20.000 tonnellate di litio.

Colwell stima che il primo impianto CTR costerà solo 1 miliardo di dollari, che è un prezzo per tonnellata di litio più alto rispetto a molti progetti tradizionali di recupero del litio. Ma tutte e tre le società si aspettano che il prezzo scenda con l’avanzare della tecnologia.

Controlled Thermal Resources sta costruendo una centrale geotermica al litio che fornirà a GM 20.000 tonnellate di litio.

Andrea Evers | CNBC:

CTR utilizza la tecnologia a scambio ionico per rigenerare il litio, sviluppata in collaborazione con Lilac Solutions nella Bay Area. In questo metodo, il sale geotermico scorre attraverso serbatoi riempiti con sfere di ceramica, che assorbono il litio dalla salamoia. Quando le sfere sono piene, il litio viene rilasciato dall’acido cloridrico, lasciando cloruro di litio. Si tratta di un prodotto intermedio che CTR intende filtrare in loco per ottenere carbonato di litio o idrossido di litio, una polvere pronta per essere lavorata, convertita in precursori chimici e quindi prodotta in celle di batteria.

Berkshire Hathaway utilizza anche la tecnologia a scambio ionico e l’azienda non ha rivelato tante funzionalità come CTR su come funzionerà.

EnergySource ha sviluppato una tecnologia nota come Integrated Lithium Adsorption Desorption, o ILiAD, և sta immediatamente iniziando a costruire una struttura su larga scala che dovrebbe essere operativa entro il 2024.

«“Quello che stiamo vedendo in termini di costi di produzione è che il sale geotermico dovrebbe essere nel primo trimestre in termini di competitività sul mercato”, ha affermato Derek Benson, CEO di EnergySource.

È interessante notare che tutte e tre le società prevedono di raffinare il litio in loco, un processo che di solito avviene all’estero. Tuttavia, le aziende non possono intraprendere ulteriori passi, come la lavorazione chimica e la produzione di celle per batterie, che si svolgono ancora principalmente in Asia.

“Il resto della catena di approvvigionamento, speriamo, continuerà a crescere negli Stati Uniti nei prossimi anni”, ha affermato Knap, “in modo da poter passare direttamente dal litio nel terreno agli altri minerali nelle batterie che utilizziamo .” per gestire la nostra infrastruttura. ”

Il produttore di batterie elettriche Italvolt ha recentemente annunciato l’intenzione di lanciare una nuova società, Statevolt, che prevede di costruire una Gigafactory da 4 miliardi di dollari nella Valle Imperiale per produrre abbastanza batterie agli ioni di litio per 650.000 veicoli elettrici all’anno. Statevolt ha firmato una lettera di intenti da CTR per fornire energia geotermica al litio, ma non ha risposto a una richiesta della CNBC in merito all’effettuazione di trattamenti chimici in loco.

Il coinvolgimento della comunità

La nuova industria potrebbe avere un grande impatto sulla comunità dell’Imperial Valley, dove le persone a bassissimo reddito lavorano nell’agricoltura, 12 il tasso di disoccupazione è del 12%, più di tre volte la media nazionale.

La California ha istituito la Lithium Valley Commission in modo che il governo, l’industria e le parti interessate della comunità potessero riunirsi per esplorare il potenziale per il recupero del litio.

Luis Olmedo è un membro del comitato che rappresenta le comunità svantaggiate a basso reddito nelle risorse geotermiche del Mar Salton.

“Sarà davvero possibile per la comunità essere coinvolta, essere coinvolta, perché se la comunità non c’è, la visione si formerà per loro”, ha detto Olmedo. “Sappiamo che queste sono le principali aree target di cui le comunità trarranno vantaggio. Lo sappiamo. “

Sia Berkshire Hathaway che CTR hanno rappresentanti nei servizi della Lithium Valley Commission prima della creazione di posti di lavoro.

«“Questa comunità ha bisogno di noi”, ha detto Knap. “E questo è un posto fantastico per noi in cui investire, a beneficio non solo di noi stessi come azienda, ma di tutti noi sul mercato, perché il litio è così importante nella nostra vita quotidiana”. E queste persone proprio qui in questa comunità, che forniscono lavoro, istruzione, opportunità, solo tutto lo sviluppo economico che deriva da quel grande investimento. ”

Knapp afferma che stanno lavorando con una serie di istituzioni educative della zona, dalle scuole superiori ai college comunitari e alle istituzioni quadriennali, per garantire che gli studenti interessati a trovare lavoro nelle industrie geotermiche siano adeguatamente preparati.

“Sai, scambiamo il 90%, vero?” “Quindi non stiamo cercando un mucchio di dottorandi qui.”

Olmedon և Nava-Frolich affermano di essere entusiasti delle voci, ma in passato sono stati delusi da quelli più importanti.

“Siamo un po’ cauti perché non vogliamo aumentare le nostre speranze”, ha detto Nava-Froilich. : altrove? È quasi troppo bello per essere vero”.

Gli ambientalisti vedono anche questo come uno slancio per catalizzare il ripristino dell’habitat nel Salton Sea. Mentre la California lavora sulla questione da anni, i sostenitori stanno spingendo affinché lo stato acceleri i programmi che includono la creazione di stagni a basso contenuto di sale sul fondo di un lago asciutto dove possono prosperare specie di pesci e uccelli. E con l’eccedenza del bilancio dello Stato, finalmente tutto si muove.

“Hanno bisogno di una visione a lungo termine per ulteriori progetti di pipeline”. C’è ancora molto da fare, ma stiamo iniziando a vedere che stanno succedendo alcune cose “, ha affermato Michael Cohen, un ricercatore senior del Pacific Institute, un istituto di ricerca incentrato sulla conservazione dell’acqua. “Quindi stiamo effettivamente vedendo più progressi di quanti ne abbiamo mai visti”.

Poiché i progetti minerari affrontano le preoccupazioni della comunità e le contromisure in altre parti del paese, sembra che il recupero del litio sia in corso nel Salton Sea. Potevo essere un progetto sui minerali rari che riunisce la maggior parte delle parti interessate. Cioè, se riesce.

Guarda il video per saperne di più sui minerali di litio nel Salton Sea և Ulteriori informazioni su BHE Renewables, EnergySource և Risorse termiche controllate և Stazioni in costruzione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.